Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shito » mar giu 24, 2014 11:19 am

Davvero un bel dialogo intorno al significato, al valore del film.

L'uscita dal tunnel al ritorno chiude una vera e propria parentesi nella vita della piccola Chihiro. Se fino a poco prima la vedevano sgambettare sicura sulla sterrata, come al principio del film non sapeva affatto fare -anzi!-, una volta rientrata nel tunnel sembra tornata la bambina del principio del film: aggrappata alla madre era all'andata, aggrappata alla madre è al ritorno. C'è proprio la stessa scena, con le stesse identiche battute.

Dunque Chihiro non ricorda nulla e non è 'maturata'. Però le cose sono accadute davvero, non è stato un sogno.

Chihiro ha mostrato come sotto alla coltre di stordimento e sedazione che ottenebra i bambini figli della nostra società contemporanea, in lei ci sono le forze e l'attitudine alla vita.

Sicuramente gli indizi che citate ci sono. Forse qualcosa è rimasto in lei, anche se non lo ricorda distintamente. Quel che dice Zeniiba è stato detto. E lo sguardo di Chihiro rivolge al tunnel prima di andare via sembra piuttosto interlocutorio, non trovate? Ma il film, la storia, e con essa la realtà del personaggio, finiscono lì.

Bella la definizione di "romanzo di in-formazione". Mi ha colpito.

Immagine
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shito » mar giu 24, 2014 11:36 am

Nintendo Fever ha scritto:
Shito ha scritto:
Taluni mi criticano per l'uso di termini quali "sorellona". L'altro giorno, in TV, c'era una pubblicità davvero demente, credo quella dell'Amuchina che va comprata in quantità industriali, e... "Sorellona, grazie! Mi hai comprato l'Amuchina!"
Pensa Shito che in una nota serie TV "apocalittica" degli ultimi tempi onee-chan è stato adattato con "sorellina" (Questo mi suona strano, un fratello più piccolo come può chiamare "sorellina" la sorella più grande? Secondo me "Sorellona" era più adatto, poi non so se "onee-chan" venga utilizzato per dire "sorellina" e "sorellona" indistintamente, ma se la sorella ê più grande mi sembra più logico "sorellona".
'nee' [姉] significa 'sorella maggiore'. Sorella minore si dice 'imouto' [妹]. Sono proprio parole diverse, come vedi.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1280
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da genbu » mar giu 24, 2014 11:47 am

Nintendo Fever ha scritto:Ragazzi scusate ma voi siete riusciti a vedere la clip agli MTV Awards? Io mi sto vedendo la replica ma questa famosa clip non si vede...
Per quel poco che ho visto io era il trailer italiano normale passato in 1 spazio publicitario...(se cosi fosse sono proprio dei sola ...clip speciale esclusivo etc...tse... :D
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen

luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei
Contatta:

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da luca-san » mar giu 24, 2014 11:53 am

genbu ha scritto:
Nintendo Fever ha scritto:Ragazzi scusate ma voi siete riusciti a vedere la clip agli MTV Awards? Io mi sto vedendo la replica ma questa famosa clip non si vede...
Per quel poco che ho visto io era il trailer italiano normale passato in 1 spazio publicitario...(se cosi fosse sono proprio dei sola ...clip speciale esclusivo etc...tse... :D
confermo, l'ho beccato domenica...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shito » mar giu 24, 2014 5:25 pm

Per gli interessati, dovrebbe andare in onda questa sera una mia intervista su questa radio/podcasc/noncapiscobeneperchésonovecchio:

http://www.trasmissione.eu/i-programmi/ricciotto/

^^;
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
shikamaru92
Membro
Membro
Messaggi: 57
Iscritto il: lun ago 26, 2013 3:42 pm
Località: Varese

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da shikamaru92 » mar giu 24, 2014 5:56 pm


Nintendo Fever

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Nintendo Fever » mar giu 24, 2014 7:43 pm

shikamaru92 ha scritto:Clip in anteprima:

http://www.repubblica.it/spettacoli/cin ... -89796521/
Viva gli spooooiler XD
Di primo impatto mi è sembrato molto strano, quella scena l'ho vista miriadi di volte in giapponese, è una delle mie preferite. Devo entrare bene nell'ottica dello stare ascoltando un doppiaggio IN italiano. 2 minuti di clip sono troppo pochi per giudicare, di primo impatto comunque mi sembra meno "bello" rispetto ad altri doppiaggi (Kiki e Porco Rosso sono i miei preferiti, ma anche Totoro non è da meno...).

