Social


Studio Ghibli
Italian Fan Site

su Google+

Il Castello Nel Cielo

Laputa Castello nel cielo

Laputa Castello nel cielo

Il Castello Nel Cielo
Castle in the Sky
(Tenkuu no Shiro Laputa)
(天空の城ラピュタ)
Titolo prima edizione italiana: Castle in the Sky – Laputa Castello nel cielo
Regia: Hayao Miyazaki
Prima cinematografica: 02/08/1986
Casa di produzione: Studio Ghibli
Lingua disponibile: Giapponese
Distribuzione (in Italia): Lucky Red

Dopo il successo di Nausicaa, nel 1985 Hayao Miyazaki, insieme a Takahata e alla Tokuma Shoten Publishing Co. Ltd, fonda lo Studio Ghibli. La prima opera che nacque da questo formidabile team fu “Tenkuu no Shiro Laputa” ( Laputa, Castle in the Sky). Prodotto tra il giugno 1985 e il luglio dell’1986, e uscito nelle sale il 2 agosto di quello stesso anno, non tradì le aspettative né dei fan né dello Studio stesso, che si apprestava a diventare uno dei più rinomati studi di animazione del mondo. Lo stesso Miyazaki era scettico riguardo alla sopravvivenza del neonato Studio Ghibli, ma Laputa resistette e superò qualsiasi dubbio e fu premiato, in Giappone, come miglior film d’animazione del 1986!
Miyazaki disegnò ogni cosa nel film, dai mezzi volanti di Dora ai robot dell’isola di Laputa, curando personalmente ogni particolare e riprendendo molti dei temi (così come i paesaggi) già trattati nel precedente Nausicaa e in Conan quali l’ecologismo, l’antimilitarismo, l’avversione per la sete di potere umana e la fiducia, malgrado tutto, in sentimenti come l’amore e l’amicizia.
Questo film è uno di quello che ha più influenzato il mondo dell’animazione a partire da Hideaki Anno che ha preso molto da questo capolavoro miyazakiano per creare uno dei suoi più celebri lavori – “Fushigi no Umi no Nadia” – fino ad arrivare al recente Atlantis, di produzione Disney.

La storia:
L’incipit della storia narra dell’ascesa e declino di una leggendaria civiltà, che imparò a dominare la forza del vento e ad utilizzarla per far muovere macchine volanti e addirittura intere isole, per poi scomparire nel nulla…
Ispirata a Verne e a Swift (Laputa è il nome dell’isola galleggiante ne “I viaggi di Gulliver”) la vicenda inizia con la “caduta” dal cielo di Sheeta, misteriosa ragazzina dall’oscuro passato e del suo incontro con Pazu, intrepido dodicenne che lavora come apprendista meccanico. I due si troveranno ad intraprendere insieme un’entusiasmante ricerca della leggendaria isola di Laputa tramite il magico ciondolo di Sheeta, una levistone dotata di incredibili poteri. Ma esisterà veramente questa famigerata isola? E soprattutto, qual è il grande potere in essa celato?

Trailer (in italiano):

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi