Anteprima nazionale Castello di Cagliostro

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Willow
Kodama
Kodama
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom ott 26, 2003 6:26 pm
Località: Foresta di Fangorn (RM)

Messaggio da Willow »

Precedentemente e' stato detto che questo era il Lupin di Miyazaki, io non lo credo...questo era Lupin ..il solito...solo con qualche caratterizzazione grafica del buon Haiyao...credo che nenche Fellini avrebbe potuto ricavarci niente di meglio se non snaturandolo... ma questo non avrebbe avuto sicuramente molto senso. Personalmente la giudico poco piu' di una puntata classica su italia 1.
Io trovo il Lupin di Miyazaki tooootalmente diverso da quello di Monkey Punch... non solo dal punto di vista grafico... :roll:
Secondo me a molti questo film non piace proprio per la distanza fra le due visioni del personaggio, della narrazione, della storia, etc...

Il riproporlo al cinema può attirare, chissà, più spettatori visto la popolarità del personaggio, e può essere un trampolino di lancio per eventuali proiezioni future! Di altri film Ghibli s'intende...^^
"Una serie di sfortunati eventi può, di fatto, essere il primo passo di un viaggio..."
http://www.ricciolunatico.splinder.com ----> le mie creazioni ^^

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

[in riconsiderazione - colpa di MaRu]
Ultima modifica di Shito il dom lug 08, 2007 9:35 pm, modificato 1 volta in totale.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
MaRu
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 291
Iscritto il: mer ott 22, 2003 11:06 am
Località: Cartoonia

Messaggio da MaRu »

Shito

comprendo il tuo sfogo, io mi sento ben dentro le "cose miyazakiane" da quasi 15 anni e ho ingoiato rospi nel leggere e sentire gente spararne di grosse sul regista. E credo anche che questo abbia congelato parte dell'entusiasmo che nutrivo nello scrivere un libro su di lui (che magari nn servirà proprio a un bel niente).

Certo, sarò anche più breve, pure io sono convinto che Miyazaki sia bifronte come uomo e artista. E sono convinto anche che ciò che di lui pensiamo o immaginiamo sia ben lontano dall'avvicinarsi al reale profilo di questo ometto e non bastano i suoi film a penetrare nel cuore e nella mente di questo artista.

Se poi per ciascuno di noi egli assume un significato diverso nel cuore e nella mente, be' non sarò certo io a dimostrare il contrario. So bene per esperienza che a Miyazaki frega poco di quello che pensano i critici, la stampa e il pubblico (pur paraddosalmente lavorando per esso). E' un po' un egoista, ma fa bene a esserlo.

Non voglio dilungarmi in pasticci ermetici o semiotici: dico solo che ti do ragione per un verso, ma per l'altro - come dire? - ... vivi e lascia vivere.
Penso ad esempio che un tuo contributo importante per una migliore comprensione delle "sfumature" sia stato fatto con i doppiaggi dei film Ghibli.

Quanto a Cagliostro: sono perplesso con chi dice che non valeva la pena portarlo al cinema. Valeva la pena, eccome. Anche se ci saranno quattro gatti in sala. E per il sottoscritto è stato un onore e un privilegio partecipare alla promozione del film assieme ai colleghi di Mikado e Dolmen. I miei risultati li ho avuti.

Quanto a Cagliostro-doppiaggio. Non so che dire, Shito. Posso forse aggiungere che nel bene e nel male ho amato tutti e tre i doppiaggi fatti su questa pellicola perchè amo moltissimo il film. Il resto mi frega poco. E inoltre so che tutto passa prima sotto l'infernale giudizio dei jap. Contenti loro...
Non credo che si debba fare di un film un'ara sacrificale in nome dell'ermetismo, della semiotica, dell'intersemiotica. Non c'era forse fra di noi q.cuno che con molta onestà ha detto: i doppiaggi italiani dei film Ghibli non li ascolterò mai e i suddetti film me li godrò in lingua originale?

Ebbene, nn è forse questa la migliore delle risposte?

Avatar utente
Buta
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1100
Iscritto il: dom ago 14, 2005 4:02 pm
Località: san dona' di piave.

Messaggio da Buta »

Ancora vaneggiamenti o semplici mestruazioni?

Scendi dal pulpito che non e' posto che ti compete.

Chi non ha la coscienza di confrontarsi e porsi dubbi, quella persona non potra' mai davvero capire Miyazaki.

Tutte, ripeto TUTTE , le cose che hai detto sono di una scontatezza incredibile...e non sai fare altro che atteggiarti sulla scoperta dell acqua calda.

Non sei riuscito neanche a comprendere che HO CAPITO L IMPORTANZA PIONERISTICA del personaggio Lupin....ma sei tu che non hai capito che da allora fino ad oggi e' SEMPRE STATA LA STESSA PANTOMINA.

