Mononoke Hime - ineditamente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
blefaro
Membro
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: lun gen 02, 2012 11:22 am

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da blefaro » ven mag 16, 2014 1:42 pm

Guardi che io non sono intervenuto su questo forum, che già frequentavo, secondo un preconcetto rancore contro di lei: neanche la conoscevo fino a pochi giorni fa. Sono intervenuto perché deluso dalla visione del film da lei adattato, soprattutto dall'italiano dei dialoghi.

Mi pare che sia stata una scelta in fin dei conti inutile e molto deludente: la sua facondia forumistica serve solo a pubblicar se stesso come fanno i cantanti, non certo ad ascoltare critiche, alle quali reagisce anche con notevole maleducazione, come negli ultimi post.

"A te non piace Mononoke Hime, per te è troppo difficile per essere godibile. E' un tuo limite, tutto qui. Non c'è niente di male."
No, a me non piace la sua arroganza: la cosa è diversa.

E ovviamente la menerà ancora in lungo e in largo con la storia dell'oggettività dei suoi adattamenti, con l'accuratezza delle sue traduzioni, con la correttezza e la bellezza del suo italiano.
Ultima modifica di blefaro il ven mag 16, 2014 1:51 pm, modificato 2 volte in totale.
non si può vincere contro uno stupido

Avatar utente
MagicSton
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: lun mag 12, 2014 4:47 am

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da MagicSton » ven mag 16, 2014 1:44 pm


ma chi le fa le schede del film su questo sito? notate l'ultima frase della trama, per non parlare degli attori ahahah

se trovo tempo rivado a vedermelo comunque :D

KwErEnS
Membro
Membro
Messaggi: 146
Iscritto il: ven set 11, 2009 10:03 pm

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da KwErEnS » ven mag 16, 2014 2:01 pm

MagicSton ha scritto:

ma chi le fa le schede del film su questo sito? notate l'ultima frase della trama, per non parlare degli attori ahahah

se trovo tempo rivado a vedermelo comunque :D
Mammamia!!! :scered:
Quella porcheria è ricopiata pari-pari da tantissimi altri siti! Addirittura sul Corriere della Sera! :grrr:

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1280
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da genbu » ven mag 16, 2014 2:08 pm

Flegias ha scritto:Purtroppo noto che una buona maggioranza di commenti su Facebook, sulla pagina Studio Ghibli Italia, attesta lo stesso livello di critica. Sono in molti poi a considerare come unico referente importante il vecchio doppiaggio, a cui si sentono affezionati :( . So che tutto ciò era ovvio e perfino prevedibile, ma mi rende lo stesso triste.

Comunque sia, ho un'ottima notizia per i romani: a quanto pare il cinema Madison ha deciso di prorogare la permanenza del film fino almeno al prossimo mercoledì:

http://www.cinemamadison.it/index.php?i ... ieid=99261

e anche lo Stardust Village.

WOW!
...e ci credo ...l'hanno programmato solo in due orari il pomeriggio e alle 22:30 e ciò nonostante all'ultimo spettacolo la sala (non grande in realtà) era gremita. Aggiungi che non aderivano alla festa del cinema ... avranno fiutato l'affare.
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen

Avatar utente
Flegias
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 277
Iscritto il: dom set 25, 2005 7:40 pm
Località: Roma

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Flegias » ven mag 16, 2014 2:27 pm

Quel che sia, io sono contento perché potrò andare a rivederlo :D .

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Shito » ven mag 16, 2014 2:29 pm

blefaro ha scritto: "A te non piace Mononoke Hime, per te è troppo difficile per essere godibile. E' un tuo limite, tutto qui. Non c'è niente di male."
No, a me non piace la sua arroganza: la cosa è diversa.

E ovviamente la menerà ancora in lungo e in largo con la storia dell'oggettività dei suoi adattamenti, con l'accuratezza delle sue traduzioni, con la correttezza e la bellezza del suo italiano.
Non la meno su nulla. L'ho dimostato nei fatti, per chiunque sappia leggere.

Quanto a "bellezza del mio italiano", sono parole che non ho MAI usato né inteso. Non ho MAI parlato di simili termini. Non contrargomentarti da solo: di quei termini parli solo tu.

E anche tu, che a te non piaccia Mononoke Hime l'hai dimostrato: perché l'ho vorresti cambiare, alterare a gusto tuo, che divergere da quello che Mononoke Hime E' oer scelta e pera del suo autore, Miyazaki Hayao.

Quanto all'arroganza che tu mi imputi, che io chiamo veemenza dei dati di fatto contro le illazioni, stai tranquillo: io non devo 'piacere' a nessuno, men che meno a te.

Io devo proporre in italiano le opere giapponesi su cui lavoro per quello che erano e sono in originale, così che i miei connazionali che non capiscono il giapponese possano capirle.

Perché mai dovrebbe fin interessarti se io sono arrogante o meno?

Ma a te, cosa interessa? Mononoke Hime, o Gualtiero Cannarsi?

A me interessa Mononoke Hime.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Shito » ven mag 16, 2014 2:37 pm

hypnogeco ha scritto: Certo è che finalmente questo film ha ora un senso compiuto ripulite tutte le precedenti storture, un' altro film: il film, finalmente!

Grazie Shito, grazie LR !!
Grazie a te, piuttosto!

La riga che preponi ai tuoi ringraziamenti, la comprensione che hai inteso e saputo trarre dal film presentato per quello che è, è più di un ringraziamento per me: è la *ragion d'essere* di tutto il mio lavoro. :-)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
blefaro
Membro
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: lun gen 02, 2012 11:22 am

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da blefaro » ven mag 16, 2014 3:01 pm

Lei assume i suoi riferimenti all'interno della sua opera (sua, non di HM). Si chiama autoreferenzialità, e le impedisce di accettare qualsiasi critica.

Questo è il mio metodo; il mio metodo l'ho deciso io, per cui è oggettivo; essendo il metodo oggettivo, i risultati sono oggettivi, anzi ottimi, anche perché li ho prodotti io.

All'interno di questa logica non c'è posto per alcun ragionamento diverso. Le si dice che il suo metodo non è oggettivo, ma soggettivo perché è scelto da lei? No, non è vero, il mio metodo è oggettivo. Le si dice che i risultati hanno dei difetti? No, non è possibile, perché io ho applicato alla perfezione il metodo. Le si dice che il suo italiano è discutibile, o quanto meno molto connotato, o personale? No, non è vero, il mio italiano è perfetto. E se proprio qualche critica rischia di fare breccia: no, non va bene, perché viene mossa in malafede.

Sicuramente ci sarà qualcuno meno ignorante di me, che conosca il giapponese, che potrà confutare meglio di me. Nel frattempo ho trovato questo:

http://www.mv.com/users/ctwilkes/MH-tex ... noke1.html
non si può vincere contro uno stupido

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Shito » ven mag 16, 2014 3:09 pm

Ripeti ancora lo stesso errore: io scelgo di rifarmi a dati oggettivi (il testo originale, la correttezza della lingua italiana).

La mia scelta (soggettiva) è a monte di una correttezza oggettiva.

Non scelgo io cosa sia oggettivo o meno, no.

Ah, anche quella traduzione inglese che linki, molto valida, è una delle (tante) fonti che ho consultato nella mia 'collatio codicorum' delle varie interpretazioni del testo. Online ne troverai anche un'altra, derivata dal filmbook del film, anch'essa piuttosto buona. :-)
Ultima modifica di Shito il ven mag 16, 2014 3:11 pm, modificato 1 volta in totale.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
blefaro
Membro
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: lun gen 02, 2012 11:22 am

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da blefaro » ven mag 16, 2014 3:10 pm

mi scusi, lei è perfetto: lo avevo dimenticato.
non si può vincere contro uno stupido

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Shito » ven mag 16, 2014 3:12 pm

Sei arrivato alla più sterile delle provocazioni personalistiche e sarcastiche.

Non ti porterà un'oncia di ragione, ma al contrario ti mostrerà per quello che realmente hai mostrato sin da principio: la *totale infondatezza* dei tuoi argomenti.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
blefaro
Membro
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: lun gen 02, 2012 11:22 am

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da blefaro » ven mag 16, 2014 3:36 pm

Non sono totalmente infondati.

Lei si comporta come se i suoi adattamenti, frutto forse di volontà divina, non possano essere discussi: qualsiasi argomentazione critica è rigettata al mittente, perché lei nel ricusarla ripercorre la stessa logica che la hanno portato a fare le sue scelte di adattamento. E' come se al papà dell'esempio di cui sopra i bimbi dicessero "ma il tuo aereo non vola" e lui rispondesse di aver fatto ogni cosa per benino, di aver disegnato alla perfezione le centine e le ali!

Infatti qui non stiamo discutendo del suo metodo, se non nella sua soggettività: stiamo discutendo dell'esito.

Lei giustifica le sue scelte con la fedeltà al testo originale giapponese, ma io non ho conosco né il testo né il giapponese: per cui dovrei fidarmi di quanto lei asserisce. Posso però valutare l'italiano, che giudico quanto meno insolito: a partire dal fatto che lei ripropone modi di dire giapponese che in italiano non esistono, ad esempio sugli appellativi (sorellona, nonnina, vecchietto), per continuare sulla costruzione della frase e le dislocazioni, . Ma è inutile ripetere queste argomentazioni: ora lei mi dirà, nella sostanza, che si fa così perché lei ha deciso così dunque perché è giusto.

Se l'adattamento non va bene a me, sono io ad essere ignorante: dunque l'adattamento è perfetto. Se qualcuno trova il suo italiano strampalato, colpa sua a non avere orecchie abbastanza fini per intenderlo.
non si può vincere contro uno stupido

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Shito » ven mag 16, 2014 3:47 pm

blefaro ha scritto:Non sono totalmente infondati.
Lo sono, perché:
blefaro ha scritto: Lei si comporta come se i suoi adattamenti, frutto forse di volontà divina, non possano essere discussi: qualsiasi argomentazione critica è rigettata al mittente, perché lei nel ricusarla ripercorre la stessa logica che la hanno portato a fare le sue scelte di adattamento.
No, non è quello che faccio, e che credo pressoché tutti, tranne te e qualche altro livoroso, fingono (spero) di non vedere:

non c'è alcuna volontà divina. C'è la sola, semplice e obiettiva realtà del testo.

