Social


Studio Ghibli
Italian Fan Site

su Google+

Il Castello Errante Di Howl

Il Castello Errante Di Howl

Il Castello Errante Di Howl

Il Castello Errante Di Howl
(Hauru no Ugoku Shiro)
(ハウルの動く城)
Regia
: Hayao Miyazaki
Prima cinematografica:
05/09/2004
Casa di produzione:
Studio Ghibli
Lingua disponibile:
Italiano 
Distribuzione (in Italia):
Lucky Red

Inizialmente assegnato ad un “esterno” dello Studio, Mamoru Hosoda, è poi passato a Miyazaki dopo la sua rinuncia dovuta a divergenze di opinioni è stato presentato in anteprima mondiale alla 61ª Mostra del cinema di  Venezia, durante la quale lo stesso Miyazaki è stato premiato con il Leone d’oro alla carriera. Lo screenplay di Miyazaki è basato sul libro omonimo di Diana Wynne Jones. Il film presenta tante peculiarità dei film di Miyazaki, dalla protagonista donna alle macchine volanti

La storia (dal sito Lucky Red):
La giovane Sophie, 18 anni, lavora senza posa nella boutique di cappelli che, prima di morire, il padre le ha lasciato. Durante una delle sue rare uscite in città conosce il mago Howl. Howl è molto affascinante, ma non ha molto carattere… Fraintendendo la loro relazione, una strega lancia un maleficio terribile su Sophie e la trasforma in una vecchia di 90 anni. Prostrata, Sophie fugge e vaga nelle terre desolate. Per puro caso, entra nel Castello Errante di Howl e, nascondendo la sua vera identità, si fa assumere come donna delle pulizie. Questa “vecchia signora”, tanto misteriosa quanto dinamica, riuscirà in breve tempo a dare nuova vita alla vecchia dimora abitata solo da un giovane apprendista, Markl, e da colui che manda avanti il Castello, Calcifer, il demone del fuoco. Più energica che mai, Sophie compie dei veri miracoli. Quale favoloso destino la attende? Cosa succederà tra lei e Howl?

Il trailer (in italiano):

2 Commenti a “Il Castello Errante Di Howl”

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi