Kiki

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
HakuGirl
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 376
Iscritto il: mar apr 22, 2003 3:25 pm

Messaggio da HakuGirl »

Benvenutissimooooo!!!!! concordo Kiki è sun capolavoro ( trovatemi un film di Miyazaki che non lo è :) )
Immagine

Avatar utente
jobi1
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1890
Iscritto il: ven apr 18, 2003 9:27 pm
Località: Milano

Messaggio da jobi1 »

bhè tra tutti quello che mi entusiasma di meno è Kiki, CALMA NON LINCIATEMI :!: devo dire che mi da altre emozioni. Non è un film avvincente come Mononoke oppure poetico alla Laputa. E' una commedia allegra divertente e sopratutto (come ha detto Marcuzzo) deliziosa. Che so, come un formaggio dal gusto delicato.

E' un film che mi piace molto e rivedo sempre volentieri ma se dovessi portarmi dietro tutti i film di Miyazaki tranne uno lo lascerei a casa, ma dipende molto dalla giornata in cui dovrei decidere.

Immaginesarebbe una decisione sempre sofferta peròImmagine
Immagine Genio matematico, marito ideale nonché maestro jedi jobi1 Kenobi :king: Immagine Immagine

Avatar utente
Marcuzzo
Membro
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: mar ott 21, 2003 9:20 pm
Località: Neo Tokyo 3 (Livorno)

Messaggio da Marcuzzo »

hdibifrost ha scritto:La mia interpretazione (che poi non è particolarmente originale, ma è stata espressa assai bene ad esempio da Bencivenni nel suo libro) è che, come Kiki ha superato la sua crisi di crescita ed è diventata una strega che fa un uso consapevole dei suoi poteri, anche il gatto è diventato un gatto.
Insomma, l'assunto è che nella vita si cresce: cambiano le cose ed i rapporti tra le persone (e con gli animali).
Quello che trasmette Miya è un messaggio fortissimo: si lotta (non necessariamente contro dei nemici), si soffre, alla fine si fanno conquiste preziose. Una di queste è la propria identità. E, come detto, poiché il gatto conquista la sua identità, non è più il "famiglio" della strega, ma un gatto punto e basta, con la sua vita, la sua compagna ed i suoi figli.
Questa sottigliezza è sfuggita alla Disney, che ha adattato e distribuito il film per il mercato di lingua inglese. Oppure - bontà loro - hanno pensato che, se le cose non tornavano esattamente come prima della "crisi", il lieto fine veniva a mancare.
Ottima riflessione, non ci avevo minimamente pensato.
La questione dei dialoghi "verbosi", aimé presenti anche in Laputa, mi ha veramente sorpreso: mi sembra una scelta talmente ridicola da non poter essere vera.
Anche la battuta della madre di Kiki mi era sfuggita.
Sei uno spirito avventuroso?
Nelle leggende cerchi forse la verità remota e nascosta, oltre le terribili cascate del pericolo?
Allora è me che cercherai.

Avatar utente
dcristof
Membro
Membro
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 12, 2003 2:57 pm
Località: Bologna + Mestre

Messaggio da dcristof »

Marcuzzo ha scritto:Inoltre non vi sembra che finisca un po' bruscamente?
forse si', ci si aspetta ancora qcsina. pero' quel qualcosina e' poi riassunto nelle immagini che accompagnano i titoli di coda, e ti diro' che alla fine questa soluzione a me e' piaciuta tantissimo. come dire: la parte importante della storia di Kiki e' finita, non c'e' bisogno di raccontare altro; vengono aggiunti giusto pochi cenni, qch flash qua e la' per renderti definitivamente contento.
il vero racconto era l'avevntura della vita autonoma e dei problemi oggettivi e interiori che essa crea, e Kiki supera questi problemi quando supera la sua crisi.

davide

Avatar utente
andywarhol
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 607
Iscritto il: mar lug 08, 2003 8:02 pm
Località: Roma

Messaggio da andywarhol »

jobi1 ha scritto:bhè tra tutti quello che mi entusiasma di meno è Kiki, CALMA NON LINCIATEMI :!: devo dire che mi da altre emozioni. Non è un film avvincente come Mononoke oppure poetico alla Laputa. E' una commedia allegra divertente e sopratutto (come ha detto Marcuzzo) deliziosa. Che so, come un formaggio dal gusto delicato.

