Set copertine per lo Studio Ghibli

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Shito »

Per intenderci su come andrebbe fatto questo lavoro.

Questa è una cover giapponese. Ha una illustazione e un logo per il titolo.

Entrambe le cose sono referenti assoluti.

Immagine

Il logo è in caratteri giapponesi.

Va ricreato in caratteri latini seguendone puntualmente lo slile.

Non è un font. E' disegnato a mano.

Il logo italiano va disegnato a mano.

Ecco in reference ufficiale Ghibli del logo scritto in caratteri latini:

Immagine

Che è presente anche su materiali giapponesi (con logo inglese), tra cui il pamphlet internazionale ufficiale del film.

Ecco una ri-creazione del logo in italiano, con le lettere mancanti disegnate a mano ex-novo nella stessa logica grafica, e con i colori calcati sul logo GIAPPONESE (quindi: niente verde).

Immagine

Questo è il tipo di lavoro che andrebbe fatto, sempre.

Capire l'originale.

Documentarsi.

Ricrearlo.

Così un doppiaggio, così una copertina, così un logo.

E' la stessa cosa.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Seijikun
Membro
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mag 24, 2011 6:56 pm
Località: Palermo

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Seijikun »

Non mi dispiacciono per niente, ma Arrietty e La città incantata hanno dei colori troppo vivaci per i miei gusti, nel primo non si legge quasi il testo :(
Hai ragione… volevo usare dei colori più tenui… ma in effetti tutti i colori usati sono campionati (volontariamente) dalla copertina. Per molti ha funzionato per Arrietty e La città incantata in effetti son risultati troppo forti… Probabilmente sceglierò dei toni più scuri o meno saturi… Un hobby va coltivato con acribia, se no che hobby è?! :sorriso2:

Toh, Shito mi ha fatto venire un’altra idea filologicamente più corretta… mi piacerebbe farla questa ricostruzione ma non riesco a trovare tutte le copertine/manifesti dei film a buona risoluzione. Con i francobolli che trovo su internet non è facile “ricostruire”, forse anche per questo decido a volte di “reinventare”.
Domandone spudorato… esiste qualche link per poter recuperare i manifesti originali (giapponesi)?
Immagine
«Ogni adattamento prodotto dall'evoluzione è utile solo nel presente, e non in un futuro indefinito» (qualcuno)

Avatar utente
fede91it
Membro
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: gio apr 26, 2012 9:20 am

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da fede91it »

Questo progetto sta iniziando a diventare una cosa seria vedo!
Ah ah Shito sei un grande, hai sempre la risposta giusta al momento giusto! :lol:

pietromx
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: ven feb 25, 2011 3:20 pm

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da pietromx »

Seijikun ha scritto: ...spudorato… esiste qualche link per poter recuperare i manifesti originali (giapponesi)?
qui puoi trovare parecchi poster a buona risoluzioni provenienti da svariati paesi Giappone incluso: http://www.movieposterdb.com/movie/0096 ... otoro.html ( il link è relativo a Totoro a titolo di esempio);
il download delle immagini è a pagamento, ma con 5$ hai a disposizione 100 crediti pari a ca. 50 download. Se te ne interessa qualcuno in particolare ho ancora parecchio crediti a disposizione. Eventualmente inviami un mp.

Avatar utente
Seijikun
Membro
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mag 24, 2011 6:56 pm
Località: Palermo

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Seijikun »

pietromx ha scritto:
Seijikun ha scritto: ...spudorato… esiste qualche link per poter recuperare i manifesti originali (giapponesi)?
qui puoi trovare parecchi poster a buona risoluzioni provenienti da svariati paesi Giappone incluso: http://www.movieposterdb.com/movie/0096 ... otoro.html ( il link è relativo a Totoro a titolo di esempio);
il download delle immagini è a pagamento, ma con 5$ hai a disposizione 100 crediti pari a ca. 50 download. Se te ne interessa qualcuno in particolare ho ancora parecchio crediti a disposizione. Eventualmente inviami un mp.
Grazie per la dritta, per il link e… per la tua gentilissima offerta! Sto dando un’occhiata al sito… e se trovo tutto (o la maggior parte di) quel che cerco mi registro :sorriso2:
In fondo, potrebbe essermi utile anche per il futuro (^_^)"
Immagine
«Ogni adattamento prodotto dall'evoluzione è utile solo nel presente, e non in un futuro indefinito» (qualcuno)

tasuku
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 313
Iscritto il: sab nov 04, 2006 11:21 am

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da tasuku »

Shito ha scritto:Questo è il tipo di lavoro che andrebbe fatto, sempre.

Capire l'originale.

