Omohide PoroPoro - Ricordi a goccioloni [SPOILER]

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Lord_Yupa
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: mer mag 14, 2003 10:52 am
Località: Torino

Messaggio da Lord_Yupa »

Buongiorno a tutti... :oops: :oops:

Sì lo so è da un po' che non mi faccio vivo, ma in fondo sono sempre stato qui...

Ho interrotto questo misteriosissimo e lungo silenzio per aggiungere qualcosa che mi pare non sia ancora stata segnalata a proposito di Omohide Pororo.

Mi ricordo benissimo di avere letto che all'uscita del film (1991) ci fu una manifestazione di un'organizzazione di casalinghe di Tokio (o forse non erano casalinghe?) :roll: perché secondo loro il film era anacronisticamente offensivo.

Mi spiego meglio: lo studio Ghibli veniva accusato di rivestire di poesia e di nostalgia un momento della vita del Paese (che per noi corrisponde alla grande migrazione degli anni 60 verso i centri metropolitani) che in realtà molti ricordano come l'affrancamento da una vita quotidiana fatta di stenti e priva di tutte quelle comodità che la vita cittadina ci può offrire.

Ovviamente non so dire quanto sia faticosa la raccolta dello zafferano né quanto fossero sfruttati i lavoratori che vi prendevano parte.

Così il ritorno alla campagna venne secondo me frainteso, ed il messaggio, che è quello del ritorno ad una semplice e a dei rapporti umani più diretti ed aperti, non è arrivato, almeno non alle donne che manifestavano davanti alle sale cinematografiche.

Inutile aggiungere che per quanto mi riguarda il film è un capolavoro irrinunciabile, e che se non ci fosse qualcuno dovrebbe affrettarsi a farlo, e che il fatto che qualcuno abbia (purtroppo) vissuto un passato di stenti a mio parere non toglie nulla alla sua atmosfera poetica.

Comunque sarebbe bello se anche da noi i film d'animazione ricevessero una tale attenzione da scatenare fenomeni di gruppo, fossero anche delle proteste (ognuno è libero di avere delle opinioni).

Ciaooooooo.
- Buona sera, signor ladro
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

ramaya... pippero... :o
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Messaggio da ghila »

Spoiler:
Domanda stupida, ma è da tutta mattina che lo cerco. :(
Dove l'avete acquistato??????!!!! :evil: AAAAAAAHHH!
Ehm ok, :? ecco tutto qui. Naturalmente mi servirebbe in Giapponese con sub inglesi e area 2.
Scusatemi di nuovo, ciao! :)
Ho fatto lo spoiler del vecchio post perchè qualcosina finalmente ho trovato. Solo vi chiedo un consiglio... quale edizione scegliereste fra questa

http://www.hkflix.com/xq/asp/filmID.529 ... etails.htm

questa

http://www.hkflix.com/xq/asp/filmID.531 ... etails.htm

e questa

http://global.yesasia.com/en/PrdDept.as ... on-videos/

:?:

Grazie :)
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit
Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz »

ghila ha scritto: Grazie :)
I primi due so' tarocchi... l'unica cover dell'edizione ufficiale R2 Jap è l'ultima... 8) comunque io prendo quasi sempre su cdjapan.
Immagine
Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Messaggio da ghila »

I primi due so' tarocchi...
...e te pareva...
l'unica cover dell'edizione ufficiale R2 Jap è l'ultima... 8)


ah beh, ma sui prodotti giapponesi gravano dei dazi doganali?
comunque io prendo quasi sempre su cdjapan.
Sbircio al volo! Grazie! :)
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit
pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Messaggio da pippov »

ah beh, ma sui prodotti giapponesi gravano dei dazi doganali?
Su tutti i dvd spediti da fuori UE rischi di pagare IVA e dazio al momento dell'ingresso in Italia. Se prendi un dvd solo il rischio è molto basso, ma, comunque, considera sempre che potresti ritrovarti con un 30% in più da pagare...
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho
atchoo
Sposino
Messaggi: 3967
Iscritto il: dom apr 13, 2003 1:22 pm

Messaggio da atchoo »

pippov ha scritto:
ah beh, ma sui prodotti giapponesi gravano dei dazi doganali?
Su tutti i dvd spediti da fuori UE rischi di pagare IVA e dazio al momento dell'ingresso in Italia. Se prendi un dvd solo il rischio è molto basso, ma, comunque, considera sempre che potresti ritrovarti con un 30% in più da pagare...
Per ora, se si utilizzano la Posta Aerea o corrieri "terzisti" come EMS, il rischio è quasi nullo.
Avatar utente
Markl
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 496
Iscritto il: sab mar 04, 2006 2:41 pm
Località: Mantova

Messaggio da Markl »

Lascio due righe su questo film, a visione fresca, come per fermare i miei pensieri ancora tiepidi su una tela di quadro le cui pennellate sono altrettanto calde e umane, come i tratti che Takahata ha dato ai protagonisti di questa storia.

