Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (13-14-15-16 settembre 2014)

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da luca-san »

grazie ivano.
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."
Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1285
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da genbu »

Notebook speciale by Moleskine
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Shito »

La più onesta, la più eloquente delle interviste a Miyasan che abbia mai letto:

http://ajw.asahi.com/article/cool_japan ... 1308040009

Estratti:
Domanda: una volta lei ha provato ad acquistare uno Zero dagli Stati Uniti, vero?

Miyazaki: Gli aeroplani sono più belli quando sono in aria. Volevo vedere uno Zero volare con un aviatore giapponese, non un americano. La mia fantasticheria era vederlo volare sotto i cavi dell'alta tensione vicio allo Studio Ghibli a overt di Tokyo. Ma mia moglie mi ha detto ti piantarla di essere un tale cretino, e questo è tutto.

[...]

Domanda: Lei è un antimilitarista, eppure è profondamente innamorato degli Zero, che erano essenzialmente armi belliche. Ci si vedrebbe una contraddizione, non trova?

Miyazaki: Sono tutto una contraddizione. L'amore per gli armamenti nell'adulto è spesso la manifestazione di tratti infantili. Un docente universitario di finanza pubblica un volta tenne una assai eloquente lezione su come l'economia bellica distrugge un'economia nazionale. Ero shockato di quanti soldi avessi buttato nella mia collezione di libri e modellini di armi, e finii col gettare via tutto.

Eppure, quando rividi quei libri qualche anno dopo, non potei resistere dal ricomprarli.
Non è forse l'adorabile gunji-otaku che tutti conosciamo? :-)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1285
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da genbu »

servizio cinese sul film (forse preso dal documetario NHK di prossima uscita?)
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen
Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da ghila »

Shito ha scritto:Guardatevi intorno, vi prego, gli adulti, *gli adulti*, fremono nell'attesa dell'uscita di un film con L'Uomo-Ragno o i Vendicatori, o Harry Potter. Gli adulti. E l'intrattenimento fatto apposta per loro è tipicamente un genere di orgia grafica stupidotta e rutilante di infantilità e libido preadolescenziale di bassissimo lignaggio. Dinanzi a tutto cio, la filmografia Miyazakiana spicca per delicatezza e intelligente profondità, ma questo non cambia che, a livello profondo, credo restino sempre 'film otaku di lusso'. Non credete anche voi che Miyazaki piaccia tanto perché, in fondo, le sue produzioni confortano la sensibilità di un pubblico reinfantilizzato mentre compiacciono la finta intellettualità della critica, che pure non coglie nulla di reale in quei film? Quindi, l'escapismo al quadrato: l'escapismo che nascondendosi dietro alla maschera delle sempre incensate "arte" e "poesia" scappa anche dal suo essere escapismo, no? A me sembra così semplice...
Ritorno dopo mesi qui. Ritrovo questa riflessione di Shito. Gli do assolutamente ragione. E gli do ragione perché ora come ora, con il mio personale percorso, prima di vedere un film di Miyazaki devo essere nella condizione psicologica giusta; una condizione di svago totale infantile, che non significa non pensare a niente, ma significa - all'opposto - pensare a tutto con meravigliosa maledetta ingenuità. La cretineria illusoria di tornare quel che in primis non puoi più essere (e meno male!) e in secundis non ti conviene nemmeno essere. Significa voler buttare all'aria 30 e passa anni di cammino per due ore di nirvana che nulla c'entra con il tuo cammino. 2 ore di quiete che son 2 ore di sosta che son 2 ore di non cammino, 2 ore di non vita, di morte, di cretineria illusoria, di meravigliosa estasi infantile.
Ed è una contraddizione pura, come viene costatato dallo stesso Miyazaki. Vivere una contraddizione per due ore è qualcosa che può annientare, soprattutto per me tanto legato al principio di non contraddizione aristotelico. Posso solo immaginare cosa significhi per una persona sensibile come Miyazaki vivere con una contraddizione interiore continua. Due i casi: il suicidio o il tentativo di sublimazione.
Non smetterà mai di fare sublimazione, a mio dire. Se non quando morirà. O se non quando deciderà di (farsi) morire.

Di una cosa però sono felice.
Sentire un curioso dolore durante la visione di un film di Miyazaki - o semplicemente rinunciare a vedere i suoi ultimi film perché non sono nella condizione giusta né voglio farmela venire - è una prova che quello che io chiamo "il mio cammino" è stato compiuto davvero.
Naturalmente non rinuncerò a vedere i film che mi mancano dello Studio Ghibli, ma quando lo decido io e se lo voglio. Sembra nulla, ma in realtà non è certo poco.
Ho perso la voglia di sognare? Naaa, probabilmente ho perso la voglia di vedere i sogni degli altri se questi non aiutano a farmi sognare meglio. Sempre che in quel momento abbia voglia di sognare e non di vivere. E vivere è di gran lunga meglio che sognare. Di gran lunga: non c'è paragone!
C'è chi dice che sono cresciuto.
Io dico solo che ho una vita da vivere e oggi la vivo così.