Documentarsi.

Ricrearlo.

Così un doppiaggio, così una copertina, così un logo.

E' la stessa cosa.
Quanta verità!

Per quanto riguarda le cover italiane, come gia' ho scritto altrove, sarebbe bello che per le prossime riedizioni BD dei film Ghibli gia' pubblicati, LR seguisse questa policy ben descritta da Shito (magari evitando anche "strilloni pubblicitari" impressi direttamente sulla cover), cosi' da offrire delle vere e proprie v2 migliorate.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Shito »

Purtroppo è una logica inconciliabile con la distribuzione, ovvero con il pubblico, italiano.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da pippov »

Il pubblico le chiede a gran voce. :tongue:
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Shito »

Non capisci. Quel test di logo di Ponyo è professionale (vettoriale), e non è stato realizzato per fare sfoggio in questo thread.

Il tutto è già stato proposto a Lucky Red. Sinanco come regalo (!).

Non c'è interesse distributivo per queste cose. Né possibilità
C'è interesse e necessità per i titoloni in ARIAL giallo su blu.

Anche se vi piacciono le cose giapponesi, dovete fare pace con l'essere in Italia. Tra italiani.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
fede91it
Membro
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: gio apr 26, 2012 9:20 am

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da fede91it »

Shito ha scritto:Non capisci. Quel test di logo di Ponyo è professionale (vettoriale), e non è stato realizzato per fare sfoggio in questo thread.

Il tutto è già stato proposto a Lucky Red. Sinanco come regalo (!).

Non c'è interesse distributivo per queste cose. Né possibilità
C'è interesse e necessità per i titoloni in ARIAL giallo su blu.

Anche se vi piacciono le cose giapponesi, dovete fare pace con l'essere in Italia. Tra italiani.
Effettivamente hai completamente ragione sul fatto che il pubblico italiano non è interessato a questo genere di cose, se non i pochi amatori del genere.
Cosa importante, credimi mi metto in ginocchio, è che la LR abbia in progetto di proporre in Italia le ultime pellicole Ghibli mancanti alla collezione, Nausicaa in primis. Per le copertine possiamo sempre pensarci noi tutti come un progetto a parte.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Shito »

Mi pare di avere inteso sussurri di soddisfazione per i risultati di Laputa, dico presso LR. Se c'è una cosa di cui LR non difetta, è l'intelligenza commerciale e la capacirà di cogliere dimensione delle cose. La seconda soprattutto è virtù rara quanto magnifica. Laputa credo abbia confermato i proventi del suo 'genere' (film Ghibli di catalogo), ma li ha confermati in un momento in cui c'è una recessione di quasi il 40% di tutto il settore cinematografico in Italia.

Ho quindi buone speranze per il proseguo delle pubblicazioni a marchio 'Ghibli'. L'uscita di "Dalla Collina dei Papaveri" è l'ennessima, ottima conferma. Il mio impegno, oltre a confezionare le edizioni italiane nel totale rispetto dell'originale, è quello di dare il mio misero contributo alla promozione dei titoli su canali più o meno convenzionali. Credo sarà così anche per questa nuova uscita, che mi vede personalmetne coinvolto più che mai (adoro il regista, adoro il film).

Per quanto riguarda il discorso grafiche e copertine, ahimé, si tratta di un qualcosa per cui la dimensione del mercato/pubblico che rende possibili queste uscite non è preparato. Non si può chiaramente chiedere a un editore di 'educare da solo' un pubblico maggioritario, questa sarebbe utopia. Altro discorso sarebbe per un editore più piccolo, espressamente rivolto a una nicchia virtuosa, ma d'altro canto questa dimensione di businness non permetterebbe la lavorazione delle uscite di cui il catalogo Ghibli sta godendo, ora come ora, in Italia. Che ai miei occhi ha ancora -e credo avrà per sempre- del miracoloso.

Si cerca sempre di fare del proprio meglio, ma un meglio realistico. Che con le utopie, ahimé, non si fa quasi nulla di concreto.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Cobra70
Ghibliano D.O.C.
Ghibliano D.O.C.
Messaggi: 754
Iscritto il: sab ott 14, 2006 12:51 pm
Località: Legnano (MI)

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Cobra70 »

Io continuo a non capire.
Per Lucky Red uscire con delle cover omogenee avrebbe costi maggiori di quelli attuali? Personalmente credo di no, ma se non è così vorrei cercare di comprendere il perché!
Uscire con cover sempre differenti ha impatti sulle vendite?
Chi ha acquistato un prodotto e l'ha trovato valido... non sarebbe più propenso ad acquistarne un altro con cover simile, aiutato dall'asociazione di idee da tale similitudine stimolata?
Stiamo parlando di vestire bene un prodotto per rendere il prodotto stesso e quelli vestiti come lui, maggiormente appetibili.