Sei tu che ci trovi chissa' quale finezza nel salvataggio della principessa dal catello...Si davvero originalissimo...non vedo l ora di vedere ora Lupin che uccide il lupo e basta anche con sta menata del prototipo della ragazzina ..e' un concetto sorpassato e chiarissimo.

Illuditi pure nel tuo piccolissimo mondo di essere l unico a capire...e cerca di vivere contento. :wink:




Passando agli altri post seri rispondo a Maru , Willow e Ale k,,,

IL discorso e' che il cinema "commerciale" non e' la platea giusta per questo tipo di produzione...ne uscira' sempre sconfitto...ed a ragione.

Il film "transformer" non ha nessun tipo di contenuto , una retorica agghiacciante e mille miliardi di altri difetti etici e concettuali...

Ma il film non era altro che intrattenimento alla stato puro..solo questo chiedeva ed e' uno dei migliori film di sempre per questo target...non c e' confronto tra i film su nessun livello.....


Cagliostro va "passato" da chi lo apprezza a chi sa' che lo puo' apprezzare...e non darlo in pasto in una arena senza nessunissima possibilita' di fare qualcosa. Questo dicevo con non ha avuto senso...e 9 persone paganti su 556 posti a sedere mi pare sia indicativo....

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Innanzitutto non posso dire che ammirare ancor di più Shito per il suo sfogo. Questo per rendere chiara la mia posizione.

MaRu all'inizio ti ho capito, ma poi quando dici che
MaRu ha scritto:Posso forse aggiungere che nel bene e nel male ho amato tutti e tre i doppiaggi fatti su questa pellicola perchè amo moltissimo il film. Il resto mi frega poco.
allora non hai capito Shito. Non metto più di mezzo Shito, anche se è il mio maestro di vita, ed esprimo il mio pensiero, anche fin troppo semplicista: proprio perchè ami moltissimo quel film non puoi accettare la violenza di un doppiaggio brutto perché sbagliato. Io già non riesco a capire la violenza di un doppiaggio e tutta la gente che loda "i nostri doppiatori" (ma chi se ne importa? Sono solo voci fake)... e un doppiaggio fatto male è completamente intollerabile! E cercate di comprendere che l'hanno fatto male perché chi lo ha fatto non l'ha capito. Come scusarli? Certo che non sono tutti bravi, intelligenti come Shito, e questa potrebbe essere una scusa, ma se si tratta di cose che si ama non ci sono scuse. Ossenò non è vero che la si ama.
Lupin al cinema sembrava un demente. E anche se in quel momento passavano le immagini più belle del mondo perché miyazakiane, in tutto quel contesto era meglio nulla. Perché non si può cambiare un'opera così. Non si può prendere la cosa più bella del mondo e per offrirla a molti vestirla in modo indecente, e sì, la sua bellezza si intravederà ancora, ma per chi la ama veramente quella cosa sarà inaccettabile vederla così.
E grazie Shito per avermi fatto capire sempre di più l'amore, anche per un film.
I tuoi sfoghi sono del tutto legittimi. :wink:
Ultima modifica di Julius il lun lug 09, 2007 8:41 pm, modificato 1 volta in totale.

batou
Membro
Membro
Messaggi: 142
Iscritto il: mer set 13, 2006 4:30 pm
Località: Campania

Messaggio da batou »

Julius ha scritto:Io già non riesco a capire la violenza di un doppiaggio e tutta la gente che loda "i nostri doppiatori" (ma chi se ne importa? Sono solo voci fake)...
Mah,insomma... Posso capire questo discorso per il cinema live,ma per i film d'animazione non ha senso. I cartoni animati vanno doppiati.
Ricordo inoltre alla generazione fansubbara che il cinema,in tutte le sue forme, è un'arte che si vede,non si legge...
Detto questo devo ammettere che anch'io sono un pò scettico sul ridoppiaggio,perchè hanno voluto spacciare il film come qualcosa imparentato alla popolare serie tv come la conosciamo in Italia,cosa che invece non è.Per questo non sono andato a vederlo,perchè ormai sono affezionato alla versione con Luigi Rosa.
Il fatto comunque che abbiano riproiettato questo film è da considerare un piccolo miracolo.Se ci pensate bene al giorno d'oggi i vecchi classici non passano più nelle sale,se non in particolari rassegne o retrospettive.
Inoltre questa è l'occasione di mostrare alla gente il bel cinema d'animazione come si faceva una volta,la vera cel animation , non a caso ho nominato artisti come Yasuo Otsuka e Shichiro Kobayashi.