Buon cammino e un abbraccio forte a tutti! :)

PS: perdonate il volo pindarico "sotto i cavi dell'alta tensione vicio allo Studio Ghibli a overt di Tokyo." :D
PPS: la moglie che dice ad Hayao di piantarla con le sue cretinerie è meravigliosa. Solo le donne ci salvano. Le donne come àncora a terra, strumenti del "senso comune", creature capaci di cogliere la realtà del reale e schiaffeggiarci con esso, in modo che l'infinito pensiero umano - a cui il maschio spesso si lascia andare - non abbia il sopravvento. Quanto ragione hanno quei passi scritturali che dicono che "La donna saggia costruisce la sua casa" e "Una donna forte chi potrà trovarla? Ben superiore alle perle è il suo valore."
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit
Avatar utente
Paco
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 31
Iscritto il: ven lug 19, 2013 7:24 pm

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Paco »

Shito ha scritto:La più onesta, la più eloquente delle interviste a Miyasan che abbia mai letto:

http://ajw.asahi.com/article/cool_japan ... 1308040009

Estratti:
Domanda: una volta lei ha provato ad acquistare uno Zero dagli Stati Uniti, vero?

Miyazaki: Gli aeroplani sono più belli quando sono in aria. Volevo vedere uno Zero volare con un aviatore giapponese, non un americano. La mia fantasticheria era vederlo volare sotto i cavi dell'alta tensione vicio allo Studio Ghibli a overt di Tokyo. Ma mia moglie mi ha detto ti piantarla di essere un tale cretino, e questo è tutto.

[...]

Domanda: Lei è un antimilitarista, eppure è profondamente innamorato degli Zero, che erano essenzialmente armi belliche. Ci si vedrebbe una contraddizione, non trova?

Miyazaki: Sono tutto una contraddizione. L'amore per gli armamenti nell'adulto è spesso la manifestazione di tratti infantili. Un docente universitario di finanza pubblica un volta tenne una assai eloquente lezione su come l'economia bellica distrugge un'economia nazionale. Ero shockato di quanti soldi avessi buttato nella mia collezione di libri e modellini di armi, e finii col gettare via tutto.

Eppure, quando rividi quei libri qualche anno dopo, non potei resistere dal ricomprarli.
Non è forse l'adorabile gunji-otaku che tutti conosciamo? :-)
Ahahah, è vero.
In ogni caso queste interviste sono sempre troppo brevi :)
Grazie per la segnalazione!
luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da luca-san »

Gualtiero volevo chiederti nel caso tu sia il preposto, se hai iniziato o sei prossimo alla preparazione dei sub per venezia...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."
Avatar utente
Dottor Rao
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 513
Iscritto il: mer ago 27, 2003 9:54 pm
Località: Indastria

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Dottor Rao »

Per pura coincidenza mi sono imbattuto in questo:

http://www.pugliantagonista.it/archivio/g_m_volonte.htm
Qualcuno mi proponeva di espatriare attraverso i monti con gli sci, poi la possibilità concreta mi venne offerta proprio da Volonté che disponeva di una barca a vela con la quale raggiungemmo prima la Sardegna e poi la Corsica. Sulla vela della barca di Gian Maria" aggiunge Scalzone "c' era un verso di Valery che oggi in particolare mi piace ricordare: ' Si alza il vento, bisogna tentare di vivere' ".
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Shito »

luca-san ha scritto:Gualtiero volevo chiederti nel caso tu sia il preposto, se hai iniziato o sei prossimo alla preparazione dei sub per venezia...
Per lavorare con strenuo sforzo, bisogna avere un focolare domestico.
È un paradosso anche questo.

(cit.)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da luca-san »

Non ho capito, fa nulla: nel film ho notato che i dialoghi in italiano, tedesco e francese non vengono sottotitolati, ero curioso di sapere se ci saran modifiche per la versione al festival...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Shito »

Mi sa che non hai capito.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1285
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da genbu »

Shito ha scritto:Mi sa che non hai capito.
...e non è il solo.
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen
Avatar utente
Muska
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1702
Iscritto il: lun mag 17, 2004 10:16 pm
Località: La Città Eterna

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Muska »

Urgono ripassi di Ermeneutica... !! :sorriso2:
"Pur sprovvisto di soldati, e solo, combatteva il mondo e i suoi vizi in questo luogo". (Yasushi Inoue).
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da Shito »

Da dove può venire una simile (cit.)? ^^;
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Kaze Tachinu - Hayao Miyazaki (20/7/2013)

Messaggio da luca-san »

Ok, ci son arrivato, bene...e per i dialoghi in lingua?
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."