Edit: ho appena messo il dvd per riscontrare eventuali differenze: una cosa che salta subito all'orecchio è ovviamente il semitono in più dell'audio del dvd inglese (dovuto al framerate diverso, ma ci feci subito caso ascoltando la colonna sonora) una cosa "strana" è l'eco della voce di Chihiro quando fa quell'esclamazione, ma forse sul pc rende in modo diverso il DVD, ovviamente una volta che avrò il bluray potrò confrontare meglio (Penso chi pe tracce audio saranno di gran lunga più cristalline, sia rispetto a un DVD che a un video su internet).
All'occhio salta subito la qualità video superiore, i colori più brillanti, mamma mia, domani al cinema sarà qualcosa di sensazionale, non vedo l'ora!!!!

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1280
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da genbu » mar giu 24, 2014 8:11 pm

...alla fine una clip è arrivata :D
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen

Avatar utente
Lonelywolf
Membro
Membro
Messaggi: 55
Iscritto il: gio mag 02, 2013 7:34 pm

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Lonelywolf » mar giu 24, 2014 8:15 pm

Shito ha scritto:Per gli interessati, dovrebbe andare in onda questa sera una mia intervista su questa radio/podcasc/noncapiscobeneperchésonovecchio:

http://www.trasmissione.eu/i-programmi/ricciotto/

^^;
Live qui:

http://www.radionation.it/category/live/

(cliccare sul player a destra, sotto "RADIONATION 1")

Avatar utente
Sayonara no Natsu
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: lun mag 12, 2014 4:59 pm

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Sayonara no Natsu » mar giu 24, 2014 11:02 pm

Twistor ha scritto:
Eh, guarda, anche a me tutto sommato, le parole di Zeniiba, fanno pensare che Chihiro potrebbe prima o poi ricordarsi dell'avventura; d'altronde ha il laccio per capelli creato a casa di Zeniiba ed il suo sguardo a fine film appare così risoluto e "cresciuto", che sinceramente non mi dispiacerebbe se in lei qualcosa fosse rimasto.
Tuttavia, indipendentemente da ciò che penso io, se non ricordo male era proprio Miyazaki in un'intervista, a dire che Chihiro non rammentava nulla dell'accaduto e che pertanto l'avventura non era stata formativa per lei, ovvero non è cambiata, ovvero non c'è nessuna enorme differenza rispetto alla Chihiro di inizio film. Non ricordo se l'intervista l'ho letta su questo sito o da qualche altra parte, però forse Shito ci potrebbe aiutare a chiarire la faccenda.
In questa direzione, trovo splendida anche un'altra cosa: finita l'avventura, Chihiro non ricorda nulla ed il film finisce, ma in contemporanea inizia la quotidianità per tutti i bambini e ragazzi che hanno visionato il film. Ora, sta a loro trovare quella forza in sé stessi da cui attingere per trovare pian piano il proprio sentiero. Alla fin fine, il film si conclude e a meno di un sequel, noi non sapremo mai cosa farà Chihiro, se è più o meno consapevole e/o se qualcosa le è rimasto dentro, tuttavia rimane intatto il messaggio meta-testuale del film dedicato agli spettatori.
Chihiro ricorderà oppure no? Boh, è una storia inventata da Miyazaki, bisognerebbe chiedere a lui ^^
A me va bene anche così, tra l'altro è interessante come scelta finale, come per dire: "ciò che Chihiro ha fatto nel mondo fantastico non lo ricorda, però adesso riuscirà a fare lo stesso nel mondo reale?", inoltre è un po' anche un colpo di scena, perché quella che si credeva fosse una storia di formazione per Chihiro, risulta piuttosto una specie di "visione al di là del velo", che informa i bambini e più in generale gli spettatori, dell'esistenza di questa luce/forza dentro di loro! Insomma, sembra quasi più un film informativo che formativo: "ehi, volevo informarvi che dovete cercare dentro di voi, lì c'è tutto!".
Differente è il finale del libro "Il meraviglioso paese oltre la nebbia" di Sachiko Kashiwaba, decisamente più in sintonia con la classica storia di formazione, dove alla fine la protagonista Rina (ovvero l'equivalente della Chihiro del film) ricorda tutto, all'uscita da strada matta (ovvero l'equivalente del bagno pubblico del film) e torna a casa, con dei ricordi ma anche con la consapevolezza di saper fare qualcosa da se stessa.
Intanto mercoledì si avvicina... :sorriso:


Ottima interpretazione dei significati del film! Da quanto riporti dell'intervista di Miyazaki e dal particolare che mi ha fatto notare Shito (Il fatto che, alla fine del film, Chihiro, prima di entrare nel tunnel, si destreggia agilmente sullo sterrato mentre, appena oltrepassato, ritorna ad essere molto più goffa e impacciata... devo ammettere che non ci avevo mai fatto caso) sembra che quello che avesse interpretato male la faccenda fossi io. Però, però... ci sono alcuni elementi che ancora mi portano a credere che non tutto sia perduto per sempre. La frase di Zeniiba, mi sembra essere fin TROPPO pertinente a questo discorso per essere solo una casualità. Anche altri dettagli continuano ad alimentare il dubbio. Per esempio, lo sguardo enigmatico che Chihiro rivolge all'entrata del tunnel, o anche il ferma capelli regalatole dai suoi amici (prima o poi si dovrà domandare da dove l'abbia preso e quindi, magari, riuscirebbe a ricordare qualcosa) o anche il dialogo con cui si congeda da Haku ( CHIHIRO: Ci rincontreremo un giorno?
KOHAKU: Certamente. CHIHIRO: Promesso? KOHAKU: Promesso. Adesso vai e non guardare indietro.) mi fa restare dubbioso. La promesssa è quella di rincontrarsi, ma per avere un senso, Chihiro deve aver necessariamente riacquisito la memoria e tutte le esperienze vissute. Per verificarsi ciò, si intende che la ragazza deve avere il ricordo di tutte quelle vicissitudini dentro di se. Certo, si potrebbe anche pensare che potrebbero incontrarsi senza ricordi come due persone che vivono nel mondo reale, però, non mi convince molto. Insomma, la faccenda non è chiara e un pò di dubbio rimane. In ogni caso, le mie rimangono solo teorie da appassionato, cioè, prive di un vero fondamento e, quindi, l'unico modo di sapere come le cose stiano realmente sarebbe (come già suggerivi tu) di chiedere a Miyazaki in persona. Magari se Shito lo incontrerà nuovamente di persona glie lo domanderà lui :tongue: XD .
Benjamin was the only animal who did not side with either faction. He refused to believe [...] that the windmill would save work. Windmill or no windmill, he said, life would go on as it had always gone on– that is, badly.

Animal Farm

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shito » mar giu 24, 2014 11:47 pm

Sayonara no Nastu ha scritto:La promesssa è quella di rincontrarsi, ma per avere un senso, Chihiro deve aver necessariamente riacquisito la memoria e tutte le esperienze vissute. Per verificarsi ciò, si intende che la ragazza deve avere il ricordo di tutte quelle vicissitudini dentro di se.
Non vedo perché.