E' la 'solita' leggerezza che prende il cuore quando si guardano film come questi. Il poter entrare nell'intimo ricordo della protagonista e il condividerne la sua storia e il lume della sua giovinezza primordiale, ti danno la sensazione di vivere in essa e condividere i sentimenti legati ai ricordi. Un vero privilegio.

I ricordi: belli o brutti che siano. Che noi ci portiamo dentro volenti o nolenti. Che ci spiegano la vita perchè è diventata così, perchè ci è successo questa o quell'altra cosa. Tutto si spiega alla fine.
E che bello scoprire che fino ad allora non hai fatto altro che vivere fine a te stessa e che non hai ancora sentito il calore di un altra persona al tuo fianco, lungi dalle cotte platoniche di quando eri bambina.
Adesso hai capito che hai qualcuno da amare e anche se non lo hai spontaneamente cercato, lo hai comunque trovato.
Lo prendi sottobraccio e te ne vai assieme alla vita che scorre a fianco a te.
E metti da parte i ricordi.
Pronta a vivere nuove pagine del tuo libro.

Un abbraccio del cuore il finale, con i bimbi "fantasmi" che seguono e incitano l'evento.
E le due lei: la bambina e quella di oggi.
Quasi a confrontarsi, a guardarsi negli occhi e dire a se stessa "adesso vai" lascia i ricordi e vivi il tuo amore.

Omohide poro poro.

Che bella scoperta :)
Avatar utente
Vampiretta
Ghibliano D.O.C.
Ghibliano D.O.C.
Messaggi: 833
Iscritto il: gio mar 30, 2006 12:59 am
Località: Roma

Messaggio da Vampiretta »

Anche io ho visto finalmente questo film.

E' davvero bello e toccante. Concordo che Takahata riesce a riprodurre gli oggetti della vita quotidiana in maniera superba. Ma sopratutto le emozioni della quotidianità. Non c'è mai giudizio secondo me (anche per Miyazaki credo valga questo concetto), ti rappresenta quel che è la vita e punto...!

Lo trovo una spinta verso la crescita e le avventure che la vita ti riserva. Glielo dice anche la nonna a tavola... "Se vivrai a lungo, avrai altre belle sorprese."!

Trovo bella la tecnica usata per i ricordi. Non si fa fatica a seguire la vita di Taeko odierna e i suoi ricordi di bambina. I ricordi arrivano sempre quando ne hai bisogno, non sono mai un caso... arrivano per farti capire chi sei o chi non sei... e Taeko impara a crescere a diventare una pupa... altrimenti non diventerà mai una farfalla.
Spoiler:
Mi ha divertito la storia della scoperta del ciclo. Così come i primi amori di Taeko, chissà perchè imbarazzano così tanto le prime simpatie tra maschie e femmine, come se i due emisferi debbano sempre rimanere separati, invece così non è! :) Poi molto bella la storia di Abe... da cui Taeko trae di nuovo un insegnamento quando Toshio gli fa vedere un'altra interpretazione dell'accaduto.
La canzone finale poi è bellissima, come tutto il finale del resto... con i bambini che fanno sempre compagnia a Taeko e influiscono anche nel finale! :P

Credo anche io che il sorriso che scompare dalla Taeko bambina alla fine rappresenti la crescita e il fatto che la Taeko adulta non abbia più bisogno di quella bambina. Ma credo anche che Taeko abbia imparato che nella vita si può "osare". Si può provare a fare anche quello per cui non si è certi di essere all'altezza. Fare le cose che sappiamo di saper fare è semplice, fare ciò che ci piace ma in cui non siamo sicuri di poter eccellere è una crescita che va fatta presto o tardi.

Una domanda sciocca...
Spoiler:
ma l'ananas perchè non è piaciuto? Io credo fosse acerbo.
Immagine
Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Messaggio da ghila »

Mi permetto di linkare una mia vecchia riflessione sul film in questione, nata subito dopo aver visto questa meraviglia.

Spero che vada bene lo stesso il link, altrimenti copio pari pari quello che ho scritto lì. Ah, attenzione agli spoiler non segnalati.

