Gake no Ue no Ponyo - sonoramente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

HakuGirl ha scritto:Visto ieri in Italiano! (all'adriano di roma con la mia Sorellina Lin nella sala nove piccolissima :( )
Bellissimo doppiaggio! adattamento e canzone finale ! (GRANDISSIMO GUALTIERO!)
gran bel lavoro!
me lo sono goduto come quando l'ho visto a Shibuya a settembre! l'avevo detto e lo ribadisco è delizioso e sofficioso!
ci hanno intervistato all'uscita quelli del Cinematografo, domenica notte vedrò cosa è uscito fuori :)

Ponyo Ponyo pesciolina tu! ! :gresorr: :gresorr:

Mmmh, allo spettacolo delle 17:15?

Se si, avresti potuto unirti a noialtri del 'raduno Ghibliano', in corso proprio a partire da quello spettacolo... :)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

bombalurina ha scritto:Ieri, ho visto Ponyo al cinema , finalmente. Visto che su questo forum ho visto che scrivono anche addetti ai lavori
ci tengo a fare i complimenti per la traduzione e per la scelta dei doppiatori italiani, tutti bravissimi. Di adulti non
accompagnati da bambini eravamo solo io ed un altra ragazza e mi sono stupita per la silenziosita' dei bambini
che non hanno fiatato per tutto il film tranne che nelle gag piu' divertenti tra Ponyo e Sosuke. Alla canzone finale
erano in piedi a ballare e a cercare di canticchiarla :-)
Splendida recensione, grazie per aver condiviso con tutti il momento della tua visione.

Io ho avuto la fortuna di avere accanto, oltre alla mia consorte, una mamma che ha spiegato alla bimba piccina davvero ogni passaggio del film, che la piccola voleva capire. E alla fine ha chiesto: ci torniamo? La mamma ha subito detto di sì con molta dolcezza. :)

Nella pausa, al cinema Adriano, passano a volte venditori di cibarie. A uno di loro un bambino a chiesto, con voce forte: "VOGLIO IL PROSCIUTTO!". Bellissimo.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Jigen
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 423
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:49 pm
Località: Treviso

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Jigen »

Uhm, sono il primo Ghibliano veneto a scrivere della visione di ieri sera. :)
Sala da 120 posti piena a metà, molte famiglie e qualche adulto sparso (oltre a noi).
Un paio di bambini a volte davano un po' disturbo, probabilmente erano proprio troppo piccoli, poverini.
Il film si conferma magnifico dal lato visivo e immaginifico, la trama non è del tutto impeccabile specie nella seconda parte, la localizzazione italiana molto molto buona (anche se vi ho trovato un paio di "inceppamenti" in adattamento),mentre l'interpretazione di tutti i doppiatori è veramente perfetta.
Praticamente perfetta anche la versione italiana della canzoncina finale, l'unica cosa é che i titoli di coda mi sono sembrati un po' troppo corti, sempre che non siano stati tagliati dal proiezionista, si sono interrotti dopo la pagina con i credits Luckyred.

A seguire, piacevole serata in pizzeria con gli intervenuti.

Di Ponyo si trovano notizie ormai un po' dovunque, Televideo e Mediavideo compresi, speriamo che parta anche il passaparola positivo. :)
Rosario ha scritto:dalla rivista Vivilcinema della FICE (Federazione Italiana dei Cinema d'Essai)
http://img15.imageshack.us/my.php?image ... cinema.jpg
http://img13.imageshack.us/my.php?image ... inema2.jpg

Mi pare che nel secondo articolo vi siano delle affermazioni non propriamente corrette o condivisibili. :?
Immagine
C'ENTRA, nel senso di: "aver a che fare/riguardare"
si scrive CON L'APOSTROFO!!!

Avatar utente
algid
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 191
Iscritto il: mar nov 27, 2007 9:33 pm
Località: Torino

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da algid »

Arrgghh che invidiaaa.. :cry: non vedo l'ora di tornare in Italia!! Appena scendo dall'aereo mi catapulterò nel primo cinema torinese!! LOL :sorriso:
"Which is the most comfortable chair?"
"This one, father. It is the chair I use myself, when I have visitors."

