IL CASTELLO ERRANTE DI HOWL (CON SPOILER!!)

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

atchoo
Sposino
Messaggi: 3967
Iscritto il: dom apr 13, 2003 1:22 pm

Messaggio da atchoo »

RøM ha scritto:Uhm.... le passate esperienze di traduttore di Colpi sull'opera di Miyazaki non sono state proprio il massimo. Speriamo bene... :?
Quali sarebbero? Che difetti avevano?

Avatar utente
RøM
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 384
Iscritto il: sab gen 10, 2004 6:35 pm

Messaggio da RøM »

I primi albi di Nausicaa (edizione Granata Press): la traduzione era pittosto approssimativa.

Avatar utente
Ani-sama
Kodama
Kodama
Messaggi: 1322
Iscritto il: lun giu 14, 2004 6:18 pm
Località: Antwerpen (BE)

Messaggio da Ani-sama »

"Il castello errante di Howl"... La parola "errante" secondo me ci sta bene, ritengo sia più ricca della parola "mobile".
A parte questo, il titolo è comunque fedele all'originale, non c'è che da sperar bene per l'adattamento e le voci scelte... Un vantaggio c'è: stavolta gli adattatori italiani non potranno basarsi su una script americana, come successe nel caso di "Spirited Away". Per una volta è l'Italia a fare da battistrada, speriamo che non faccia testacoda.
RøM ha scritto:I primi albi di Nausicaa (edizione Granata Press): la traduzione era pittosto approssimativa.
Argh! I mostri-tarli! Non ho comprato (né intendo comprare) l'edizione della Granata Press di Nausicaa, quella dei mostri-tarli è una delle cose che sapevo sulla traduzione dell'epoca...
Speriamo bene! Anche se, con un film come "Howl", la vedo difficile fare errori particolarmente grossi e comunque non credo sia abitudine italiana aggiungere linee di dialogo inesistenti (com'è, invece, abitudine americana, sentite la traccia audio di "Kiki"...)
Il mio amico voleva impostare la famiglia in un modo nuovo / e disse alla moglie "Se vuoi, mi puoi anche tradire" / lei lo tradì, lui non riusciva più a dormire (G. Gaber, Un'idea)

Avatar utente
naushika
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 1116
Iscritto il: ven lug 02, 2004 5:59 pm
Località: roma

Messaggio da naushika »

I primi albi di Nausicaa (edizione Granata Press): la traduzione era pittosto approssimativa.
alcuni termini impropri della traduzione italiana rimasero poi nella testa dei fans tipo "mostrotarlo","giungla tossica","ala bianca" ecc...ecc..l'edizione PlanetManga finalmente ha rispettato appieno l'opera originale. il titolo italiano Princess Mononoke è un pò ambiguo e può confondere il pubblico poichè mononoke non è il nome della pazza ma è un aggettivo per definire lo "spirito" che prende possesso dello sventurato di turno ma quanti italiani sapevano stà cosa? quindi il titolo princess Mononoke è rimasto sulle cover delle VHS...a proposito che cavolo c'entra il medaglione dorato che troneggia sulla cover della vhs?!? :shock:
Immagine

atchoo
Sposino
Messaggi: 3967
Iscritto il: dom apr 13, 2003 1:22 pm

Messaggio da atchoo »

naushika ha scritto:l'edizione PlanetManga finalmente ha rispettato appieno l'opera originale.
A sentire G. Cannarsi (shito, su questo forum), che ha curato l'adattamento di Kiki e Laputa, e degli altri Ghibli attualmente desaparecidi, anche l'edizione PlanetManga contiene numerosi errori.

Avatar utente
Ani-sama
Kodama
Kodama
Messaggi: 1322
Iscritto il: lun giu 14, 2004 6:18 pm
Località: Antwerpen (BE)

Messaggio da Ani-sama »

Naushika cerca di non andare troppo OT :) :) . Comunque il medaglione non c'entra niente col film.
cmq confermato è distribuito da Lucky Red, confermato dal sito, ma non è presente alcuna data, spero nn sia Natale.
Perché non a Natale? Comunque sarebbe svantaggioso per la distribuzione: "Howl" sarebbe inevitabilmente soffocato dai cartoons americani... Speriamo in un novembre (in contemporanea con i nihonjin, perché no?)... se no primi di dicembre o gennaio o al massimo febbraio.

Certo che è strano: io stesso dicevo che lo avremmo visto a dicembre 2005 e ora, con la notizia che va a Venezia, c'è la possibilità di vederlo così presto... Chi l'avrebbe mai detto?

EDIT
atchoo ha scritto:A sentire G. Cannarsi (shito, su questo forum), che ha curato l'adattamento di Kiki e Laputa, e degli altri Ghibli attualmente desaparecidi, anche l'edizione PlanetManga contiene numerosi errori.
Davvero? Avevo letto che l'edizione Planet Manga era migliore, e non di poco, rispetto alla precedente. Apprendo queste cose proprio ora che ho quasi completato la collezione... mi manca un numero :evil: :evil: Il fatto è che il numero che mi manca è il primo... :evil: :evil:
Ultima modifica di Ani-sama il mar ago 17, 2004 3:22 pm, modificato 1 volta in totale.
Il mio amico voleva impostare la famiglia in un modo nuovo / e disse alla moglie "Se vuoi, mi puoi anche tradire" / lei lo tradì, lui non riusciva più a dormire (G. Gaber, Un'idea)

Avatar utente
naushika
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 1116
Iscritto il: ven lug 02, 2004 5:59 pm
Località: roma

Messaggio da naushika »

