Ho scoperto un mio compagno di classe essere un fan ghibli

Non sapete dove postare? fatelo qui!

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Anch'io devo scegliere quali dvd comprare. Ma alla fine le cose belle non sono tantissime.

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

La settimana scorsa sono andata a vedere un Gesù Cristo di Michelangelo e sono rimasta impalata lì per un bel po' e la gente mi guardava strano perché io stavo guardando un'opera di Michelangelo! I turisti standard invece con le loro guide, passavano, fotografavano (i più corraggiosi toccavano pure), e se ne andavano.
Quindi fammi capire una cosa.
Tu non sei nobile giusto..cosa mi deve fare pensare allora che tu ne capisca davvero qualcosa di Michelangelo e che a te spetti di poterlo ammirare e agli altri no ?
Eppure a scuola ci vanno in molti, però perchè tu ti senti in diritto di dire di avere capito e ammirare Michelangelo e le persone che tu chiami del volgo no.
Io penso che l'unico in cui possa il volgo amare dei grandi artisti sia sempre sotto raccomandazione dei "nobili". Ovvero, io penso che il volgo debba riconoscere le critiche da quella parte della popolazione più educata, che ha semplicemente studiato di più. E il volgo dovrebbe sperare di essere come i nobili e così, impegnarsi, per riuscire ad elevarsi.
Il conceto di nobiltà legato alla culture è un enorme schiocchezza.
La culture NON è più legata al palazzo buono, ma alla famiglia buona e alle amicizie buone. Non siamo nel 1500.
E se davvero lo fossimo, tu non saresti qui a scrivere, ma magari a fare il pane.


Anzichè affermare che certa gente non dovrebbe nemmeno entrare nella cappella sistina, dovresti essere riconoscente semmai a coloro che hanno contribuito alla tua crescita personale, come tuo fratello e pensare che molte di queste persone che si avvicinano alla cappella sistina non ne hanno avuto alcuno.

E poi, vorrei sfatare questo concetto già altre volte letto, che vuole l'arte capita/non capita, la gente colta/ignorante.
Nella vita esistono delle sfumature che portano la gente ad amare Miyazaki solo perchè ne riescono solo a capire alcuni dei messaggi che poi avvicinandosi approndiranno.
Non si può classificare la gente come ontologicamente colta o ingonrante, perchè esistono moltissime categorie di persone come già altre volte ho avuto modo di discuterne con Shito, che seppur sono colte e apprezzano l'arte o che la fanno, apprezzano anche le bevute di birra o il calcio.


Sento tante volte sbandierare il nome di un uomo geniale, che forse però andrebbe più volte riletto che diceva : Morirei affinchè il mio avversario potesse esprimere la sua opinione.

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Io non sono nobile, ma ho avuto la fortuna di avere una prof di arte veramente eccezionale. Io ho capito quel che spiegava, gli altri no. Gli altri vanno a fotografare le opere d'arte di nascosto, io le contemplo finché posso. Il mio studio non finirà mai e certo che gli altri che non hanno capito l'arte mi fanno pena.

Magari il XVI secolo tornasse! L'arte italiana era ai suoi massimi splendori in quel periodo.
E io preferirei fare il pane invece di vivere in questa società dove altre intere culture vengono sfruttate per far stare il nostro volgo bene (sempre colpa del capitalismo!).

Comunque a parte tutte le chiacchiere che si possono fare, per me la cosa certa è che se ti vuoi avvicinare all'arte devi apprenderla studiando. Quindi prendete in mano la Divina invece di ascoltare Benigni.

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

Io non sono nobile, ma ho avuto la fortuna di avere una prof di arte veramente eccezionale. Io ho capito quel che spiegava, gli altri no. Gli altri vanno a fotografare le opere d'arte di nascosto, io le contemplo finché posso. Il mio studio non finirà mai e certo che gli altri che non hanno capito l'arte mi fanno pena.
Sono sicuro che la presunzione che ti porta a dire che tu abbia capita le cose e gli altri no sia frutto di una conoscenza approfondita di tutte le persone che fotografavano. Non lo metto in dubbio.
Magari il XVI secolo tornasse! L'arte italiana era ai suoi massimi splendori in quel periodo.
E io preferirei fare il pane invece di vivere in questa società dove altre intere culture vengono sfruttate per far stare il nostro volgo bene (sempre colpa del capitalismo!).
Si, anche a me piace fare il pane, e il capitalismo di meno.
Però sai, mentre ora mi posso permettere di fare il pane, guardare un film di Miyazaki e poi leggere un libro. Nel 1500 di sicuro non avrei visto film di Miyazaki per mancanza di materiale ( :lol: ), ma non mi sarei nemmeno potuto avvicinare all'arte che nei palazzi veniva creata, perchè ovviamente non sarei potuto andare a scuola.
Comunque a parte tutte le chiacchiere che si possono fare, per me la cosa certa è che se ti vuoi avvicinare all'arte devi apprenderla studiando. Quindi prendete in mano la Divina invece di ascoltare Benigni.
Benissimo. Sottoscrivo.
Ma dopo averla letta, anzichè zittire con la mano Benigni che la vuole recitare, asscoltala e poi in caso redarguiscilo.

