IL NUOVO FILM GHIBLI SARA': GEDO SENKI

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Hols
Ghibliano D.O.C.
Ghibliano D.O.C.
Messaggi: 852
Iscritto il: lun giu 30, 2003 10:14 pm
Località: Il freddo Nord

Messaggio da Hols » mer dic 14, 2005 10:19 pm

In che senso "il capostipite"? (ehi, mi sono letto i post...niente di che :P )
Io per "erede di Hols" intendevo "film improntato al 90% sull'avventuroso e sul magico, magari con retrogusto di mitologia e morale spicciola, ma molto meno introspettivo e impegnato dei successivi lavori".
Sì, amo la sintesi.

Per certi versi già in Hols le future tematiche miyazakose c'erano già tutte in nuce, ma l'aspetto fiabesco domina assolutamente.

beh, io mi immagino qualcosa del genere: "leggero", se vogliamo trovare il massimo della sintesi.

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz » gio dic 15, 2005 12:08 am

Hols ha scritto: Io per "erede di Hols" intendevo "film improntato al 90% sull'avventuroso e sul magico, magari con retrogusto di mitologia e morale spicciola, ma molto meno introspettivo e impegnato dei successivi lavori".
Sì, amo la sintesi.

Per certi versi già in Hols le future tematiche miyazakose c'erano già tutte in nuce, ma l'aspetto fiabesco domina assolutamente.
Non che nel romanzo non ci sia avventura epica e fantastica, ma l'introspezione c'è eccome, anzi il confrontarsi fra bene/male, luce ed ombra, e riflessioni sull'"equilibrio" e sulla vita, permeano costantemente le pagine di Earthsea... nello specifico, nel primo libro, Ged deve affrontare l'ombra del proprio Io...

...poi dipende da cosa ne viene fuori, io come detto son fiducioso.
Immagine

Avatar utente
Buta
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1100
Iscritto il: dom ago 14, 2005 4:02 pm
Località: san dona' di piave.

Messaggio da Buta » gio dic 15, 2005 9:46 am

sembra bello...mi dispiace vedere che non si usano piu' soggetti originali neanche alla ghibli.....
so bene che anche ..per esempio ..conan..non era un soggetto originale...

ma mi fa' strano lo stesso...

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3447
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall » gio dic 15, 2005 12:29 pm

Buta ha scritto:sembra bello...mi dispiace vedere che non si usano piu' soggetti originali neanche alla ghibli.....
so bene che anche ..per esempio ..conan..non era un soggetto originale...
Alla fine, i soggetti originali utilizzati da Miyazaki non sono poi moltissimi. Direi all'incirca la metà del totale: Nausicaa, Laputa (anche se qualche ascendenza letteraria qui era riscontrabile), Totoro, Porco Rosso e Mononoke, per quanto ne so io. Dall'altra parte abbiamo Conan, Kiki, Chihiro, e Howl's. Limitatamente a Miayzaki poi sappiamo che dalle opere originali attinge il mero intreccio - la fabula tecnicamente parlando - reinterpretando poi molto liberamente i personaggi, i loro rapporti, i dialoghi e le vicende che li riguardano. Considerate che l'opus magnum di Conan, coi suoi ventisei episodi, è debitore di un libricino di duecento pagine.
Quindi personalmente questo fatto non mi preoccupa poi granché. ;)
Immagine

Avatar utente
kaorj
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1624
Iscritto il: mar apr 08, 2003 8:33 am
Località: Mestre (VE)

Messaggio da kaorj » gio dic 15, 2005 12:31 pm

Riporto una parte del diario di Goro che mi ha incuriosito.
Preciso che per mancanza di tempo, è più un sunto delle 3 diverse traduzioni che ho trovato dello stesso pezzo (compresa quella di 'wushu-4-ever'…)

------------------------------------------------------------------

Titolo: Commenti preliminari… Mio padre era contrario.

