Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
nodisco
Membro
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer mag 27, 2015 10:06 am

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da nodisco »

Garion-Oh ha scritto:L'esoscheletro di un insetto si chiama esuvia. Tutto qui.
No.
L'esuvia di un insetto è costituita dal suo esoscheletro, casomai.

Quando un insetto fa una muta abbandona il suo esoscheletro, che prende il nome di esuvia (o exuvie).
Lo stesso per i crostacei.
L'esuvia dei serpenti è invece la vecchia pelle, a volte se ne vedono in campagna.

Il "guscio" di un insetto (o di un crostaceo) si chiama esoscheletro, finché ce l'ha addosso: quando l'abbandona per una muta diventa un'esuvia. Non ho ancora visto Nausicaä ma penso si stia parlando della scena nella quale la protagonista ne trova una, verso l'inizio del film.

Avatar utente
Lepido
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 23, 2014 9:24 am
Località: Forlì

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Lepido »

Questa sera sala insolitamente gremita, non me lo aspettavo. Come commento al film due sole parole: Mamma mia...! Dello Studio Ghibli Nausicaa non è mai stato tra i miei preferiti. Fino a stasera. Mi sono ripromesso di riguardare al più presto la "vecchia versione" per scoprire che cosa mi sono perso in tutti questi anni. Poi la cancellerò senza rimpianti.

Nintendo Fever

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Nintendo Fever »

charliebrown490 ha scritto: - idem per la nuova traduzione dell'esoscheletro, ho dovuto cercare su Google la parola "esuvia"... ignorante io, per carità, ma un termine un po' meno forbito?!
Chi ha giocato ad Animal Crossing New Leaf non avrà bisogno di cercarlo :lol: ...
Per me che l'ho letto almeno una trentina di volte (" Esuvia di Cicala", si trova sugli alberi nel gioco) è un termine del tutto normale XD
Scusate l'OT.

Avatar utente
sdz
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 439
Iscritto il: dom set 05, 2004 7:52 pm
Località: Firenze

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da sdz »

Esuvia! Ecco cosa diceva, complice il parlato distorto dalla maschera anti-miasmi non ero riuscito a capire il termine (che non conoscevo). Per il resto splendido, non lo vedevo dal Leone d'oro a Venezia e rivederlo in italiano mi è sembrato come fosse la prima volta, applausi! (oddio....ho appena realizzato che sono passati 10 anni :shock: )

Avatar utente
Babbana
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 32
Iscritto il: mar apr 30, 2013 10:23 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Babbana »

Ieri pomeriggio ho visto per la prima volta Nausicaä. Ci tenevo a vederlo da sola al cinema, domani lo rivedrò in compagnia, ma la prima volta volevo vederlo da sola. Mentre prendevo posto in sala e aspettavo l'inizio del film ho pensato a quanto dovessero essere emozionati tutti quelli che aspettavano Nausicaä da molti anni. Lo ero anch'io, che non ho dovuto poi aspettare molto per vederlo al cinema. Come sempre, grazie a Lucky Red e a Shito, stavolta anche per il bel regalo di compleanno. ^^

E' stato davvero coinvolgente. Molte scene hanno una forza drammatica intensissima, ad esempio quando Nausicaä perde il controllo dopo che hanno ucciso suo padre o quando alla fine impedisce al piccolo ohm di entrare nel lago acido, ferendosi lei stessa. Anche la colonna sonora è bellissima. L'avevo già ascoltata su CD e mi era sembrata troppo "elettronica", ma in effetti le colonne sonore hanno poco senso se ascoltate isolate dal film, e al cinema ho cambiato idea, è perfetta.
Nausicaä l'avevo conosciuta leggendo il manga e anche adesso che ho visto il film resta una delle mie protagoniste preferite per complessità di carattere.
E poi, grazie a Shito per il suo ultimo post sul commento di Anno e Katayama, questi dettagli sono veramente interessanti! Soprattutto il fatto dello staccarsi dai cartoni animati per guardare al cinema. ^^
Nintendo Fever ha scritto:Chi ha giocato ad Animal Crossing New Leaf non avrà bisogno di cercarlo ...
E infatti stavo pensando che non mi sembrava per niente strano come termine! Ma non mi ricordavo di averlo letto giocando ad Animal Crossing! :lol:
Ogni cosa di adesso è…
ogni cosa del passato…!
Senz'altro ci rincontreremo…
…in un luogo nostalgico.

Avatar utente
kaibutsu-kun
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ago 28, 2014 12:52 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da kaibutsu-kun »

Sono passati quasi venti anni da quando con il mio modem quattordiciequattro mi sono collegato per la prima volta a nausicaa.net. Quante ore ho passato tra quelle pagine html a sognare ad occhi aperti di quei film che non avevo modo di vedere!