:)
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit
Avatar utente
Ratto Volante
Membro
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: ven feb 27, 2009 1:36 pm
Località: Genova

Re: Only yesterday

Messaggio da Ratto Volante »

Mi permette di tirare fuori dall'armadio questo vecchio post per un paio di considerazioni.

Prima di tutto, ho visto questo film un po' di tempo fa. Ricordo che mi piacque ma, non mi entusiasmò. Intendiamoci, all'epoca la stessa cosa mi era successa con Mimi Wo Sumaseba che adesso è entrato di diritto nella Top5 dei miei film preferiti in assoluto. Il fatto è che quando lo vidi all'epocaavevo appena cominciato a conoscere il mondo dell'animazione giapponese, e risentivo ancora troppo dei pregiudizi che circondano questo mondo. Rileggendo queste vostre parole, entro la fine della settimana me lo riguarderò per bene.

La seconda cosa, che non mi pare sia stata citata (almeno in questo topic, poi è da qualche altra parte e io ci faccio la solita figura di... quella cosa lì), l'ho trovata su imdb.com, e precisamente nella sezione "Trivia".
Fonte: http://www.imdb.com/title/tt0102587/trivia
Sebbene la Walt Disney avesse pagato per i diritti della distribuzione negli States, i responsabili decisero in seguito di non poter distribuire Only Yesterday negli Stati Uniti perché contiene dei riferimenti alle mestruazioni (una clausola nel loro contratto di distribuzione gli proibisce di alterare le scene o di rimuovere qualche riferimento)
- Una persona è matura. La gente è un animale ottuso pauroso e pericoloso (Agente K)
- La morte è come il sesso al liceo: se sapessi quante volte ci sei andato vicino ti piglierebbe un colpo (George Lass)
- Fletto i muscoli e sono nel vuoto [Rat-Man]
Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Re: Only yesterday

Messaggio da Shito »

Per ora, semplicemente un bump.

Come sappiamo, ci si accinge a distribuire l'edizione italiana di Ponpoko, e anche PoroPoro avrà i suoi bravi sottotitoli alla rassegna ghibliana romana.

E' infine venuto il momento di iniziare a parlare seriamente di Takahata?

Spero di sì.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)
Avatar utente
Ratto Volante
Membro
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: ven feb 27, 2009 1:36 pm
Località: Genova

Re: Only yesterday

Messaggio da Ratto Volante »

Shito ha scritto:Per ora, semplicemente un bump.

Come sappiamo, ci si accinge a distribuire l'edizione italiana di Ponpoko, e anche PoroPoro avrà i suoi bravi sottotitoli alla rassegna ghibliana romana.

E' infine venuto il momento di iniziare a parlare seriamente di Takahata?

Spero di sì.
Secondo! :mrgreen:
- Una persona è matura. La gente è un animale ottuso pauroso e pericoloso (Agente K)
- La morte è come il sesso al liceo: se sapessi quante volte ci sei andato vicino ti piglierebbe un colpo (George Lass)
- Fletto i muscoli e sono nel vuoto [Rat-Man]
Avatar utente
Arren
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 20
Iscritto il: ven gen 11, 2008 11:11 am
Località: Roma

Re: Only yesterday

Messaggio da Arren »

Ho appena ricevuto conferma, con mio sincero entusiasmo, dell'effettiva possibilità di presenziare domani alla proiezione di questa pellicola.

È un film a cui sono molto legato per vari fattori, pur avendolo visto probabilmente in età ed intelletto ancora del tutto acerbi.

Poterlo rivedere oggi, in un contesto così emozionante, per giunta con la garanzia di un trattamento filologico realmente consapevole, attento e rigoroso, mi riempie l'animo di gioia tale da fugare completamente qualsiasi hazia quotidiana. :wink:

Ringraziamenti anticipati a Shito, per l'immenso e straordinario lavoro svolto in questa ed altre occasioni.
La paura senza coscienza, anticamera dell'abulia. La volontà senza vincoli, ciglio della voragine.
qu
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 220
Iscritto il: sab ott 25, 2003 1:06 am

Re: Only yesterday

Messaggio da qu »

continuo a sperare di vedere, un giorno, La Mia Principessa e Mimi wo Sumaseba: in assoluto i miei due film Ghibli preferiti.

Del primo rimane un antico doppiaggio di pochissimo valore, del secondo... neppure questo.
Una preghiera, finchè ho l'età per non scocciarmi di qualsiasi cosa, e l'animo di apprezzare ciò che di bello offrono questi film.
Nel frattempo, mi è iniziata la presbiopia: il tempo passa, e ormai, lo confesso... dispero.