Avatar utente
Haku
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 333
Iscritto il: dom ago 17, 2003 11:43 pm
Località: Firenze - Italy

Messaggio da Haku »

Mi vergogno della mia stessa ignoranza intellettuale. Forse sarebbe il caso che diventassi un "pottino di m***a" che vive solo per le ricariche TIM e vede come eroi Lapo Elkan e Stefano Corona. Forse è quello il livello a cui posso accedere, vado a vestirmi da Cavalli da cima a piedi ed ad eclissarmi. Addio.

Avatar utente
MaRu
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 291
Iscritto il: mer ott 22, 2003 11:06 am
Località: Cartoonia

Messaggio da MaRu »

ne esce sconfitto perchè il pubblico italiano è immaturo. e nn solo nei confronti dell'animazione ma del cinema tutto. nn possediamo la cinefilia dei francesi, ad esempio.
e ci perdiamo in discussioni futili. sovvenzioniamo il cinema degli amici & dei ruffiani. premiamo i cinepanettoni e lasciamo i giovani autori per strada in attesa che sia Cannes o Berlino o chi per loro a scoprire i nostri talenti. facciamo fare film a gente come Costantino!
e in mezzo a tutto questo ti dirò pure che a me Transformers e le spacconate esplosive di Michael Bay piacciono pure tanto.

portare Cagliostro nei cinema - ripeto - per me ne è valsa la pena.
Rilancio con le 450 persone che hanno affollato il teatro Anteo di Milano per l'anteprima nazionale e si sono divertiti. Nn mi risultano spettatori inferociti che abbiano usato parole tanto forti come "stupro".

E' da sciocchi presumere di stare al di sopra delle parti, così come insultare le persone di questo forum accusandoli di nn capire Miyazaki e pretendendo di capirlo a senso unico.

Ho un dubbio: è un attacco a questo film o al doppiaggio milanese? perchè se così fosse, caro Shito, la mia stima per te la faccio finire nel cestino con un clic. Non riuscirei più a credere a una parola di quello che hai scritto.
E credo lo sospetti più d'uno degli analfabeti imbecilli del Forum che hai raggruppato in massa per la fucilazione... (me compreso).

al seguace di vita Julius: hai sottolineato il passaggio meno importante del mio discorso. Ti rinfresco la memoria in due parole: versione originale.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

MaRu ha scritto:
Ho un dubbio: è un attacco a questo film o al doppiaggio milanese? perchè se così fosse, caro Shito, la mia stima per te la faccio finire nel cestino con un clic. Non riuscirei più a credere a una parola di quello che hai scritto.
E credo lo sospetti più d'uno degli analfabeti imbecilli del Forum che hai raggruppato in massa per la fucilazione... (me compreso).
MaRu, ma quando il cast è maggioritariamente romano, come portrebbe essere un attacco al doppiaggio milanese?

Quando ho detto che il migliore sul personaggio e come recitazione è stato De Palma (e ribadisco che non era sarcasmo), come potrebbe essere un attacco al doppiaggio milanese?

Se questo ti è venuto il dubbio di evincere dal mio post, ovvero dal suo mero poscritto di declassato livello, non stai forse dando ragione sostanziale a quanto scrivevo prima, su tutt'altro livello (quello della vita, delle verità, dei valori, dei contenuti)?
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
MaRu
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 291
Iscritto il: mer ott 22, 2003 11:06 am
Località: Cartoonia

Messaggio da MaRu »

il sospetto è legittimo anche se il cast è maggioritariamente romano.
le vostre vecchie abitudini da otaku sono difficili da dimenticare e digerire.

nn bastava dire: il doppiaggio 2007 mi ha deluso?
sembri dire: solo io capisco Miyazaki e l'ho dato a vedere con i miei doppiaggi (di cui ti siamo riconoscenti), gli altri non capiscono niente.
Non mi risulta che i jap ti abbiano inviato il copione su cui lavorare. quindi, capirai bene, mi disturba un pochino tanta acrimonia e il massacro di massa con chi abita questo forum.

di sostanziale c'è che dovresti almeno scusarti con loro.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

MaRu ha scritto:il sospetto è legittimo anche se il cast è maggioritariamente romano.
le vostre vecchie abitudini da otaku sono difficili da dimenticare e digerire.

nn bastava dire: il doppiaggio 2007 mi ha deluso?
sembri dire: solo io capisco Miyazaki e l'ho dato a vedere con i miei doppiaggi (di cui ti siamo riconoscenti), gli altri non capiscono niente.
Non mi risulta che i jap ti abbiano inviato il copione su cui lavorare. quindi, capirai bene, mi disturba un pochino tanta acrimonia e il massacro di massa con chi abita questo forum.

di sostanziale c'è che dovresti almeno scusarti con loro.
MaRu, sono io a deludermi di te. Nel mio post non mi riferivo certo solo a questo film, o peggio ancora al suo solo ultimo doppiaggio, che ho relegato al poscritto (ripeto). A parte questo, amen. Legittimo offendersi, capirà chi capirà. Non parlavo del mio lavoro, ma chi se ne importa. Chi se ne importa dell'animazione giapponese in Italia essa tutta. Ripeto, parlavo a un altro livello percettivo. Ed è male che tu me ne stia traendo verso il basso, usando la stima che pure ti riconosco.