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

Jigen ha scritto: Il film si conferma magnifico dal lato visivo e immaginifico, la trama non è del tutto impeccabile specie nella seconda parte, la localizzazione italiana molto molto buona (anche se vi ho trovato un paio di "inceppamenti" in adattamento),mentre l'interpretazione di tutti i doppiatori è veramente perfetta.
Praticamente perfetta anche la versione italiana della canzoncina finale, l'unica cosa é che i titoli di coda mi sono sembrati un po' troppo corti, sempre che non siano stati tagliati dal proiezionista, si sono interrotti dopo la pagina con i credits Luckyred.
Cosa intendi per inceppamenti, e a che passaggi ti riferisci?

I titoli di coda del film finiscono PRIMA del cartello edizione italiana, finisco alla parola THE END.

Miyazaki ritiene che mettere cinque minuti di staff roll sia da presuntuosi, lo ha esplictiamente sostenuto. Così ha messo i 240 nomi delle persone coinvolte nel film (gatti e neonati inclusi) in ORDINE ALFABETICO in 1:40 minuti di staffroll. Non ci sono titoli, non c'è scritto chi ha fatto cosa. Credo che il nome di Miyazaki Hayao arrivi dopo qualche gatto.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
algid
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 191
Iscritto il: mar nov 27, 2007 9:33 pm
Località: Torino

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da algid »

Credo che il nome di Miyazaki Hayao arrivi dopo qualche gatto.
:loool:

Non so se questa sia la sezione più adatta, ma è stato pubblicato un evento su facebook con la programmazione del film nelle sale di Torino e Provincia:
http://www.facebook.com/home.php#/event ... 8661934396
Se siete di Torino, iscrivetevi e condividete l'evento con i vostri amici :D Magari anche questo "passaparola" può essere utile, visto che, ad esempio, solo poche persone tra i miei amici erano al corrente dell'esistenza di questo film (ahimé).
"Which is the most comfortable chair?"
"This one, father. It is the chair I use myself, when I have visitors."

Avatar utente
Jigen
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 423
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:49 pm
Località: Treviso

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Jigen »

Shito ha scritto:I titoli di coda del film finiscono PRIMA del cartello edizione italiana, finisco alla parola THE END.
Allora tutto ok, mi devo essere un po' distratto col movimento che si crea in sala appena partono i titoli di coda di un qualsiasi film (c'é molta gente che pare abbia una molla sulla sedia che scatta in quel preciso momento :evil: ).
Shito ha scritto: Cosa intendi per inceppamenti, e a che passaggi ti riferisci?
Vediamo se riesco a ricordare bene. Ovviamente sono impressioni e opinioni personali.
-Quando scoppia la tempesta e i genitori vengono a riprendere i figli all'asilo viene detto un "grazie per il riguardo" che non mi é "suonato" molto bene, ma se in Giappone si usa dire così, allora ok.
-Quando Risa decide di tornare alla Casa dei Girasoli e dice a Sousuke di restare in casa ("...così farò del mio meglio.." , non ricordo la frase esatta) c'é una parola che mi é parsa come... posizionata male, dovrei risentirla.
-Infine non mi ha convinto il linguaggio usato dal capitano(?) della piccola flotta di barche che stavano andando verso l'hotel sulla montagna nel rivolgersi a Sousuke e alla coppia con bambino (fra l'altro, qualcosa tipo: "...possiamo esservi di un qualche supporto" ... ). Troppo formale, tecnico. Ma dopotutto dice 2 frasi in tutto. :)

Per il resto, confermo che lo ritengo un adattamento molto buono. :si:
Immagine
C'ENTRA, nel senso di: "aver a che fare/riguardare"
si scrive CON L'APOSTROFO!!!

Avatar utente
Jigen
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 423
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:49 pm
Località: Treviso

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Jigen »

Shito ha scritto:Miyazaki ritiene che mettere cinque minuti di staff roll sia da presuntuosi...

Concordo in pieno, ci sono film nei quali a momenti durano più i titoli finali del film stesso... :D
Shito ha scritto: Non ci sono titoli, non c'è scritto chi ha fatto cosa. Credo che il nome di Miyazaki Hayao arrivi dopo qualche gatto.

Non vedo l'ora di fare dei fermoimmagine dal dvd e guardarmi tutti i disegnini associati ai nomi! Mi è parso di cogliere un portamonete aperto vicino al nome di T. Suzuki... :loool:
Immagine
C'ENTRA, nel senso di: "aver a che fare/riguardare"
si scrive CON L'APOSTROFO!!!