Basta che torni per caso nel quartiere dove fu il fiume per 'rincontrare' Haku. Del resto, il loro primo incontro era la caduta di lei nel fiume.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shun
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mag 14, 2014 9:27 pm

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shun » mer giu 25, 2014 9:34 am

Shito ha scritto:
Sicuramente gli indizi che citate ci sono. Forse qualcosa è rimasto in lei, anche se non lo ricorda distintamente. Quel che dice Zeniiba è stato detto. E lo sguardo di Chihiro rivolge al tunnel prima di andare via sembra piuttosto interlocutorio, non trovate? Ma il film, la storia, e con essa la realtà del personaggio, finiscono lì.
@ Shito e Sayonara no Nastu... e a tutti i lettori XD

Credo che in queste frasi ci sia un po' il succo del discorso:
da una parte ci sono indizi pro e contro, dall'altra c'è l'incontestabile fatto che è un film, cioè una storia inventata da una singola persona (o comunque un gruppo ristretto) su tipo 7 miliardi di esseri umani al mondo! Il mio può apparire un discorso un po' sciocco e ovvio, ma il film finisce la sua realtà, una volta che il proiettore arriva all'ultimo secondo di pellicola.
In tal senso, Chihiro ricorda o no? è importante? No.
Non è un film di mero intrattenimento, è vero, e trovo sia un film intelligente, con del buon contenuto, ma ha comunque una sua conclusione, che sia più o meno vaga. Dicevo che secondo me non è un film formativo PER Chihiro, ma informativo PER i bambini e gli spettatori in generale.

Riprendendo l'intenzionalità che c'è alla base del film, cito direttamente Miyazaki da Wikiperdia:
« Ho creato un'eroina che è una bambina ordinaria, una con cui il pubblico possa identificarsi. Non è una storia in cui i personaggi crescono, ma una storia in cui attingono a qualcosa che è già dentro di loro, tirato fuori dalle particolari circostanze. Voglio che le mie giovani amiche vivano in questo modo, e credo che loro stesse abbiano questo desiderio. »
(alla pagina http://www.nausicaa.net/miyazaki/interviews/sen.html si trova poi l'intervista completa in inglese, non so se c'è in italiano da qualche altra parte)

e aggiungo quanto scritto da Shito:
Chihiro ha mostrato come sotto alla coltre di stordimento e sedazione che ottenebra i bambini figli della nostra società contemporanea, in lei ci sono le forze e l'attitudine alla vita.
Alla fine del film i bambini (e gli spettatori in generale) non dovrebbero, imho, fantasticare sul film in se stesso, quanto piuttosto rivolgere la loro attenzione alla loro realtà circostante, motivandosi a vicenda per vivere la realtà vera. E la realtà vera non è fatta di storie fittizie, sì, quelle possono essere buoni amici di viaggio (come i libri, come i manga e così via...), ma ciò che è importante è saper fare cose reali da se stessi.
Sia chiaro, non è mio intento insegnare niente a nessuno o fare il predicozzo, anche perché non ritengo di avere nulla da insegnare, e ciò che ho scritto è anche una spinta motivazionale a me stesso in un periodo di grandi cambiamenti... laddove il cambiamento, il divenire e il mettersi in gioco a 360° nella realtà, può recare un po' di timore, ecco, credo fortemente che, per andare avanti, sia necessario riuscire ad attingere sempre di più a quel coraggio e a quella forza interna che permettano di realizzare quelle cose reali importanti, utili alla vita e al mondo. Perdonate la divagazione!
Tornando OT, quindi, trovo sinceramente che il fatto che Chihiro ricordi o meno, sia davvero ininfluente per il messaggio del film, che è davvero molto più grande, ed utile a tutte le età.

ps: Shito, la citazione del libro di Sachiko Kashiwaba non la ricordavo! Ho rivisto la scena sul dvd, quindi c'era l'idea nell'aria, già al tempo di Mimi wo sumaseba! :sorriso:

ps2: bellissima la clip! Tra l'altro la voce di Haku, la trovo davvero adatta! Anche la nuova doppiatrice di Chihiro, non fa rimpiangere molto la precedente e bravissima Erica Necci!