Se ci vogliono delle scuse, poco ci metto: SCUSATE TUTTI SE IL MIO PENSIERO VI OFFENDE, chiedo scusa.

L'orgoglio sta a zero, è il contentino dell'incomprensione reale.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
MaRu
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 291
Iscritto il: mer ott 22, 2003 11:06 am
Località: Cartoonia

Messaggio da MaRu »

ma guarda che ho ben compreso la percezione che hai inteso dare e sono dalla tua parte su questo: cavolo, credi forse che in tanti anni di "studi miyazakiani" non ne abbia passate tante fra delusioni e sregolatezze, visioni eccentriche e quant'altro? credi forse che anch'io non abbia storto il naso con la menata di Raffaelli su Jung?

credo di capire cosa provi perchè dopo tanto tempo Miyazaki lo sento mio e mi disturba vederlo mangiucchiato da quell'effetto rebound dovuto al premio Oscar. Ma tant'è, c'è poco da fare.

Con il tuo estro q.sa hai fatto (doppiaggi & adattamenti). C'è chi può accettarli, amarli e chi, altrettanto legittimamente può dire: versione originale e chi se ne frega.
Ho in animo di contribuire su questa strada.
Per fare questo mi sono imposto di chiudere occhi e orecchie e tenere conto del buon senso e mantenere tutto sotto il rispetto massimo. e sai perchè? perchè proprio dal Ghibli, in persona, ho ricevuto la peggiore delle delusioni. Il che dovrebbe aprire gli occhi a molti che idolatrano dove nn c'è da idolatrare. Miyazaki sessista? certo che sì. Miyazaki padre-non-padre? eccome. E pure vendicativo. Ma fa parte della storia che di esso vogliamo scrivere. Quanto meno io.

Il resto nn mi tocca più.

Tranne il fatto di aver trascinato verso il basso parte del tuo discorso. Mille volte sorry. Nn me ne volere, difendo a mio modo - forse sbagliato - una categoria di pensiero, troppo spesso avvelenata da incomprensioni e dissapori. Non è il tuo pensiero a offendere, è... la strage degli innocenti (copy mio!) sulla pelle degli amici del forum.
la loro percezione DEVE essere diversa dalla tua, ma è bene che sia così altrimenti questo luogo nn avrebbe necessità di esistere.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

MaRu, leggo con onestà il tuo post, forse il miglior post a tua firma che mi sia capitato di leggere, e mi ritiro a riflettere un po'. Credo che tu me ne abbia dato ragione.

A suivre...
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Buta
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1100
Iscritto il: dom ago 14, 2005 4:02 pm
Località: san dona' di piave.

Messaggio da Buta »

Grazie Maru, davvero, per questi post.

Spero che (almeno) tu abbia capito che anche il mio era lo sfogo di un grandissimo appassionato :wink: andavano solo compresi.

Avatar utente
kaorj
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1624
Iscritto il: mar apr 08, 2003 8:33 am
Località: Mestre (VE)

Messaggio da kaorj »

Che meraviglia aver rivisto un simile piccolo gioiello su uno schermo cinematografico! :sorriso:

Maru, da parte mia ti ringrazio per tutto il lavoro occulto che hai svolto a promozione del film e se puoi gira i miei ringraziamenti a chi fisicamente ha avuto il coraggio di proporre al cinema Cagliostro! :gresorr:

Poi una mia piccola curiosità... Volevo chiederti: è in previsione magari sempre a promozione del film, un'intervista ai doppiatori dell'edizione 2007 visibile in qualche forma (cartacea/video/radio, ecc)?

Mi son particolarmente piaciute le voci e le interpretazioni di Clarice e del Conte (nonchè quella di Zenigata tutt'altro che "sostitutiva"), però non son riuscita a "comprendere" la performance di Dal Giudice... :|
Ti giuro che quando è cominciato il film, proprio non l'ho riconosciuto... :shock:
Per buona parte della pellicola continuavo a riflettere tra me e me, che forse avevo letto male la lista dei doppiatori.
Non entro nel merito della mera interpretazione (voglio risentirmi per bene l'originale giapponese per fare un confronto, anche per verificare il nuovo adattamento), ma sono molto curiosa di sapere come mai ha deciso di utilizzare un timbro di voce così alterato, rispetto al suo normale "registro" (di mio, la voce in falsetto l'apprezzo in rari e mirati casi :oops: ).

E' stato per "ringiovanire" il personaggio, o gli è stato imposto dall' "alto"?