E' un film che mi piace molto e rivedo sempre volentieri ma se dovessi portarmi dietro tutti i film di Miyazaki tranne uno lo lascerei a casa, ma dipende molto dalla giornata in cui dovrei decidere.

Immaginesarebbe una decisione sempre sofferta peròImmagine
In parte è vero, forse è l'unico film del Maestro (almeno tra quelli che conosco) a cui la definizione di capolavoro sta un po' larga; d'altro canto bisogna ammettere che in alcuni momenti ti regala delle emozioni straordinarie e rarissime, ad esempio adoro quella scena in cui Kiki ammira il dipinto in casa dell'amica pittrice (ora non ricordo il nome), mi vengono sempre i brividi quando la rivedo!
Marcuzzo ha scritto:Inoltre non vi sembra che finisca un po' bruscamente?
E' la stessa impressione che mi fece il finale di Mononoke; secondo me anche in questo caso il finale rimane volutamente aperto, sottintende che le conquiste di cui parlava hdibifrost sono una tappa intermedia, non un punto di arrivo definitivo, cosa che del resto conferma come Miyazaki non voglia mai giungere a conclusioni assolute e definitive. L'unico vero trionfo assoluto del bene che ci sia nei suoi anime è quello di Nausicaa
Immagine

Avatar utente
femanue
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 198
Iscritto il: mar set 23, 2003 8:13 pm
Località: Treviso

Messaggio da femanue »

Come riportato nel libro di Helen McCarthy ("Hayao Miyazaki Master of Japanese Animation):

"Ci sono pochissimi film che dicono che le ragazze ordinarie e fuori moda possono volare. Ma ancora meno sono quelli che dicono che volare non è la cosa più importante".
- La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti. -

Albert Einstein

Immagine

Avatar utente
jobi1
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1890
Iscritto il: ven apr 18, 2003 9:27 pm
Località: Milano

Messaggio da jobi1 »

Andy bisogna anche considerare che Nausicaa è l'unico che ha davvero un finale "frettoloso".
Immagine Genio matematico, marito ideale nonché maestro jedi jobi1 Kenobi :king: Immagine Immagine

Avatar utente
MaxArt
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1514
Iscritto il: ven ott 10, 2003 11:03 pm
Località: Karalis

Messaggio da MaxArt »

femanue ha scritto:"Ci sono pochissimi film che dicono che le ragazze ordinarie e fuori moda possono volare. Ma ancora meno sono quelli che dicono che volare non è la cosa più importante".
Curioso, da parte di Miyazaki, in effetti. A parte in Mononoke Hime, c'è sempre qualcuno che vola nei film di Miyazaki. E non penso affatto sia un caso.
Aurea Sectio: matematica, scienze, ambiente, politica, arte, filosofia, ed ogni categoria del libero pensiero umano.

Avatar utente
MaxArt
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1514
Iscritto il: ven ott 10, 2003 11:03 pm
Località: Karalis

Messaggio da MaxArt »

andywarhol ha scritto:L'unico vero trionfo assoluto del bene che ci sia nei suoi anime è quello di Nausicaa
E' un pezzo che non vedo l'anime, per cui non mi esprimo. Posso solo dire che per me la vera Nausicaa è quella del manga, ed in riferimento ad esso neppure la protagonista appariva senza macchia (anzi, il modo con cui si conclude la vicenda si potrebbe anche considerare come un'enorme str*****a da parte sua), così come dei personaggi che in prima battuta apparivano tra i più turpi vengono mostrati i lati più umani.
Aurea Sectio: matematica, scienze, ambiente, politica, arte, filosofia, ed ogni categoria del libero pensiero umano.