:?
A sentire G. Cannarsi (shito, su questo forum), che ha curato l'adattamento di Kiki e Laputa, e degli altri Ghibli attualmente desaparecidi, anche l'edizione PlanetManga contiene numerosi errori.
argh! se è per il dilemma se scrivere Meheve o Mehve è una cosa ma se nn sbaglio OH-MU pare ha messo d'accordo tutti e i dialoghi sono molto buoni e ben scritti rispettando l'impostazione grafica delle tavole. Più di così non si può pretendere e se vogliamo essere rompiscatole con l'editore di Planet basta mandare via posta una piccola bomba :sorriso2:
Immagine

Avatar utente
Yanez
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 171
Iscritto il: sab mar 20, 2004 10:51 pm
Località: Cassola (Vi)

Messaggio da Yanez »

Se lo dassero a Natale '04, ca...volo dopo neanche un mese dall'uscita in giappone.....Io comunque penso che lo vedremo a gennaio '05 o al massimo a pasqua.... :shock: :shock:

Avatar utente
Willow
Kodama
Kodama
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom ott 26, 2003 6:26 pm
Località: Foresta di Fangorn (RM)

Messaggio da Willow »

naushika ha scritto:il titolo italiano Princess Mononoke è un pò ambiguo e può confondere il pubblico poichè mononoke non è il nome della pazza ma è un aggettivo per definire lo "spirito" che prende possesso dello sventurato di turno ma quanti italiani sapevano stà cosa? quindi il titolo princess Mononoke è rimasto sulle cover delle VHS...a proposito che cavolo c'entra il medaglione dorato che troneggia sulla cover della vhs?!? :shock:

Naushika in Giappone Princess Mononoke si intitola Mononoke Hime, e la parola Hime significa Principessa. Quindi la traduzione è fedele.
I Mononoke non sono solo gli "spiriti che prendono possesso degli sventurati", sono gli spiriti che albergano in tutte le cose, e di conseguenza in tutte le divinità: anche Moro, e Okkoto, e lo Shishigami, ed anche Totoro, sono Mononoke. San di conseguenza viene chiamata "Mononoke" perchè vive e si comporta come se fosse una di loro, una dei Mononoke.

ps: Alla fine se ci pensiamo l'unico titolo ad essere stato tradotto con i piedi è Sen to Chihiro no kamikakushi, gli altri sono tutti fedeli (quei pochi che sono arrivati... ma vabeh)
"Una serie di sfortunati eventi può, di fatto, essere il primo passo di un viaggio..."
http://www.ricciolunatico.splinder.com ----> le mie creazioni ^^

Avatar utente
Daniel Cleaver
Membro
Membro
Messaggi: 119
Iscritto il: mer mar 17, 2004 5:27 pm
Località: Sardegna

Messaggio da Daniel Cleaver »

Spero nn esca a Natale proprio perchè sarebbe schiacciato e nn se lo filerebbe nessuno, credo l'ideale sia Febbraio

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz »

Willow ha scritto: Naushika in Giappone Princess Mononoke si intitola Mononoke Hime, e la parola Hime significa Principessa. Quindi la traduzione è fedele.
La traduzione non è invece per nulla fedele: mantenere una parola in inglese/italiano e una in giapponese non crea che un discutibile ibrido: La Principessa Mononoke è imho titolo bruttissimo, meglio La Principessa degli Spiriti o The Spirit Princess 8)

Eh! :P
Immagine

Avatar utente
Willow
Kodama
Kodama
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom ott 26, 2003 6:26 pm
Località: Foresta di Fangorn (RM)

Messaggio da Willow »

No problema, non parlavo di gusti, su quello ognuno la pensa come vuole...

Eh! :P
"Una serie di sfortunati eventi può, di fatto, essere il primo passo di un viaggio..."
http://www.ricciolunatico.splinder.com ----> le mie creazioni ^^

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall »

Non saprei. Del resto, mentre "principessa" è una parola che ha dei corrispondenti più o meno analoghi in tutte le lingue in questione, "mononoke" è una parola squisitamente giapponese, anche il tradurla con delle locuzioni, forse, la allontanerebbe più del dovuto dal suo contesto originale. Credo sia questo il senso della traduzione bilingue.
Ultima modifica di Heimdall il mar ago 17, 2004 8:37 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
naushika
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 1116
Iscritto il: ven lug 02, 2004 5:59 pm
Località: roma

Messaggio da naushika »

La Principessa Mononoke è imho titolo bruttissimo, meglio La Principessa degli Spiriti o The Spirit Princess
orrendo principessa degli Spiriti...e poi San non è esattamente loro principessa ( non vorrei sbagliarmi)è solo una loro figlia d'adozione..un gajiin in senso di diversità di razza ( San è umana fra gli animali della foresta che combattono gli uomini ). San ha rinunciato ad essere umana per essere parte di loro ma NON li comanda e non ho mai sentito nei dialoghi l'uso della parola principessa da parte dei Lupi e nè dai cinghiali...sarà che è chiamata principessa dagli abitanti del villaggio di Eboshi? :?
Immagine

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz »

hdibifrost ha scritto:A me Princess Mononoke piace molto come titolo. Del resto, metnre "principessa" è una parola che ha dei corrispondenti più o meno analoghi in tutte le lingue in questione, "mononoke" è una parola squisitamente giapponese, che evoca un retroterra semantico del tutto peculiare; anche il tradurla con delle locuzioni, forse, la allontanerebbe più del dovuto dal suo contesto originale. Credo sia questo il senso della traduzione bilingue. Poi, chiaro, come ha scritto Wil, de gustibus non est disputandum... :wink:
Sta di fatto che è comunque termine che esige spiegazione, e fra tradurlo in spirito e spacciarlo quasi come il nome di San meglio la prima soluzione...
Immagine