Quale sarebbe secondo LR la funziona che riveste la cover per un dvd/bluray? Evitare di fare uscire un disco "nudo"?
Perché non pensare di risparmiare la cover e la sua stampa? Sarebbero costi in meno (utili in più) e almeno avremmo tutte le cover non solo omogene... ma addirittura identiche!
Chiaramente sto scherzando un po'! :tongue:
Cobra70

Avatar utente
fede91it
Membro
Membro
Messaggi: 70
Iscritto il: gio apr 26, 2012 9:20 am

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da fede91it »

Ho aggiornato il primo post.
Altri due set aggiunti (e in attesa di autorizzazione per il terzo).

Avatar utente
Seijikun
Membro
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mag 24, 2011 6:56 pm
Località: Palermo

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Seijikun »

Entro in merito alla questione con tutta la parzialità di cui dispongo e con un micron di obiettività residua.

Il discorso di Shito sulle auspicabili versioni “filologicamente” corrette delle locandine dello Studio Ghibli mi vede d’accordo perché anche la locandina è un prodotto dello Studio e, in quanto tale, va rispettata negli adattamenti esteri (il più possibile). Ho notato ad esempio che in una locandina giapponese di Howl, in cui ovviamente il logo del film è come sempre disegnato, esiste poco al di sotto dei kanji anche il "titolo internazionale” http://www.movieposterdb.com/posters/11 ... 8d2776.jpg in inglese. Il fatto è che il titolo in inglese, a parte l’ovvietà di utilizzare caratteri latini, è sorprendentemente distante sia nello stile che nel colore rispetto al suo corrispettivo nipponico. Mi chiedo, dunque, se lo SG non abbia forse una politica distributiva in tal senso? Non decide o prevede già un eventuale set di caratteri per gli adattamenti? (noto che le versioni cinesi mantengono l’identico stile pur nella diversità degli hanzi, dove le edizioni coreane invece altalenano).

Ora, mi chiedo, però, se questo discorso vale per le locandine e per i poster che accompagnano il film nelle sue uscite cinematografiche, ha ugualmente senso per la distribuzione in DVD?
Mi spiego meglio, l’uscita in sala equivale ad una editio princeps di un’opera e ci sta. Ma i DVD possono essere ritenuti, come nel caso dei libri, mezzi diversi… posso esistere diverse edizioni di un DVD anche nipponiche (ho nuovamente notato che anche lo SG ha sfornato almeno quattro o cinque “copertine” diverse per le edizioni di Nausicaa, Laputa, Totoro, Kiki ecc, negli anni). Quindi in questi casi, quale sarebbe la linea da tenere? Quella della prima edizione? Adattare ogni nuova uscita al corrispondente originale? (ah, per inciso… “adoro” l’ultimo stile delle ristampe in BR dello Studio Ghibli, quelle monocromatiche con le sagome in bianco per intenderci! Ripeto: le adoro).

Io prendo i DVD come fossero libri: è accettabile adattare, interpretare, rifare le cover/copertine per questo mezzo senza togliere nulla al suo contenuto o alla coerenza filologica. Ripeto, è un discorso mirato alla produzione per l’home video. Se la LR volesse creare una sua riconoscibile linea “Studio Ghibli Collection” ad esempio avrebbe il sacrosanto diritto di dare uno stile unico e internamente coerente alla sua “collection” per venderla/presentarla meglio o distinguerla dalla sua produzione standard… Non dovrebbe essere esecrato (lì dove ci fosse, se ci fosse) un tale approccio: il prodotto va piazzato e distribuito, tutto qui!

Quindi, la mia opinione si riduce a due approcci distinti: a) coerenza e aderenza all’originale per le locandine e materiale promozionale del film; b) coerenza interna (non necessariamente legata all’originale) per la distribuzione home video.
Immagine
«Ogni adattamento prodotto dall'evoluzione è utile solo nel presente, e non in un futuro indefinito» (qualcuno)

Avatar utente
Seijikun
Membro
Membro
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mag 24, 2011 6:56 pm
Località: Palermo

Re: Set copertine per lo Studio Ghibli

Messaggio da Seijikun »

fede91it ha scritto:Ho aggiornato il primo post.
Altri due set aggiunti (e in attesa di autorizzazione per il terzo).
fede… ma che ci fa lì il “mio” set?! :loool:
Immagine
«Ogni adattamento prodotto dall'evoluzione è utile solo nel presente, e non in un futuro indefinito» (qualcuno)