[SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1039
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: Gake no ue no Ponyo

Messaggio da dolcemind »

kaorj ha scritto: ............
Altra cosa poi che mi ha fatto sorprendere :shock: : Connubio Miyazaki e Wagner...
Se si vedono le immagini di Miyazaki prese dal documentario sulla produzione del film, si vede il regista che disegna ascoltando la famosa "cavalcata delle Valchirie" praticamente quasi sempre. :shock:
E quindi ecco che è stato svelato il "vero nome" di Ponyo: Brünnhilde! :shock:
Che nell'opera di Wagner è la primogenita di nove sorelle, addormentata da suo padre Wotan, che teme per lei. Wotan è il re degli dei, che cerca di impedire la fine del mondo... E Fujimoto, il padre di Ponyo pare collidere con la figura di Wotan.
.........................
No no Dario, nessuna inesattezza... :wink:
Avatar utente
barnowl
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: mar mar 31, 2009 12:54 pm

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da barnowl »

Grazie per la conferma. :D
In effetti avevo avuto l'impressione, uscito dal cinema, che un'intenzione non secondaria di miyazaki fosse proprio di esorcizzare, con "Ponyo", l'ineluttabilità del danno causato dall'inquinamento. Probabilmente ha voluto suggerire che il Ragnarok :sorriso: non è il destino inevitabile del pianeta... insomma, che i danni che stiamo facendo non sono irrecuperabili, anche se sembra che la Luna stia per caderci addosso.

Il personaggio Fujimoto l'ho trovato concettualmente rivoluzionario: l'idea che l'innalzamento dei mari sia un'autodifesa della natura, un processo che riporta la terra alle origini... WOW. Robba da far rabbrividire Jeremy Rifkin.
Che l'uomo capisca i disegni della natura, come Fujimoto, o che li ignori completamente, sta solo facendo il gioco della Granmammare ^^.

E comunque spaventa il modo in cui Miyazaki integra la saga dei Nibelunghi in film per bambini come fosse acqua fresca...
Avatar utente
hanamichi
Membro
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: mar nov 18, 2003 2:27 pm
Località: Milano

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da hanamichi »

Visto un paio di giorni fa: che dire.

Da quando mi sono appassionato ai film di animazione ad oggi è passato diverso tempo. Con il tempo i gusti cambiano, evolvono.

Da Miyazaki, dai suoi film, dal suo modo di raccontare favole, di trasmettere emozioni non riesco a prescindere.

Ad ogni film una conferma.

PS: Un saluto a tutto il forum che frequento sempre meno ma che ritengo di livello "superiore" e un rigraziamento a Shito per la professionalità con cui porta avanti il suo lavoro di adattamento. Davvero sentiti.
Immagine

Chi controlla il rimbalzo controlla la partita...
Avatar utente
Markl
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 496
Iscritto il: sab mar 04, 2006 2:41 pm
Località: Mantova

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Markl »

Riporto solo ora il mio personale resoconto. Scusate ma sto passando 1 periodo intenso.

Multisala "Cinecity" di Mantova. Proiezione delle 17.50 della Domenica successiva alla prima visione (era il sabato prima se non erro).
eravamo io, la mia compagna, suo fratello e nostro figlio di 4,5 anni.
La sala era piena per il 70 %, anche se devo dire che a Ponyo hanno dedicato la sala + piccola (circa 150 posti). Non male dai...

Inizia la proiezione e William (nostro figlio) alla visione della schermata blu "Studio Ghibli", esclama " TOTORO !"...
3 file + in basso un gruppo di ragazzi sulla ventina si girano e sorridono quasi sorprendendosi (credo per il fatto che il piccolo conosce Totoro :) ), probabilmente erano degli otaku.

In generale il film ci ha rapito tutti, grandi e piccini. Alcuni bimbi sui 3 anni circa erano di fianco a me e li ho visti mooolto impegnati nella visione... (che forti!)

