Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

tasuku
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 313
Iscritto il: sab nov 04, 2006 11:21 am

extra dell'edizione home video (2.12.2015)

Messaggio da tasuku »

Parlando dell'edizione italiana BD, QUI sono riportati i contenuti speciali del BD giapponese. Interessanti, soprattutto il "Making of" di 46 minuti.

Sarebbe bello venisse incluso nell'edizione italiana, con il coinvolgimento di Shito nella lavorazione del BD :)

Pero' le schede relative al prodotto riportano solo lo storyboard e gli spot tv originali come extra :(

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Shito »

Credo che quel minutaggio non fosse disponibile per il licensing, sai?

BTW, dopodomani appuntamento al Cinema Centrale di Lucca!

Quanti amici del forum saranno presenti?
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Ash
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 05, 2013 2:12 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Ash »

Shito ha scritto:Credo che quel minutaggio non fosse disponibile per il licensing, sai?

BTW, dopodomani appuntamento al Cinema Centrale di Lucca!

Quanti amici del forum saranno presenti?
Eh, io sarò a Lucca e mi piacerebbe proprio tanto vedere Poroporo sul grande schermo, ma immagino ci sarà un sacco di gente. Come funziona? bisogna prenotarsi in qualche modo o si fa la fila e basta?

Avatar utente
shishimaru
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: lun nov 04, 2013 1:53 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da shishimaru »

Io oggi ero presente alla proiezione e che dire, sono rimasto contentissimo dell'esperienza!
Devo ammettere che il film non lo avevo ancora visto (a differenza di altri in sala), ma comunque avevo letto di cosa trattava a grandi linee il film ma davvero non mi aspettavo tanto :prostrare:
Ancora sto ripensando alle scende del film che alla fine riesce a trasmettere un'intensità incredibile per quanto si trattassero di scene quotidiane, ma davvero Takahata non lascia niente al caso tutto è studiato ed è pieno di citazioni a fenomeni culturali e trasmissioni giapponesi dei tempi di Taeko da bambina, come anche di lei da adulta con ad esempio la citazione ad E.T. che era diventato popolarissimo in Giappone. Il tutto senza tralasciare le emozioni dei protagonisti sembrava di essere lì con loro tanto che erano espressivi ma non solo a livello facciale ma anche di gestualità anche quella più semplice, poi il rapporto tra le 3 sorelle molto ben sviluppato e che mi fa ricordare anche i rapporti che ho io in casa (ho un fratello e una sorella più piccoli). Una cosetta banale che forse ho notato solo io ma quando Toshio và a prendere Taeko mi sembra tesissimo, in fatti come prova a mettere in moto la macchina si incarta subito è lì davvero mi ci sono rivisto anche come ad esempio accesa la macchina si scusa per il volume troppo alto ed iniziano a discorre di musica.
Tutte cose molto semplici che scritte così non sembrano gran cosa ma viste su schermo con questo film come Takahata lo ha diretto veramente ti ci ritrovi proprio coinvolto e mi fatto sorridere e commuovere come pochi altri film, ma non quella risata sguaiata e becera che capita di sentire con la comicità grezza e poco "adulta" di altri generi di film ma bensì genuina e sentita :sorriso: .
Poi che dire adattamento in italiano veramente ottimo, considerato anche il gran lavoro necessario per doppiare tutte le voci dei bambini nel film che son stati bravissimi così come le controparti adulte che ho sentito veramente tantissimo dentro il loro ruolo :si:
Unico piccolo inconveniente un problema col disco di che stava proiettando che ha presentato qualche problema sul finale, infatti e stato necessario proprio sul finale cambiarlo col disco di riserva che per fortuna non ha dato problemi.

Termino ringraziando di nuovo Shito per il lavoro svolto, ma anche tutto lo staff, davvero tanto di cappello :prostrare:
Mi sento anche di ringraziare Lucky Red per aver scelto di portare Omohide poro poro finalmente in italiano, altre ditte avrebbero potuto considerarlo un investimento troppo rischioso ma loro ci hanno creduto e di nuovo grazie a tutti.

E con questa visione chiudo davvero in bellezza la mia esperienza a Lucca quest'anno :gresorr:

Tanti saluti e magari chissà forse ho incontrato qualcuno di voi in sala :D
Alberto

Penauts
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 200
Iscritto il: ven apr 03, 2009 12:47 am

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Penauts »

Pure io ero in sala, e, che dire, è stato bellissimo. Lo rivedrei mille volte.

Ho una domanda che non sono riuscito a fare sul luogo per mancanza di tempo. Anzi, due:

-perché il padre di Taeko, che è sempre molto indulgente con la figlia e tollera impassibilmente (benevolmente) ogni tipo di capriccio, perde il controllo e la colpisce nel momento in cui lei esce di casa scalza?

-come vengono distribuiti i master per il cinema? Sono su supporti ottici o magnetici (tipo hard disk)?