Avatar utente
andywarhol
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 607
Iscritto il: mar lug 08, 2003 8:02 pm
Località: Roma

Messaggio da andywarhol »

io invece il manga lo devo ancora leggere, chiaramente mi riferivo solo all'anime
jobi1 ha scritto:Andy bisogna anche considerare che Nausicaa è l'unico che ha davvero un finale "frettoloso".
Potresti spiegarmi meglio? come ho già detto non posso ancora fare confrontri tra l'anime ed il manga, perciò il finale non l'ho trovato affatto frettoloso
Immagine

Avatar utente
jobi1
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1890
Iscritto il: ven apr 18, 2003 9:27 pm
Località: Milano

Messaggio da jobi1 »

in poche parole il manga di Nausicaa sono 7 volumi e senza spoilerare posso dire che il film ne copre solo i primi 2, aggiungendoci come nel caso di Akira molte semplificazioni. Che so...se hai visto Nausicaa ti posso dire che una delle semplificazioni più evidenti è che hanno trasformato i Dorok (mi pare siano loro) nei cattivi, inutile dire che la situazione nel manga è mooolto più complessa.
Immagine Genio matematico, marito ideale nonché maestro jedi jobi1 Kenobi :king: Immagine Immagine

Avatar utente
Marcuzzo
Membro
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: mar ott 21, 2003 9:20 pm
Località: Neo Tokyo 3 (Livorno)

Messaggio da Marcuzzo »

Via, bisogna che mi legga il manga di Nausicaa (non ho ancora finito Akira però) :?

Che voi sappiate, Mr. Miya ha fatto solo quello come manga?
Sei uno spirito avventuroso?
Nelle leggende cerchi forse la verità remota e nascosta, oltre le terribili cascate del pericolo?
Allora è me che cercherai.

Avatar utente
Dottor Rao
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 513
Iscritto il: mer ago 27, 2003 9:54 pm
Località: Indastria

Messaggio da Dottor Rao »


Avatar utente
minmay
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 604
Iscritto il: dom nov 30, 2003 2:54 pm
Località: sarnico (bg)

Messaggio da minmay »

jobi1 ha scritto: Tra l'altro non ho ancora capito la fine di Kiki. In italiano e jappo Gigi non ritorna più a essere capita da Kiki a quanto pare.
non so se quello che scrivo sia interamente farina del mio sacco(mi sa che l'ho ltto da qualche parte)...
...kiki e jiji alla fine del film sono cresciuti, hanno conosciuto il primo amore, questo passaggio dall'infanzia ad un età più adulta viene segnato con la perdita di una parte dei poteri, quello più infantile se vogliamo.
Marcuzzo ha scritto:Inoltre non vi sembra che finisca un po' bruscamente?
dcristof ha scritto:forse si', ci si aspetta ancora qcsina. pero' quel qualcosina e' poi riassunto nelle immagini che accompagnano i titoli di coda, e ti diro' che alla fine questa soluzione a me e' piaciuta tantissimo.
anche a me piace tantissimo questo modo di concludere...in effetti è anche lo stesso modo in cui si conclude totoro!!

Avatar utente
MaxArt
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1514
Iscritto il: ven ott 10, 2003 11:03 pm
Località: Karalis

Messaggio da MaxArt »

minmay ha scritto:non so se quello che scrivo sia interamente farina del mio sacco(mi sa che l'ho ltto da qualche parte)...
...kiki e jiji alla fine del film sono cresciuti, hanno conosciuto il primo amore, questo passaggio dall'infanzia ad un età più adulta viene segnato con la perdita di una parte dei poteri, quello più infantile se vogliamo.
Io sapevo che ad ogni streghetta veniva assegnato dalla nascita un gattino nero: Jiji ha quindi almeno 13 anni! Vabbé, tanto è un gatto magico :mrgreen:
In ogni caso, l'accostamento ha una funzione educativa per la streghetta, che cresce con esso come amico e compagno.
Il resto, ci trova d'accordo, più o meno: Kiki e Jiji non s'intendono più perché sono cresciuti, sono entrati in una nuova fase. La streghetta ora è una strega che si regge sulle sue gambe... oops, sulla sua scopa! :wink:
(quella che ha fregato al netturbino, eheheh)
Aurea Sectio: matematica, scienze, ambiente, politica, arte, filosofia, ed ogni categoria del libero pensiero umano.