La cosa può sembrare inaspettata, ma mio padre (Hayao Miyazaki), era contrario al fatto che dirigessi “Cronache di guerra di Ged” (personale trasposizione di uno dei traduttori).
Per prima cosa vorrei chiarire un po’ di cose. Ad essere onesti, non ho avrei mai voluto iniziare un diario su Internet, esponendomi in prima persona davanti a tutti.
Se avessi voluto dire qualcosa personalmente, sarebbe stato semplicemente "voglio che guardiate il lavoro che ho completato".
Ciò che desidero come regista è che la gente guardi “Gedo Genki” senza preconcetti o indolenza.
Tutto qui.
E’ ovvio che una volta iniziata la promozione del film, nel bene o nel male, l’aggettivo "il figlio di Hayao Miyazaki" sarà inevitabilmente applicato al suo regista, cioè io.
In risposta a ciò, la conclusione a cui è giunto il produttore Toshio Suzuki, è si di “ribattere con l’opera stessa" ma facendo nel contempo conoscere alla gente Goro Miyazaki come "persona”, non come “il figlio di Hayao Miyazaki".
Dopo aver attentamente valutato la questione, ho deciso di appoggiare quest’ottica.
Anche se a ritroso, tenterò di sperimentare, mostrando il lavoro di 'Gedo Senki' senza pregiudizi, esprimendo attraverso questo diario quello che pensavo e che penso come regista.
Ho scelto internet come mezzo per comunicare i miei pensieri, perché è il modo più diretto per mettersi in rapporto con le persone. Certo è stata anche considerata l’idea di concedere interviste o tenere conferenze stampa. Però con questo esperimento, credo di essere in grado di esprimermi in una maniera più franca senza passare attraverso il filtro dei media.
Non spiegherò qui impudentemente, la ragione per cui come dicevo all’inizio, mio padre era contrario al fatto che sia stato scelto io come regista del film.
Ritengo sia meglio descrivere il percorso che mi ha portato a lavorare come regista, e lo stato quotidiano della produzione.
Alla fine sono due le ragioni per cui ho accettato la direzione del film.
La prima, è che sono stato molto attratto dalla storia stessa di 'Gedo Sneki'. La seconda è che ho sentito qualcosa in me… era difficile mettere da parte i sentimenti che nutro verso l’animazione, che fino ad ora ho preteso di non considerare per vari motivi, inclusa la relazione con mio padre.
Non voglio entrare nei dettagli del contenuto del film prima che questo sia rilasciato, ma il tema che vorrei esprimere attraverso 'Gedo Senki' si può riassumere:

“Che significa vivere onestamente oggigiorno?”

Questo è lo stile di vita che vorrei seguire, e sarà anche il soggetto di questo diario.


--------------------------------------------------------------------

Mi chiedo come esprimerà l’ultimo concetto, tramite guerra, magia e draghi… :?:

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3447
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall » gio dic 15, 2005 12:49 pm

Mi sembra una bella cosa, ed un'intelligente operazione comunicativa da parte di Suzuki.
kaorj ha scritto:[...]“Che significa vivere onestamente oggigiorno?” [...]
Mi chiedo come esprimerà l’ultimo concetto, tramite guerra, magia e draghi… :?:
Ha alle spalle un ottimo esempio da seguire, per la precisione qualcuno che l'ha spiegato con navi volanti, mostri di vario genere, dèi, spiriti della foresta, scope volanti e duelli tra maghi. ;)
Immagine

Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1743
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo
Contatta:

Messaggio da ghila » gio dic 15, 2005 12:50 pm

Beh, a me uno che scrive 'sta cosa e la SA VIVERE mi pare un vero figo!

Si,si. :)
"La paura degli esseri umani è paura di essere Umani" (Marta sui Tubi)

Immagine

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5410
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Messaggio da Shito » gio dic 15, 2005 1:49 pm

Suzuki Toshio > GOD
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
sdz
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 438
Iscritto il: dom set 05, 2004 7:52 pm
Località: Firenze

Messaggio da sdz » gio dic 15, 2005 3:13 pm

Heimdall ha scritto:
kaorj ha scritto:[...]“Che significa vivere onestamente oggigiorno?” [...]
Mi chiedo come esprimerà l’ultimo concetto, tramite guerra, magia e draghi… :?:
Ha alle spalle un ottimo esempio da seguire, per la precisione qualcuno che l'ha spiegato con navi volanti, mostri di vario genere, dèi, spiriti della foresta, scope volanti e duelli tra maghi. ;)
Bellissima considerazione, grande! :D
Speriamo allora e diamo fiducia al "ragazzo"...

P.S.- Ora ricordo perchè ho comprato il libro della saga a scatola chiusa, avevo letto i vostri commenti sul forum! :)

Avatar utente
Valinor
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mer giu 02, 2004 12:46 am
Località: Roma

Messaggio da Valinor » gio dic 15, 2005 4:57 pm

spaced jazz ha scritto:
Per Goro... io ho fiducia, non credo in Ghibli facciano passi al buio, e comunque possono sempre effettuare... sostituzioni come in Howl... anche se il progetto ormai dovrebbe essere abbastanza avviato... certo se fosse stato diretto da Miyazaki-padre, magari avrebbe fatto "La spiaggia più lontana", che trovo più evocativo, con Arren trasformato in ragazza, vista la tendenza dell'autore ^^
a dir la verità su Nausicaa.net dice che il film sarà tratto principalmente da "la spiaggia più lontana" (qui), e che il titolo inglese sarà Tales of Earthsea... non so l'affidabilità, tuttavia...

che dire... il mistero si infittisce! :)

Avatar utente
entity
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 459
Iscritto il: mar mag 20, 2003 8:18 am

Messaggio da entity » gio dic 15, 2005 9:42 pm

Di certo i romanzi della Le guinn non sono certo semplice avventura.Leggete l'edizione della editrice nord perchè quella mondadori e sempificata. Poi ne riparliamo.