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

Jigen ha scritto:
Shito ha scritto: Cosa intendi per inceppamenti, e a che passaggi ti riferisci?
Vediamo se riesco a ricordare bene. Ovviamente sono impressioni e opinioni personali.
-Quando scoppia la tempesta e i genitori vengono a riprendere i figli all'asilo viene detto un "grazie per il riguardo" che non mi é "suonato" molto bene, ma se in Giappone si usa dire così, allora ok.
-Quando Risa decide di tornare alla Casa dei Girasoli e dice a Sousuke di restare in casa ("...così farò del mio meglio.." , non ricordo la frase esatta) c'é una parola che mi é parsa come... posizionata male, dovrei risentirla.
-Infine non mi ha convinto il linguaggio usato dal capitano(?) della piccola flotta di barche che stavano andando verso l'hotel sulla montagna nel rivolgersi a Sousuke e alla coppia con bambino (fra l'altro, qualcosa tipo: "...possiamo esservi di un qualche supporto" ... ). Troppo formale, tecnico. Ma dopotutto dice 2 frasi in tutto. :)
1) Sì, è un saluto giapponese particolare e situazionale, letteralmente sarebbe "grazie per aver avuto cura". Notare che la maestra risponde con "Grazie per l'impegno" NON alla madre, ma al bambino.
2) "potrà meglio tirar fuori la sua forza", per l'esattezza. Ovviamente è molto preciso sul testo originale, ed è un concetto molto nipponico.
3) A, quello è bellissimo. Il capitano è militarissimo, ufficialissimo. Stride che nell'armata brancaleone dei paesani ci sia lui in quel modo, che poi congeda Sosuke come si congenda un sottoposto che si manda avanti (ci aspettiamo il vostro massimo sforzo!), e Sosuke -che tutti trattando da adulto, e per una precisa ragione narrativa- risponde al saluto MILITARE. Fantastico passaggio.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Heimdall »

Ragazzi, capisco che forse è una richiesta pignola, ma se si deve parlare del CONTENUTO del film - con relative rivelazioni sulla trama - vi prego di utilizzare l'altro topic, quello nel cui titolo è chiaramente segnalato "SPOILER" e che, sino a che non avrò visto il film, eviterò accuratamente di bazzicare.
Immagine

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1283
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da genbu »

Clip estratto da cinematografo di stanotte (con tanto di intervista agli spettatori).
(Mi scuso per la non elevata qualità video).

Avatar utente
kaorj
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1624
Iscritto il: mar apr 08, 2003 8:33 am
Località: Mestre (VE)

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da kaorj »

genbu ha scritto:Clip estratto da cinematografo di stanotte (con tanto di intervista agli spettatori).
(Mi scuso per la non elevata qualità video).
Grazie Genbu! :gresorr:

Tra gli intervistati c'è anche la nostra Hakugirl! Mitico! :sorriso2:

Avatar utente
Buta
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1100
Iscritto il: dom ago 14, 2005 4:02 pm
Località: san dona' di piave.

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Buta »

Mamma mia che Grand Guignol che e' cinematografo....non riesco a capire perche' , quando non si e' informati o si hanno altre passioni , devono cmq dimostrare cognizione. E lo dico anche considerando il fatto che il film non abbia impressionato neanche me. .

La frase " Non lo capisco ma lo ammiro " e' quanto di piu' facciadibronzo potessero dire. Senza contare che bisognerebbe spiegargli che un film per bambini DEVE essere infantile.

bah,,,non che NON immaginavo la "qualita' " della clip prima di aprirla :lol:

magari lo relinko su Rotten...

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

Tra i bimbi intervistati c'è anche Agnese, la voce della 'nostra' Ponyo... :)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Ponyo sulla Scogliera - Diario / Edizione italiana

Messaggio da Shito »

Jigen ha scritto:
Shito ha scritto: Non ci sono titoli, non c'è scritto chi ha fatto cosa. Credo che il nome di Miyazaki Hayao arrivi dopo qualche gatto.

Non vedo l'ora di fare dei fermoimmagine dal dvd e guardarmi tutti i disegnini associati ai nomi! Mi è parso di cogliere un portamonete aperto vicino al nome di T. Suzuki... :loool:
Corretto. :)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)