William ha avuto (credo) un pò paura nelle scene in cui Ponyo, durante la tempesta, cammina sulle onde-pesce inseguendo Sosuke. Se l'è proprio presa per l'impeto della scena, a momenti scoppia a piangere...
Altra cosa notevole è che teneva conto sempre di dove Ponyo e Sosuke lasciavano la barchetta, ingiro qua e là durante le scene. Infatti alla fine l'ha rivista e si è rincuorato :D

Bè anch'io, all'uscita ho registrato una sorta di "leggerezza" e di pace interiore. Strano effetto. Mi sentivo bene. Che dire.
Sarà la magia dello stile-pastello scelto dal maestro.
Vi inoltro, tra l'altro, una sorta di sensazione che il film Miyazaki l'abbia come... ideato in seguito a un sogno (un pò confusionato direi). Sembra nato da un sogno di quelli che, per fortuna, ti ricordi al mattino. Ha lo stesso stampo.

Posso dire, dai volti all'uscita, che è piaciuto a tutti. Grandi e piccoli. E di piccini non ce n'erano poi tantissimi in sala. Credo sia una buona cosa.

Spero di trovare presto il DVD in vendita.

p.s.- tutt'oggi (31/3/09) è ancora in programmazione e giovedì sarà visibile a 3 euro dato che il cinema festeggia il suo compleanno :)
The begin of world
Membro
Membro
Messaggi: 122
Iscritto il: sab mar 21, 2009 5:49 pm
Località: Clusane sul Lago(BS)

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da The begin of world »

esatto, è propio quello che ho provato io:
leggerezza, benessere, TRANQUILLITA'!

BELLO!

Non so davvero che cosa renda così incredibili i film ghibli....davvero, non è solo lo stile o lo stampo...ma probabilmente capite meglio di me cosa intendo!


(l'operazione PubblicitàBachecaFanatismo continua.......)
luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da luca-san »

Markl ha scritto:Riporto solo ora il mio personale resoconto. [...]
ehehe, eravamo insieme al cinema...cmq non e' piu' in programmazione...

Edit by Heimdall: evitiamo il quote integrale dei post se non è necessario rispondere nel dettaglio. ;)
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."
Avatar utente
Flegias
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 277
Iscritto il: dom set 25, 2005 7:40 pm
Località: Roma

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da Flegias »

im-edith ha scritto:Questo film mi è piaciuto, sì, tanto. Tantissimo.
Im-Edith, bellissimo commento. Dopo le divagazioni eccessive ci hai riportato al cuore del film, grazie. :D Sulla Venere, per me non è per nulla un paragone campato in aria soprattutto nei termini di arte come manualità (la radice stessa della parola) che hai evidenziato. Io avevo pure notato che, oltre il richiamo Millaisiano dell'Ofelia, il modo in cui sono modellati capelli di Granmanmare ricorda i dipinti di Botticelli. Ma in fondo i preraffaelliti cercavano il Rinascimento, qundi tutto torna.
Arcuum_ocra ha scritto: [...]
Senza parole, sei riuscito a tirar fuori cose che io nemmeno avevo notato. Fujimoto è proprio un tenero signore che ha scelto la solitudine e si dispera per nulla, io penso abbia conosciuto l'amore e la vita ma sia scappato da essi. Però vuole tanto bene a Ponyo, solo che proprio non capisce. Grazie anche a te per i complimenti comunque.

Bello anche il report di Palla di fuliggine.

Uno dei più bei thread di questo forum :gresorr:, ci si lascia proprio contagiare dalla bellezza di un capolavoro!
luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da luca-san »

luca-san ha scritto:
Markl ha scritto:Riporto solo ora il mio personale resoconto. [...]
ehehe, eravamo insieme al cinema...cmq non e' piu' in programmazione...
rettifico: rimane un unico spettacolo nel pomeriggio di sabato prossimo...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."
Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da ghila »

Qui trovate la collezioni delle recensioni di Ponyo, redatte dai cineblogger della Connection. Alcune di queste non sono per niente male! :)

Mi ha stupito invece un commento a freddo fatto da Pietro Salvatori sul suo blog, nel quale, cito, dice su Ponyo:
"Ora, capiamo la finzione, le favole e compagnia cantante. Ma non capiamo come non possa generare inquietudine un pesce rosso con la faccia di nostra cugina che gradualmente, prima di diventare una bambina ninfomane che già a cinque anni punta un uomo che manco Naomi Campbell, si trasforma in una specie di pollo di mare."