Avatar utente
Shun
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mag 14, 2014 9:27 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Shun »

Penauts ha scritto:
-perché il padre di Taeko, che è sempre molto indulgente con la figlia e tollera impassibilmente (benevolmente) ogni tipo di capriccio, perde il controllo e la colpisce nel momento in cui lei esce di casa scalza?
Non so se può bastare, comunque il motivo è che in Giappone per entrare in casa si tolgono le scarpe lasciandole in quella zona dell'ingresso che si chiama genkan (dove poi c'è il gradino rialzato che conduce effettivamente al pavimento della casa). In casa, laddove ci sono i tatami si cammina a piedi scalzi o con i calzini, mentre sul pavimento in legno si possono usare anche le pantofole. Anche entrando a scuola gli studenti si tolgono le "scarpe da strada" per mettersi le "scarpe da scuola", che prendono all'ingresso dagli armadietti. Il fatto che Taeko venga punita è quindi perché è uscita con i calzini nel cortile di casa, ed è proibito, "non si deve fare" (altrimenti poi rientrerebbe a casa con i calzini sporchi e quindi sarebbe come entrare con le scarpe). L'indulgenza del padre con Taeko non può continuare anche quando lei vìola una regola della società.
L'essenziale è invisibile agli occhi.

Penauts
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 200
Iscritto il: ven apr 03, 2009 12:47 am

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Penauts »

Si ma non mi sembra così peggiore del lasciare da parte le cipolle, o di fare i capricci per una borsetta nuova, o di prendere brutti voti a scuola.
Per dire, le calze se le potrebbe anche togliere al momento di tornare in casa; il padre non la schiaffeggia perché è entrata in casa con i calzini sporchi, ma perché è uscita senza indossare le scarpe!

Avatar utente
Shun
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mag 14, 2014 9:27 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Shun »

Penauts ha scritto:Si ma non mi sembra così peggiore del lasciare da parte le cipolle, o di fare i capricci per una borsetta nuova, o di prendere brutti voti a scuola. Per dire, le calze se le potrebbe anche togliere al momento di tornare in casa; il padre non la schiaffeggia perché è entrata in casa con i calzini sporchi, ma perché è uscita senza indossare le scarpe!
Dal film (che però non vedo da diverso tempo) presumo che evidentemente l'uscita di Taeko a piedi scalzi sia più grave rispetto alle altre cose che hai elencato; bisognerebbe capire come mai per i giapponesi sia così. Come dicevo forse la questione è legata al fatto che fuori è sporco e quindi, come per entrare in casa loro si tolgono le scarpe, o come per entrare a scuola se le cambiano, evidentemente è proprio il fatto di entrare in contatto diretto con la strada/cortile il problema. L'usanza di togliersi le scarpe è molto antica, quindi forse è proprio una cosa molto interiorizzata...
L'essenziale è invisibile agli occhi.

Avatar utente
shishimaru
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: lun nov 04, 2013 1:53 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da shishimaru »

Penauts ha scritto:-come vengono distribuiti i master per il cinema? Sono su supporti ottici o magnetici (tipo hard disk)?
Purtroppo quella di Lucca sarà l'unica proiezione al cinema, comunque alla fiera sono stati usati due supporti ottici masterizzati di test/anteprima .

Per la prima domanda quoto twistor, quello del levarsi le scarpe prima di entrare in casa è una cosa radicatissima in Giappone tanto che in tanti prodotti animati giapponesi è stato replicato questo gesto, e di solito non si perde tempo a fare un'animazione "poco importante"

Penauts
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 200
Iscritto il: ven apr 03, 2009 12:47 am

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Penauts »

capisco, grazie

qu
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 220
Iscritto il: sab ott 25, 2003 1:06 am

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da qu »

Curioso.

Nella mia zona, riflettevo, è assai comune levarsi le scarpe in casa (lo faccio anche io) ma in camera propria: per non sporcare il pavimento?
Abitudine, in fondo, credo contadina, e diffusissima. Anche ora, tornando da un castissimo e lucido Studio Legale. E non dalla tersa madre terra.
D'altra parte... quante sono le singolarità? La meravigliosa, variopinta, stocastica molteplicità dell'Uomo.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Shito »

Per chi fosse interessato, qui potete scaricare le slide del mio "keynote" della presentazione di PoroPoro. ^^
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
shishimaru
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: lun nov 04, 2013 1:53 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da shishimaru »

Shito ha scritto:Per chi fosse interessato, qui potete scaricare le slide del mio "keynote" della presentazione di PoroPoro. ^^

Approfitto :D

Una cosa che non ho detto in sala con noi c'era un giovanissimo che ha seguito il film con noi "adulti" fino alla fine non annoiandosi per niente e questo mi ha fatto un gran piacere :sorriso:

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da Shito »

Eh già. Del resto presumere i bambini come 'non capenti' perché sono piccoli, trattarli da stupidi perché sono piccoli, è il più grosso torto che si possa fare ai più piccoli. :-(
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

KwErEnS
Membro
Membro
Messaggi: 146
Iscritto il: ven set 11, 2009 10:03 pm

Re: Omohide PoroPoro - straordinariamente in italiano

Messaggio da KwErEnS »

Shito ha scritto:Per chi fosse interessato, qui potete scaricare le slide del mio "keynote" della presentazione di PoroPoro. ^^
Le caricature di Miyazaki e Anno cosa dicono?