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz » gio dic 15, 2005 11:44 pm

Valinor ha scritto:
spaced jazz ha scritto:
Per Goro... io ho fiducia, non credo in Ghibli facciano passi al buio, e comunque possono sempre effettuare... sostituzioni come in Howl... anche se il progetto ormai dovrebbe essere abbastanza avviato... certo se fosse stato diretto da Miyazaki-padre, magari avrebbe fatto "La spiaggia più lontana", che trovo più evocativo, con Arren trasformato in ragazza, vista la tendenza dell'autore ^^
a dir la verità su Nausicaa.net dice che il film sarà tratto principalmente da "la spiaggia più lontana" (qui), e che il titolo inglese sarà Tales of Earthsea... non so l'affidabilità, tuttavia...

che dire... il mistero si infittisce! :)
Interessante... in effetti il terzo volume mi sembra il più "filmizzabile" e con la giusta miscela di contenuti e avventura... un miscuglio dei libri mi sembra anche probabile a questo punto, almeno per aggiungere una co-protagonista femminile... a meno che non cambino sesso ad Arren :P ... il drago allora è Orm Embar... o Kalessin... l'ambientazione ad ogni modo si preannuncia spettacolare :)
Immagine

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz » gio dic 15, 2005 11:54 pm

Heimdall ha scritto:
Buta ha scritto:sembra bello...mi dispiace vedere che non si usano piu' soggetti originali neanche alla ghibli.....
so bene che anche ..per esempio ..conan..non era un soggetto originale...
Alla fine, i soggetti originali utilizzati da Miyazaki non sono poi moltissimi.
Ma questo non è un film del Miyazaki che conosciamo... ma dello studio, quindi c'è da aggiungere Mimi wo Sumaseba, Yamadas e altri... la mia curiosità più grande è su chi farà la colonna sonora... non credo Hisaishi (?)... uhm... perchè sto utilizzando tutti questi puntini... mi sto butizzando :x
Immagine

Avatar utente
Valinor
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mer giu 02, 2004 12:46 am
Località: Roma

Messaggio da Valinor » ven dic 16, 2005 12:12 am

spaced jazz ha scritto: Interessante... in effetti il terzo volume mi sembra il più "filmizzabile" e con la giusta miscela di contenuti e avventura... un miscuglio dei libri mi sembra anche probabile a questo punto, almeno per aggiungere una co-protagonista femminile... a meno che non cambino sesso ad Arren :P ... il drago allora è Orm Embar... o Kalessin... l'ambientazione ad ogni modo si preannuncia spettacolare :)
beh i draghi sono i draghi... sarà una festa per gli occhi... :D
(ho scritto già mi immagino le scene di volo... poi mi sono accorto che ho sbagliato regista.... :shock: )

guarda a dirla tutta, se Goro ha preso dal papà, della LeGuin ci saranno giusto i personaggi, parte dell'ambientazione e lo spunto della trama, ed in effetti quello che mi intriga e mi piace di più dei film di Miyazaki (padre) è che parlano oltre che del susseguirsi degli eventi narrati anche di qualcosa che il maestro vuole dire...

insomma se fosse il messaggio ad adattarsi alla trama sarei un pò deluso,
in fondo per Howl, nel romanzo tutta la storia della differenza fra età esteriore e interiore e delle solitudini dei due protagonisti, è veramente poco marcata... mentre credo nel film è talmente centrale che probabilmente il cogliere questa implicazione è stato il motivo che ha portato alla scelta del soggetto....

questo sempre ipotizzando che Goro abbia qualcosa da dire con questo film... mentre nel caso del padre il messaggio credo sia il motivo principale che porta a fare un film: dire qualcosa... e non solo, ma si facciamolo: è una bella storia....

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz » ven dic 16, 2005 12:19 am

Valinor ha scritto:
guarda a dirla tutta, se Goro ha preso dal papà, della LeGuin ci saranno giusto i personaggi, parte dell'ambientazione e lo spunto della trama, ed in effetti quello che mi intriga e mi piace di più dei film di Miyazaki (padre) è che parlano oltre che del susseguirsi degli eventi narrati anche di qualcosa che il maestro vuole dire....
Il fatto, come ha già notato qualcuno, è che stavolta mi sembra ci sia una affinità di contenuti già in partenza superiore ad altre ispirazioni letterarie precedenti... almeno parlando di tematiche Miyazakiane...
Immagine

Bloccato