Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Discussioni su gli autori e anime/cartoni non-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Vampiretta
Ghibliano D.O.C.
Ghibliano D.O.C.
Messaggi: 833
Iscritto il: gio mar 30, 2006 12:59 am
Località: Roma

Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Vampiretta »

Lo studio di animazione Nippon Animation ha lanciato il sito ufficiale della nuova serie Konnichiwa Anne (Before Green Gables).

Il cartone tratto dal romanzo Before Green Gables, scritto nel 2008 in occasione del centenario dalla nascita del primo romanzo dedicato alla bambina dalle lentiggini e i capelli rossi di Lucy Maud Montgomery del 1908. L’autrice canadese, Budge Wilson, specializzata in romanzi per ragazzi, narra degli anni precedenti all’adozione di Anna.

La serie Konnichiwa Anne, che sarà trasmessa a partire dal 5 aprile del 2009 in Giappone, é composta da 39 episodi e sarà diretta da Yatabe Katsuyoshi. E’ il 26esimo degli anime della serie World Masterpiece Theater prodotta da Nippon Animation. Anch’essa sarà un prequel, questa volta rispetto alla serie Anna dai capelli rossi (Akage no Anne) che conosciamo, del 1979, diretta da Isao Takahata (attualmente in onda su DeaKids). Il nuovo anime racconta dei genitori della bambina, Bertha e Walter, che muoiono per una febbre fulminante quando Anna aveva solo 3 mesi. Da quel momento la piccola viene assagnata ad una famiglia dopo l’altra vivendo come una bambina indesiderata presso nuclei familiari già sovraccarichi di problemi, fino al momento in cui verrà accompagnata in orfanotrofio.

Immagine

Fonte: TvBlog

Il Trailer
Immagine

Avatar utente
Debris
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 427
Iscritto il: mar giu 06, 2006 7:28 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Debris »

Non sò proprio che aspettarmi da un'opera del genere...c'è una certa attesa in Giappone - e notavo anche in Francia,è da li che ho preso il trailer e le note su Animeclick..però io sono un pò in imbarazzo...
La lettera uccide,lo spirito salva.

Maison
Membro
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 06, 2003 6:30 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Maison »

Anna dai capelli rossi di Takahata e' un capolavoro.
Adesso sono curioso di vedere se la mitica Nippon Animation e' ancora in grado di dimostrare la sua classe, nel passato per me era la migliore.
Il prequel mi sta bene, io voglio essere fiducioso, non possono sbagliare in questo caso.

Avatar utente
*Kiki*
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 342
Iscritto il: mar mar 31, 2009 6:33 pm

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da *Kiki* »

Com'è carina Anna da piccola! :) Però lei quando racconta la sua storia a Marilla dice che era pelle ed ossa, perciò me l'aspettavo un pò più magra anche di viso... :o
Una casa senza libreria è una casa senza dignità,
ha qualcosa della locanda,
è come una città senza librai,
un villaggio senza scuole,
una lettera senza ortografia.

Edmondo De Amicis

Maison
Membro
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 06, 2003 6:30 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Maison »

Ho visto un pezzo del primo episodio e sembrerebbe fatto abbastanza bene.
A livello di fondali non siamo ai livelli della vecchia serie in quanto i disegni di quest'ultima erano fatti a mano; si puo' notare per esempio che gli alberi ed anche un arcobaleno presenti nella puntata sono stati fatti usando la computer grafica e danno un senso di artificiale. Questa non e' una critica, semplicemente oggi si fanno cosi' anche per ragioni di budget e di tempistica.
Dovrebbe seguire abbastanza il libro da cui e' stata tratta ma non in modo lineare data la probabile presenza di diversi flashback all'interno della serie. Vedremo.

Maison
Membro
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 06, 2003 6:30 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Maison »

Ho proprio visto l'intero primo episodio della serie, la sigla video iniziale non mi e' piaciuta tanto, mi e' sembrata un po' ammiccante, quella finale invece mi e' piaciuta.
Il primo episodio per me e' carino, e' proprio in stile Nippon, per ora non mi ha deluso; Anne e' fantastica fin da piccola.

Avatar utente
Debris
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 427
Iscritto il: mar giu 06, 2006 7:28 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Debris »

Sono un pò incuriosito - fra la follia del Cartoons on the Bay,quel che è successo al Pc ( due virus) e l'enorme quantità di cose uscite non ho seguito l'anime..qualcuno ha potuto vederlo ??
La lettera uccide,lo spirito salva.

Maison
Membro
Membro
Messaggi: 124
Iscritto il: mar mag 06, 2003 6:30 am

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da Maison »

Allora finora in Giappone sono stati trasmessi quattro episodi, ma solo il primo e' stato fansubbato in inglese.
La vecchia serie di Takahata e' ineguagliabile da un punto di vista tecnico e dei disegni, finora ho visto il primo episodio e mi e' piaciuto, vedi la piccola Anne senza i genitori che viene ospitata da un famiglia molto numerosa e povera dove il capofamiglia e' uno scansafatiche, fannullone e bevitore, e i suoi figli maschi prendono sempre in giro Anne. L'unica persona buona e' una figlia che pure lei sgobba tutto il giorno. Il primo episodio e' chiaramente di carattere introduttivo, a me sembra che cerchino di fare un anime carino.
Se e' possibile vi posto delle immagini se non e' contrario al regolamento del forum.

Avatar utente
*Kiki*
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 342
Iscritto il: mar mar 31, 2009 6:33 pm

Re: Anna dai capelli rossi - Prequel by Nippon Animation

Messaggio da *Kiki* »

La serie è terminata da poco qui in Italia (ora stanno trasmettendo la serie che già conoscevamo, che inizia esattamente dove il prequel è finito)... 8)
A me è parsa una bella serie, degna delle altre serie anime by World Masterpiece Theater, anche se, confrontando la vecchia serie con la nuova, si riscontrano alcune incongruenze fra di esse... :| Purtroppo però non ho letto il romanzo della Montgomery e non so in quale delle 2 abbiano sbagliato! :?
Una casa senza libreria è una casa senza dignità,
ha qualcosa della locanda,
è come una città senza librai,
un villaggio senza scuole,
una lettera senza ortografia.

Edmondo De Amicis