Ora, d'accordo che non abbiamo più cinque anni, ma questo commento scopre a mio avviso un'immane ignoranza di base e lo reputo all'altezza di quello dedicato alle presunte allusioni maliziose di Sen to Chihiro, delle quali parla "Kiki" nel topic apposito.
:no:

Buuuuuu!!! :no:
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit
Avatar utente
Ratto Volante
Membro
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: ven feb 27, 2009 1:36 pm
Località: Genova

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da Ratto Volante »

ghila ha scritto:[
Mi ha stupito invece un commento a freddo fatto da Pietro Salvatori sul suo blog, nel quale, cito, dice su Ponyo:
"Ora, capiamo la finzione, le favole e compagnia cantante. Ma non capiamo come non possa generare inquietudine un pesce rosso con la faccia di nostra cugina che gradualmente, prima di diventare una bambina ninfomane che già a cinque anni punta un uomo che manco Naomi Campbell, si trasforma in una specie di pollo di mare."

Ora, d'accordo che non abbiamo più cinque anni, ma questo commento scopre a mio avviso un'immane ignoranza di base e lo reputo all'altezza di quello dedicato alle presunte allusioni maliziose di Sen to Chihiro, delle quali parla "Kiki" nel topic apposito.
Sarebbe da chiedere a questo esimio critico cinematografico, se si reputi più fortunato lui per aver completamente perso la facoltà di capire e sognare una favola, o noi. Personalmente, preferisco essere così come sono, e se mia cugina assomiglia a un pollo di mare, ben venga!
- Una persona è matura. La gente è un animale ottuso pauroso e pericoloso (Agente K)
- La morte è come il sesso al liceo: se sapessi quante volte ci sei andato vicino ti piglierebbe un colpo (George Lass)
- Fletto i muscoli e sono nel vuoto [Rat-Man]
Avatar utente
Markl
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 496
Iscritto il: sab mar 04, 2006 2:41 pm
Località: Mantova

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Markl »

luca-san ha scritto:
luca-san ha scritto:
Markl ha scritto:Riporto solo ora il mio personale resoconto. [...]
ehehe, eravamo insieme al cinema...cmq non e' piu' in programmazione...
rettifico: rimane un unico spettacolo nel pomeriggio di sabato prossimo...
MA DAI... un ghiblino in Mantova.. e pure eravamo alla stessa proiezione.. pensa te (noi mi pare eravamo la 3^ o la 4^ fila dall'alto, circa al centro).. peccato non essersi conosciuti.. vabè..
Avatar utente
Rosario
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 405
Iscritto il: sab apr 12, 2003 6:05 pm
Località: Mirabella Imbaccari (CT)

cantiamo in giapponese Gake no ue no Ponyo

Messaggio da Rosario »

Oggi NHK Radio Japan ha trasmesso in varie lingue (tranne in inglese - la sezione italiana di
Radio Giappone fu chiusa un anno fa) un programma su come cantare la canzone giapponese di Ponyo.

Eccovi la versione francese del programma (a parte la breve traduzione in francese del testo, la canzone viene eseguita interamente in giapponese dal professore di canto Kosho Sugie, molto divertente)

http://rapidshare.com/files/217409285/c ... _Ponyo.wma
(file wma di 4 mb, 10 minuti)

info dal sito Nhk:

Chantons en japonais : « Ponyo sur la falaise », Fujioka Fujihashi & Nozomi Ohashi

Immagine
Photo : Kosho Sugie, professeur de chant (au centre)

Le premier samedi de chaque mois, vous pourrez vous essayer à chanter les succès de la chanson japonaise moderne ou traditionnelle. Ce mois-ci, nous vous proposons « Gake no ue no Ponyo », « Ponyo sur la falaise », un titre de Fujioka Fujimachi et Nozomi Ohashi.
Avatar utente
sdz
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 439
Iscritto il: dom set 05, 2004 7:52 pm
Località: Firenze

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da sdz »

Vi posto questa recensione che ho trovato molto interessante, soprattutto il parallelo "biologico\evolutivo" di Ponyo. Che ne pensate?