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Lo so che il capitalismo porta benessere. Ma è veramente un bene che sia dato a tutti o poi si arriva alla decadenza artistica?

Ora non mi sembra così importante ascoltare ciò che dice Benigni sulla Commedia. :lol:

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

Lo so che il capitalismo porta benessere.
Che il capitalismo porti benessere, è un concetto relazionale con chi gode di questo benessere.
Il capitalismo non porta benessere a TUTTI, in quanto il capitalismo non è altro che rubare a chi economicamente debole, e dare a chi invece è forte.

Avatar utente
Kyoko
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 257
Iscritto il: ven gen 16, 2004 4:50 pm
Località: Villa Vomano (TE)

Messaggio da Kyoko »

Julius ha scritto:Comunque a parte tutte le chiacchiere che si possono fare, per me la cosa certa è che se ti vuoi avvicinare all'arte devi apprenderla studiando. Quindi prendete in mano la Divina invece di ascoltare Benigni.
Studere, studere, post mortem quid valere? :lol:
Ovviamente scherzo. Ma sono sicura di una cosa: studiare non vuol dire capire.

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Sì, intendevo dire che porta però il benessere a un'intera nazione. Poi sono le nazioni a sottomettere altre parti del mondo.

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

Ovviamente scherzo. Ma sono sicura di una cosa: studiare non vuol dire capire.
Ecco. Non so chi tu sia, ma ti voglio bene. :D

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Studiare non vuol dire capire per la mia maggior parte dei compagni di scuola, è vero.
C'è infatti bisogno di un'educazione, che forse deve partire sin da quando si è piccini.

Avatar utente
Kyoko
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 257
Iscritto il: ven gen 16, 2004 4:50 pm
Località: Villa Vomano (TE)

Messaggio da Kyoko »

Marseius ha scritto:non so chi tu sia ma ti voglio bene :D
Haha si si anch'io! :sorriso2:
Julius ha scritto:Studiare non vuol dire capire per la mia maggior parte dei compagni di scuola, è vero.
C'è infatti bisogno di un'educazione, che forse deve partire sin da quando si è piccini.
O forse di un QI che permetta di capire ciò che si studia :lol:
Ultima modifica di Kyoko il dom mag 27, 2007 4:18 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5408
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard

Messaggio da Shito »

Kyoko ha scritto:
Julius ha scritto:Studiare non vuol dire capire per la mia maggior parte dei compagni di scuola, è vero.
C'è infatti bisogno di un'educazione, che forse deve partire sin da quando si è piccini.
O forse di un QI che permetta di capire ciò che si studia :lol:
Il mio Qi è sui 180, secondo test che però mi penalizzavano, in quanto condotti in lingua straniera (inglese).

Tuttavia, senza studiare, senza educarmi ogni giorno e quanto più, non penso che potrei capire alcunché.

Capire cosa, soprattutto?
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Sì, ma da dove viene il QI? :shock:
E' genetico come dice Shito? :?
Io credo e spero che sia sempre per educazione, ovvero sviluppare l'intelligenza quando si è bambino.

Ma penso che sono andata un po' fuori del discorso.

Avatar utente
Kyoko
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 257
Iscritto il: ven gen 16, 2004 4:50 pm
Località: Villa Vomano (TE)

Messaggio da Kyoko »

Julius ha scritto:Ma penso che sono andata un po' fuori del discorso.
Eh mi sa di si 8)
Ho parlato di QI solo per fare una battuta, perché tante persone si accaniscono sui libri senza capire niente :wink:
Ultima modifica di Kyoko il dom mag 27, 2007 4:29 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Julius
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 174
Iscritto il: gio apr 26, 2007 6:16 pm

Messaggio da Julius »

Io ero alla ricerca del motivo. :?

Tu che dici Shito?