Buona visiona a tutti! :gresorr:
Ultima modifica di Shun il mer giu 25, 2014 1:43 pm, modificato 2 volte in totale.

tasuku
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 312
Iscritto il: sab nov 04, 2006 11:21 am

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da tasuku » mer giu 25, 2014 11:46 am

Shito ha scritto:Taluni mi criticano per l'uso di termini quali "sorellona".
Tanto per portare un altro dato, nell'edizione italiana dell'anime Denno Coil abbiamo una bambina che chiama regolarmente "sorellona" la sorella maggiore e una nipote che chiama regolarmante "nonnetta" la propria nonna :roll:
Ci sono anche delle dislocazioni, gia'.

E no, non lo ha curato Shito :)

(a proposito delle dislocazioni: essendo molto comuni nel parlato, credo sia 'fuorviante' giudicarle solo leggendole su un testo scritto. La loro vita e' nella recitazione del doppiatore e non su un testo scritto.)

Avatar utente
Sayonara no Natsu
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: lun mag 12, 2014 4:59 pm

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Sayonara no Natsu » mer giu 25, 2014 12:08 pm

Shito ha scritto: Non vedo perché.

Basta che torni per caso nel quartiere dove fu il fiume per 'rincontrare' Haku. Del resto, il loro primo incontro era la caduta di lei nel fiume.
Come volevo lasciare intendere, anch'io avevo fatto un ragionamento simile. Tuttavia, in questo modo, l'incontro avverrebbe come una semplice casualità ( quindi nulla ci vieta di pensare che, come potrebbe avvenire il giorno dopo, potrebbe anche non verificarsi mai), mentre dal loro dialogo si evince che hanno la certezza di ritrovarsi prima o poi. Comunque si, per rincontrarsi non c'è bisogno di aver riacquisito la memoria e, quindi, sotto quest'aspetto hai ragione tu.

Twistor ha scritto: Il mio può apparire un discorso un po' sciocco e ovvio, ma il film finisce la sua realtà, una volta che il proiettore arriva all'ultimo secondo di pellicola.
In tal senso, Chihiro ricorda o no? è importante? No.
Non è un film di mero intrattenimento, è vero, e trovo sia un film intelligente, con del buon contenuto, ma ha comunque una sua conclusione, che sia più o meno vaga. Dicevo che secondo me non è un film formativo PER Chihiro, ma informativo PER i bambini e gli spettatori in generale.

A questo punto non posso che fare un passo indietro e dirti che hai assolutamente ragione. Spero soltanto che i miei interventi non siano risultati essere pedanti . Il mio desiderio era ed è solo quello di riuscire a carpire più dettagli possibili di un'opera che apprezzo molto. Non volevo cercare significati reconditi nè cercare di ricostruire a tutti i costi la continuazione della storia per avere un mio egoistico senso di soddisfazione. Mi auguro sinceramente che le mie parole non siano state fraintese, perchè se cosi fosse, me ne dispiacerei molto...^^
Benjamin was the only animal who did not side with either faction. He refused to believe [...] that the windmill would save work. Windmill or no windmill, he said, life would go on as it had always gone on– that is, badly.

Animal Farm

Avatar utente
Shun
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mag 14, 2014 9:27 pm

Re: Sen to Chihiro no Kamikakushi - fedelmente in italiano

Messaggio da Shun » mer giu 25, 2014 12:51 pm

Sayonara no Natsu ha scritto:
A questo punto non posso che fare un passo indietro e dirti che hai assolutamente ragione. Spero soltanto che i miei interventi non siano risultati essere pedanti . Il mio desiderio era ed è solo quello di riuscire a carpire più dettagli possibili di un'opera che apprezzo molto. Non volevo cercare significati reconditi nè cercare di ricostruire a tutti i costi la continuazione della storia per avere un mio egoistico senso di soddisfazione. Mi auguro sinceramente che le mie parole non siano state fraintese, perchè se cosi fosse, me ne dispiacerei molto...^^
No, ma figurati, non avevo frainteso! Tranquillo! Piuttosto spero di non essere risultato arrogante o noioso con il mio precedente commento! :sorriso:
Volevo solo sottolineare, quello che secondo me è il senso e l'intento del film: vivi la realtà vera, trova la tua strada vera, dentro di te c'è la forza per farlo...
queste cose qua...

Rispondi