Il topic videofilo/audiofilo

Non sapete dove postare? fatelo qui!

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Re: Il topic videofilo/audiofilo

Messaggio da ghila »

Non volendo restare cieco di fronte all'evidenza, o meglio di fronte ai limiti tecnici del DVD, sappiate che ho smesso di comprarne.
Guarderò ancora volentieri quelli che ho (con un occhio ai limiti), ma so che i prossimi acquisti di titoli nuovi o da me già posseduti in dvd - Miyazaki compreso - saranno blu-ray. E dato che non ho né la tv adatta né tantomeno il lettore blu-ray, so che passeranno settimane prima dell'acquisto di un nuovo titolo. Miyazaki compreso. :|
Meno male che ho pochissimo tempo libero in questo periodo... :wink:

Edit Rileggendo: ma a chi mai può interessare quel che ho deciso io?!?! :loool: Sorry! :mrgreen:
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit

cryo
Membro
Membro
Messaggi: 64
Iscritto il: mer ott 28, 2009 11:48 pm

Re: Il topic videofilo/audiofilo

Messaggio da cryo »

Shito ha scritto:cha a un confronto diretto anche l'occhio e l'orecchio NON tecnici colgono evidentemente la deformazione.
E ci mancherebbe altro...
Ovvero, il punto non è essere 'tecnici'. Il punto è avere occasione di rendersi conto di ciò che è palese.
Non s'è mai messo la questione sull'"essere tecnici" (se non ricordo male). Se uno ti fa notare tutti i difetti audio-video presenti su un dvd molto probabilmente non si acquisterebbe più nulla.
Una volta fatto questo, scaturisce l'assunto che 'il vero è vero e il falso è falso', e cioé che se non si era mai notata una cosa evidente è solo per 'mancato accidente' (non se n'è verificato il caso).
Ma "il vero" non esiste comunque in homevideo, almeno non fino ad ora con l'avvento del BD che di fatto si è "avvicinato" maggiormente al "vero".
Fatto ciò, scegliere di voler restare ciechi di fronte all'evidenza ormai sensibile è proprio da scimmietta che si copre gli occhi e le orecchie (cit.).
Possiamo andare avanti all'infinito su queste cose dette, ridette e stradette, ma il tutto si traduce per ogni singolo individuo ad una questione di priorità (senza considerare qual è lo standard eh!). E' prioritario un video irrimediabilmente e visibilmente rovinato o un audio leggermente accelerato (ma reversibile) dove comunque il 99% delle persone non se ne accorge nemmeno? Per te è meglio l'audio corretto, per altri (e per chi ha proposto uno standard, poi approvato e che quindi deve essere seguito) evidentemente è meglio l'audio accelerato e quel che ne consegue. I primi tv-hd che non agganciavano il 24p introducevano dei microscatti (quelli tipici dell'ntsc) e ricordo benissimo (lo puoi vedere tranquillamente sui forum che trattano l'argomento) la gente infuriata in quanto microscatti (quelli ntsc sono pure pesanti) e artefatti simili (tra cui il ghost) non vengono molto tollerati da chi è sempre stato abituato al movimento fluido.
Detto questo potremo trovarci e farci compagnia a vicenda... io mi copro le orecchie e te gli occhi :si: Bisogna solamente trovare uno che si copre la bocca così siamo a posto.