E sono passati quasi quindici anni da quando ho iniziato ad importare i DVD Ghibli dal Giappone. Ogni acquisto era una dissanguata, ma l’emozione di scartare quelle buste Express Mail Service delle poste Giapponesi era impagabile. Ed ogni volta la visione di quei film riusciva a superare in meraviglia ogni mia più assurda aspettativa.

Da allora i Ghibli li ho acquistati tutti più volte. Prima il DVD Giapponese. Poi quello Italiano per goderlo con amici e familiari che non hanno il pallino della lingua originale sottotitolata (in Inglese, oltretutto) come me. Poi finalmente il Blu Ray.

Tutti li ho visti e rivisti una moltitudine di volte. Tutti tranne uno: “Kaze no Tani no Nausicaä”.

Pur possedendone due versioni (e pur avendo letto il Manga) Nausicaä non avevo mai avuto il coraggio di guardarlo. Mi metteva addosso una sorta di timore reverenziale. Non trovavo mai l’occasione giusta.

Ed oggi… l’occasione giusta finalmente è arrivata.

Che film poderoso! Non mi aspettavo un film così potente. Mi ha preso stretto dalla prima scena e non mi ha lasciato più andare, complice anche la colonna sonora: così insolita ma assolutamente perfetta per quelle immagini. Quando alla fine mi sono apprestato ad alzarmi mi sono reso conto di avere tutti i muscoli contratti per la concentrazione tanto ero assorbito dal film.

Solo un momento mi sono distratto, quando le bimbe del villaggio hanno chiamato Nausicaä “Sorellona Principessa” e mi sono ricordato che qualcuno sul forum ha avuto da ridire su questa scelta. Ma davvero? Io peraltro l’ho trovato bellissimo questo “Sorellona Principessa”, perfetto per la scena e perfetto per il rapporto che c’è tra Nausicaä e le bambine.

Chiedo perdono per questo post mieloso, spero vi siate stufati di leggerlo prima di arrivare in fondo, ma davvero non saprei bene esprimere le emozioni che mi ha suscitato vedere questo film.

Incredibilmente lo hanno dato anche al cinema “d’essai” vicino a casa mia, dove la sala non puzza, dove non interrompono i film per i popcorn, dove non accendono le luci appena partono i titoli di coda.

Se uscendo da Marnie ero un po’ dispiaciuto all’idea di avere forse visto l’ultimo film dello Studio Ghibli, uscendo da Nausicaa avevo il cuore colmo di gioia. In qualche modo ho chiuso il cerchio e non provo più alcun senso di perdita al pensiero che probabilmente un nuovo Ghibli mai ci sarà.

Avatar utente
Slask
Membro
Membro
Messaggi: 90
Iscritto il: mer apr 16, 2014 10:55 am

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Slask »

Non so se è già stato detto da qualcuno, comunque confermo che la versione che stanno proiettando nei cinema è quella della Miyazaki Collection del 2014.
Ovvero la migliore, per qualità video. L'ho notato dai colori leggermente più scuri e definiti.

Ora, Shito nell'altro topic specificava che "master home-video e cinema digitale sono proprio forniture diverse, che arrivano diversi dal Giappone", ma credo che con tutta probabilità il blu-ray includerà proprio quest'ultima versione (e non vedo perchè dal Giappone dovrebbero inviarci la vecchia, ormai obsoleta).

Avatar utente
Ash
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 05, 2013 2:12 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Ash »