Per forza che le obiezioni vengono smontate. Vengono smontate PROPRIO PERCHE' sono infondate, come puntualmente DIMOSTRO facendo proprio quello che tu dici io non faccio: discuterla, spiegarla.
Infatti qui non stiamo discutendo del suo metodo, se non nella sua soggettività: stiamo discutendo dell'esito.

Lei giustifica le sue scelte con la fedeltà al testo originale giapponese, ma io non ho conosco né il testo né il giapponese: per cui dovrei fidarmi di quanto lei asserisce.
Proprio per questo spiego in dettaglio ogni significato di ogni parola.

L'esito è esso stesso la correttezza al significato originale, ed è una cosa obiettiva, oggettiva, sì.
Posso però valutare l'italiano, che giudico quanto meno insolito:
Certamente si può giudicare l'italiano.

Oggettivamente, o è corretto o è scorretto - per ora non lo si è mai trovato scorretto.

Quanto al tuo gusto personale, legittimissimo, in che modo lo eleggi a criterio tale da dover MODIFICARE IL CONTENUTO ORIGINALE del testo di un film?
a partire dal fatto che lei ripropone modi di dire giapponese che in italiano non esistono,
Continui a dirlo, ma non è mai accaduto. Nel testo non accade mai.
Perché continui a dirlo?

ad esempio sugli appellativi (sorellona, nonnina, vecchietto),
Sono tutti termini italiani, corretti.

per continuare sulla costruzione della frase e le dislocazioni,
Come già citato, la dislocazione linguistica è una caratterista perfettamente italiana.

Inoltre, come citato, nel testo ci sono pure molte frasi comunemente SVO, non dislocate.

Perché continui a insistere sull'uso strumentale di argomentazioni strumentalmente esagerate e già obiettivamente sviscerate?
Ma è inutile ripetere queste argomentazioni: ora lei mi dirà, nella sostanza, che si fa così perché lei ha deciso così dunque perché è giusto.
No, ti dirò, nella sostanza, che ho portato obiettivi dati e documentazioni che dimostrano quanto tu continui a dire un falso strumentale alle tue critiche personalistiche, soggettivistiche, e infondate.

Tutto quello che tu stai dicendo, da pagine e pagine è: "siccome a me non piace come suona a me, voglio che sia diverso, anche diverso dall'originale"

dimostrando solo che della verità dell'opera non ti importa nulla. Non ti interessa affatto.

E dimostrando, peraltro, che non sei proprio in grado di cogliere neppure le cose più semplici ed evidenti nel film.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Arcuum_ocra
Membro
Membro
Messaggi: 126
Iscritto il: mar giu 13, 2006 11:17 pm
Località: Milano.

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Arcuum_ocra » ven mag 16, 2014 4:09 pm

Ho visto il film, finalmente con un adattamento non volto a distorcere, ad aggiungere, a modificare, a sottrarre o a mettersi tra me, spettatore, e il film ma con il preciso intento di portare il film al pubblico italiano. Nel 2000 ho visto le stesse immagini, ma un altro film distantissimo da quello di Miyazaki. Nel 2014 l'ho finalmente visto come avrei dovuto 14 anni fa.

Finalmente non ho trovato qualcuno che volesse a tutti i costi infilare a forza la glossa del film all'interno del film stesso. La qual cosa non solo è palesemente inopportuna (le due cose devono sempre rimanere distinte, altrimenti si finisce a confondere l'una con l'altra), ma per di più dimostra la scarsissima opinione che si ha dello spettatore, di fatto sminuendone e insultandone la capacità di cogliere o approfondire ciò che è diverso e distante e impedendo poi di arricchirsi con ciò che ne deriva. Del resto, se avessi voluto vedere un film che fosse vicino alla cultura italiana, alla lingua che sento spesso usare in pubblico o alla radio o alla televisione (per non parlare di internet) non sarei mai andato al cinema a vederne uno di 17 anni fa, giapponese e per di più ambientato nel periodo Muromachi.

Dunque, grazie per il lavoro svolto da Gualtiero Cannarsi e dalla Lucky Red per quello che mi pare un risultato davvero molto buono. Credo che il metodo usato e più volte illustrato sia davvero il miglior modo per portare l'opera di Miyazaki al pubblico e non l'opera di un suo pur comodo e rassicurante fantoccio.
The cornucopia’s gift calls forth in us a pallid yearning, melancholy longing.

Paul Hindemith

Jo3y
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: gio nov 17, 2011 12:43 pm

Re: Mononoke Hime - per la prima volta in italiano

Messaggio da Jo3y » ven mag 16, 2014 4:28 pm

Caro Shito, ho avuto l'infausto destino di scrivere l'ultimo post prima dell'arrivo di blefaro, comunque, a pag. 11 ti faccio i complimenti per il tuo lavoro su questo film; finalmente ha avuto un senso :D

Rispondi