Fonte

Disarmante: è il solo aggettivo che mi viene in mente, dopo esser riuscito (tra mille salti mortali) a vedere finalmente quest'ultimo grande film di Hayao Miyazaki. Disarmante perchè, a differenza degli ultimi due capolavori, qui lo spettatore non può "parlare" del film, non può "pensarlo" criticamente, senza distruggerne la poesia, così impalpabile eppure illuminante. Alla fine, si ha la sensazione che Ponyo (il film) viva in una bolla d'acqua proprio come Ponyo (la pesciolina): fragile eppure protettiva, ovulo fecondato che può svilupparsi in essere vivente solo attraverso un atto di fede cieca, di accettazione assoluta, di amore. Strano che nessun critico abbia finora sottolineato quest'aspetto, eppure visibilissimo e costante in tutto il film. Ponyo è un essere indistinto che si sta sviluppando, e che decide di essere bambina perché fecondata dall'amore. Ed è proprio questo il film: un viaggio all'origine dell'umanità, del "caso" uomo nato per "caso" su questa Terra attraverso le ere geologiche (altro tema insistente e ricorrente nel film). Per caso? Miyazaki rifiuta quest'idea: l'uomo nasce dall'amore e si differenzia da qualsiasi altro essere vivente per la consapevolezza d'amore. Di chi? Non tanto di un dio lontano e onnipontente, quando dall'amore sotteso tra simile e simile (Ponyo e le sue infinite sorelle, prime a "fecondarne l'ovulo" e a permetterne la fuga e la magia), che alla fine conquista anche il dissimile. Un amore che nasce nell'accettazione assoluta ("Amo Ponyo pesce, amo Ponyo pesce-essere umano, amo Ponyo essere umano").
Ma già parlare così è "parlare" del film, e quindi nuocergli. Perché in questa pellicola Miyazaki compie il suo massimo eroismo umano e personale: giunto all'apice di ogni sfida, tocca la saggezza suprema della modestia e dell'umiltà. Perché tutti sono capaci di creare film complessi, su cui poter discutere per ore e giorni. Pochi sono in grado di creare film tanto semplici da rendere disarmante qualsiasi giudizio, pensati per chi ha 5 anni o per chi è ancora in grado di averli, fosse solo per 100 minuti.
Questo film per bimbi è per bimbi e come bimbi bisogna guardarlo. Poi, dopo molte ore (magari giorni, magari settimane) si può cominciare a riflettere sulle immagini. Ma non subito, non durante. Come in Totoro, ma molto più che in Totoro, Miyazaki s'incarna nel suo spettatore ideale e gli offre una storia ritagliata alla sua semplicità. Mette paura e gioia ma senza traumi, mette figure inquietanti ma mai crudeli o davvero cattive, mette colori pastello e figure grandi e fantasiose, ricche di particolari eppure sempre magicamente bambine. Fa creare a Joe Hisaishi una delle sue colonne sonore più affascinanti e variegate per completare la magia. Impressionante quindi assistere a uno spettacolo non "per" bambini, ma "da" bambini. Quasi realizzato da un bimbo di grande genio per altri suoi simili. A tutti gli altri (adulti, pensatori, critici, spettatori...) Miyazaki chiede un atto di fede, un ritorno al fanciullo indispensabile per poter avvertire la sua poesia profonda ma inspiegabile, la sua magia potente ma impalpabile, al di là di qualsiasi contenuto, concetto, riflessione, tecnica. Così che senza neppure avvedersene (o avvedendosene e restando abbacinati) ci si ritrova a trovare nel suo film più piccolo la sua opera più grande, nel suo capolavoro più semplice il lavoro più complesso, nella sua pellicola più infantile il suo testamento più profondo e universale. Mai così universale ed eterno. Disarmante, appunto. Come il cielo. O come il mare.
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da Shito »

A dispetto delle pretese espresse dal recensore, la prima parte mi pare retorica ridondante e anche molto forviata, la seconda parte mi pare sempre molto retorica, sicuramente meno forviata della prima.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
Avatar utente
sdz
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 439
Iscritto il: dom set 05, 2004 7:52 pm
Località: Firenze

Re: [SPOILER] Gake no ue no Ponyo

Messaggio da sdz »

Si, probabilmente una sovrainterpretazione , però Ponyo che evolve per volontà e amore (al di la delle sorelle "spermatozoi", anche se somigliano! :o ) , ella stessa forza creatrice (magica), in generale come parallelo al ciclo vitale, mi pare un tema comunque presente