Ho pianto.
Davvero.
Dopo la prima scena, quando il Sommo Yupa entra nel villaggio invaso dalle spore e partono i titoli di testa, alle prime note di Kaze no Densetsu - che ho ascoltato mille volte, la maggior parte delle quali senza le immagini del film ad accompagnarle - le lacrime hanno cominciato a sgorgare copiose, senza che potessi fare nulla per fermarle.
Ed ho pianto ancora, verso la fine, quando Nausicaa, ferita e sconfitta, abbraccia la larva di Ohmu. Ho pianto perché per la prima volta, avendo la possibilità di ascoltare davvero questo meraviglioso film (possiedo unicamente la versione in lingua inglese), ho compreso la tremenda solitudine che alberga nel cuore della Principessa, unica ad aver capito che cosa è veramente il Mar Marcio e quale sia la colpa degli uomini.
Soltanto lei ha compreso, e nessun altro; non il Sommo Yupa, non Asbel, nessuno.
E' sola, sola come la larva di Ohmu che aveva tentato di nascondere, da bambina, alla cieca furia dell'uomo (di suo padre!) e che ritrova, simbolicamente, nell'atto finale del film.
E poi, ai titoli di coda, ancora stordito dalla meraviglia cui ho assistito, ho pensato al fatto che questo film è stato realizzato e distribuito per la prima volta 31 anni fa.
Trentuno.
Chi è, oggi, con la bulimica produzione che contraddistingue l'industria cinematografica, il pazzo che porta sul grande schermo un film di 31 anni fa?
Grazie, folle, insensata, immaginifica, irresponsabile Lucky Red, per averci regalato quello che soltanto pochi anni fa sembrava il folle (appunto) sogno di un manipolo di appassionati.
Grazie, grazie, mille volte grazie (anzi: perdono) Gualtiero, per averci creduto, per aver perseverato, per non aver arretrato, per aver passato giorni e notti a svolgere un lavoro incredibile di adattamento di questa e delle altre opere del Maestro.
Ed ho pensato che è giusto, è assolutamente giusto, e sensato, e straordinariamente bello che noi italiani abbiamo potuto ammirare nel suo splendore l'opera prima dopo l'opera ultima: un po' come se Miyazaki avesse voluto congedarsi da noi, dopo aver scritto il suo epitaffio artistico, tornando al punto da cui era partito: l'aereo di Jiro si fonde, così, idealmente con il meehve di Nausicaa.
10 film di Miyazaki Hayao sono stati distribuiti dallo Studio Ghibli, 10 film sono passati sui grandi schermi italiani: se il mondo dovesse finire domani, credo che me ne andrei abbastanza soddisfatto.

Avatar utente
charliebrown490
Membro
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: dom ago 10, 2014 9:03 am

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da charliebrown490 »

Ash ha scritto:Grazie, grazie, mille volte grazie (anzi: perdono) Gualtiero, per averci creduto, per aver perseverato, per non aver arretrato, per aver passato giorni e notti a svolgere un lavoro incredibile di adattamento di questa e delle altre opere del Maestro.
Per quanto alcune sue scelte proprio non mi piacciano, sia chiaro che ringrazio anch'io Cannarsi per l'impegno (indiscutibile ed evidente) che mette nel suo lavoro, e la Lucky Red per continuare a distribuire i prodotti Ghibli.

Avatar utente
Ash
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 05, 2013 2:12 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Ash »

Ah, aggiungo che ieri sera, al Capitol di Bologna (proiezione delle 20.10) la sala - capienza di 400 posti - era piena per oltre la metà!

Avatar utente
charliebrown490
Membro
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: dom ago 10, 2014 9:03 am

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da charliebrown490 »

Garion-Oh ha scritto:L'importante è che siano corretti. Non serve cambiare dei termini per andare incontro ai gusti del pubblico.
Provocazione: e se non serve adattare le traduzioni per andare incontro ai gusti del pubblico allora i film guardiamoceli in lingua originale... :wink:

Comunque, ripeto, è questione di gusti e non sto dicendo che il mio sia giusto, solo che a me alcune scelte non piacciono.

Avatar utente
kintaro
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 266
Iscritto il: dom dic 28, 2003 4:14 pm
Località: Milano

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da kintaro »

Heimdall ha scritto:Abbiamo goduto appieno della nuova versione e del grande schermo: peccato per il fatto che l'audio fosse altissimo....
Visto ieri sera h. 20 UCI cinema Bicocca (Milano) con Arthesia (la Rossa) e sorella; sala gremitissima. Complimenti Gualtiero, veramente ottimo lavoro. Anche a noi l'audio è parso molto forte, credo quindi che sia una scelta "imposta" dall'alto (distributore?).
Anche per me sono passati 10 anni dall'ultima MAGICA visione, in quel di Venezia a 5 metri dal Maestro... brividi ancora adesso.

Avatar utente
Muska
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1702
Iscritto il: lun mag 17, 2004 10:16 pm
Località: La Città Eterna

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Muska »

Viato ieri sera all'Odeon, un lavoro magnifico !
Grazie ancora una volta a Gualtiero per l'edizione italiana, ormai siamo agli ultimi passi di un cammino che questo Forum ha incredibilmente generato solo per la passione di poche dozzine di utenti, e che mai avrei pensato portasse ad un risultato così importante ed esaustivo.
Grazie ancora a Mario per aver creato questo angolo di Web. :)
"Pur sprovvisto di soldati, e solo, combatteva il mondo e i suoi vizi in questo luogo". (Yasushi Inoue).

Jo3y
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: gio nov 17, 2011 12:43 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Jo3y »

Wow. Esordisco così.

Il film lo vidi la prima e unica volta circa 7 anni fa col "doppiaggio" RAI e lo trovai noioso, irritante e fastidioso. Mi diedero particolare urto sia la recitazione pessima del cast italiano che i dialoghi che non rendevano chiara per niente nè la trama nè la caratterizzazione dei personaggi. Visto e presto dimenticato, quindi.

Negli anni ne sentii parlare sempre bene e quindi mi venne il pallino di rivederlo, ma in cuor mio speravo arrivasse un'edizione italiana degna perchè di vederlo coi sottotitoli proprio non mi andava.

Ieri ho visto questo film per la prima volta. Non è un atteggiamento da snob, ma io davvero avevo rimosso ogni cosa della precedente visione (non ricordavo nemmeno come finisse) e quindi me lo sono visto come realmente fosse un nuovo film.

L'esperienza cinematografica è stata fantastica. Fortunatamente nel cinema di Roma dove sono stato io l'audio aveva un volume perfetto e quindi musica e dialoghi sono stati cristallini: ho avuto la pelle d'oca soprattutto quando è partita la canzone dei titoli di testa e quando gli Ohm curano Nausicaa nel finale.

I personaggi li ho trovati fantastici, dal primo all'ultimo e la storia mi ha davvero colpito molto; questo film non dimostra neanche uno dei suoi 30 e passa anni. Animazioni davvero notevoli e sfondi meravigliosi: la serra segreta di Nausicaa era una gioia visiva indescrivibile. I momenti più drammatici mi hanno fatto provare più sussulti emotivi, in particolare la furia di Nausicaa in seguito all'assassinio del padre e quando prova a calmare il cucciolo di Ohm e finisce col piede nel lago acido.

In merito al doppiaggio, ma spiegatemi come si potrebbe trovare brutta un'espressione particolare come "ho le palpitazioni al cuore" che, calata in quel contesto, non solo dice molto del personaggio (manifesta all'istante e con un solo tocco l'estrema sensibilità della protagonista), ma dà alla scena un qualcosa di davvero magico e poetico. Un grande, grandissimo plauso a Letizia Ciampa: è incredibile come sia riuscita ad alleggerire così tanto la voce rendendosi una quattordicenne credibile, ma il capolavoro l'ha fatto nel flashback di Nausicaa bambina. Sono rimasto esterrefatto. Molto bravo anche Alessio De Filippis. Straordinari e irriconoscibili Laura Romano e Franca Lumachi; la prima ha dato una performance con un sottotesto del personaggio pazzesca, vi si avvertiva in ogni battuta una frustrazione e una sensibilità forzatamente repressa davvero palpabili, mentre nella Lumachi ho stentato a riconoscere la familiare voce della sig.na Caprapall dei Simpson. Meravigliosi Bruno Alessandro e Gerolamo Alchieri che mi hanno divertito tanto (ma bravo anche Domenico Crescentini). Mi hanno colpito parecchio, pur con i loro ruoli "risicati", Eva Padoan, Simone Mori e David Chevalier: mi sono rimasti incredibilmente impressi e non posso che attribuirvi il merito alle loro interpretazioni che hanno caratterizzato con poche pennellate dei personaggi molto "vivi"; non so spiegarmi meglio a riguardo, purtroppo. Unica nota negativa e mi spiace dirlo perchè è un attore che stimo molto è stata la performance di Pino Insegno che, a differenza del suo ruolo in "Mononoke", ho trovato poco a fuoco e troppo alla Insegno: del tipo che l'attore ha sovrastato con la sua personalità il personaggio. Nulla si toglie alla bravura di Pino, chiaramente, ma stavolta non m'è proprio piaciuto nella parte.

Che dire? Grazie Gualtiero, ancora e ancora.

Haku91
Membro
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: mer ago 26, 2015 9:12 pm

Re: Kaze no Tani no Nausicaä - sospiratamente in italiano

Messaggio da Haku91 »

Ash ha scritto:E poi, ai titoli di coda, ancora stordito dalla meraviglia cui ho assistito, ho pensato al fatto che questo film è stato realizzato e distribuito per la prima volta 31 anni fa.
Trentuno.
Chi è, oggi, con la bulimica produzione che contraddistingue l'industria cinematografica, il pazzo che porta sul grande schermo un film di 31 anni fa?
La Yamato Video ha recentemente portato sul grande schermo L'Arcadia della mia giovinezza (1982) e i crossover di Go Nagai degli anni '70. E non sono certo rare riedizioni di altri film, solo in questi due mesi ci sono il Ritorno al futuro Day e l'uscita delle versioni restaurate dei primi due Fantozzi.