Animismo

Non sapete dove postare? fatelo qui!

Moderatore: Coordinatori

Rispondi
tiziana
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:31 pm

Animismo

Messaggio da tiziana » mar set 29, 2009 2:37 pm

Mi presento.
Sono sempre stata poco amante dei cartoni animati, già dall'infanzia mi addormentavo regolarmente alle proiezioni
dei film di Walt Disney a cui preferivo di gran lunga film in costume d'avventura o di spionaggio.
Soprattutto ho sempre detestato i cori delle canzoncine presenti nella colonna sonora!
E data la mia attempata età ( sono nata nel 1960) non sono neanche cresciuta con i manga,che ho seguito molto
distrattamente negli anni 70 quando facevo la baby sitter ai figli di mia sorella.
A quel tempo li giudicavo solo chiassosi, violenti e disegnati al risparmio, di scarsa qualità.
I film che mi ha fatto conoscere Mijazaki è stato La citta incantata. Film trovato per caso su Sky in un annoiato momento
di zapping con il telecomando. Sono rimasta folgorata dalle prime immagini viste del film che alla fine mi ha
completamente stregata.
Premetto, sono da una trentina d'anni appassionata di letteratura giapponese e conosco abbastanza bene gli
scrittori giapponesi ( dall'ottocento in poi )o perlomeno li conosco per quel tanto (o poco )consentito dal numero di
traduzioni fatte fare dalle case editrici italiane. Adoro gli haiku e leggo tutto quello che mi capita a tiro sulla cultura
giapponese,dal libro del papà di Dacia Maraini a quello che trovo in giro di saggistica tipo R. Barthes etc.
Non credo che avrò mai i soldi per permettermi un viaggio in Giappone,e del resto coltivo le mie frequentazioni letterarie
giapponesi solo perchè amo sentire raccontare storie da un 'angolatura del modo di pensare un pò eccentrica rispetto a
quella occidentale.
Sono sempre stata affascinata per esempio dal rapporto profondo che esiste nella cultura giapponese tra l'uomo e la natura
ma non solo questo. E' difficile da spiegare.
Da bambina, nei primi anni di vita,sono stata,come molti altri bambini,una convinta animista. E' un passaggio della età
infantile ,penso, uguale per tutti,solo che io ne serbo una precisa memoria.
Pensavo che il mare fosse una entità con cui poter dialogare e che gli oggetti , anche i sassi,possedessero una loro
specifica sensibilità che avrei potuto offendere con un uso distratto o indifferente. Insomma vivevo in un mondo che
consideravo interamente vivo e sensibile. La educazione occidentale mi ha ben presto condotto sulla " retta via" e abituata
all'usa e getta, ma mi è rimasta una specie di vocazione al rispetto delle cose e della natura che ritrovo in certi aspetti
della mentalità in Giappone. Quando ho "incontrato" Miyazaki è come se avessi trovato qualcuno capace di ricreare in
immagini il mio modo di sentire infantile e restituirmi le antiche emozioni che provavo allora.
Penso che questo dipenda dalla componente animista insita nello Schintoismo e dalla sua influenza sulla poetica di
Miyazaki. Che altro dire? Gli sarò grata in eterno per questo miracolo che inconsapevolmente mi ha regalato.
E questo vale ancora di più del fatto che è un artista geniale e un comunicatore di idee buone per tutto il genere umano.
Che ne pensate?
Un saluto a tutti.
Tiziana

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: Animismo

Messaggio da dolcemind » mer set 30, 2009 9:50 am

La più bella presentazione da quando sono al forum. :D
Credo che Miyazaki sia profondamente un uomo del Giappone (più di ieri che di oggi) che si è trovato a vivere ed affrontare i cambiamenti della sua terra dal dopoguerra in poi. Sicuramente quindi ha risentito anche dell’influenza dello Shintoismo o Scintoismo che dir si voglia. Tutto ciò si evidenzia nelle sue opere come una profonda caratterizzazione ma non potrebbe essere altrimenti.
Io lo vedo come un artigiano che ha fatto della propria opera un’arte che utilizza per dare messaggi, anche dall’alto delle proprie esperienze, alle generazioni future e presenti.
Benvenuta :)

Avatar utente
Raghnar
Kodama
Kodama
Messaggi: 1286
Iscritto il: mer mag 03, 2006 8:12 pm
Località: In Viaggio
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da Raghnar » mer set 30, 2009 10:33 am

Complimenti e parti davvero col piede giusto.
Questa discussione si potebbe però portare avanti nella sezione Studio Ghibli, poichè qui i topic vengono cancellati dopo 15 gg (giusto? O_o) e mi dispiacerebbe perdere una così bella presentazione! ;)

Benvenuta!
Somewhere, along the edge of the bell curve.
Ph.Me

Avatar utente
ali con le ali
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 404
Iscritto il: gio feb 15, 2007 10:08 am
Località: Torino-Parma
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da ali con le ali » mer set 30, 2009 11:55 pm

Benvenutissima anche da me!!! :gresorr:
Si dai, salviamo questa discussione dalla deriva del topic di presentazione...
dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Re: Animismo

Messaggio da Heimdall » gio ott 01, 2009 8:31 am

ali con le ali ha scritto:Si dai, salviamo questa discussione dalla deriva del topic di presentazione...
A grande richiesta, si trasloca! ... :D
Tra parentesi, benvenuta anche da me! :sorriso2:
Immagine

Avatar utente
Shinji71
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 308
Iscritto il: ven nov 18, 2005 12:10 am
Località: brianza lecchese
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da Shinji71 » gio ott 01, 2009 8:50 am

tiziana ha scritto:Mi presento.
. La educazione occidentale mi ha ben presto condotto sulla " retta via" e abituata
all'usa e getta
, ma mi è rimasta una specie di vocazione al rispetto delle cose e della natura che ritrovo in certi aspetti
della mentalità in Giappone.
Scusami ma è un poco generalistico dire che tutto l'occidente sia dedito all'usa e getta e che ne consegua una educazione, dalle mie parti esiste ancora una nutrita schiera di pensionati e non (io) che riciclano e letteralmente consumano i propri beni,la pratica di cercare in discarica (ops...isola ecologica) amenicoli vari per il fai da te da noi è pratica quotidiana...e senza nessuna vergogna.
Il godere degli oggetti sino a morte certa è pratica che mi è stata inculcata sin da tenera età e che mi ha dato negli anni un'approccio molto particolare a tutto lo scibile ,animato e non, che mi circonda .

animismo brianzolo ? :lol:
mono no aware

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: Animismo

Messaggio da pippov » gio ott 01, 2009 9:04 am

tiziana ha scritto: Non credo che avrò mai i soldi per permettermi un viaggio in Giappone
Un saluto a tutti.
Tiziana
Ciao Tiziana.
Benvenuta!

Un viaggio in Giappone è veramente alla portata di tutti. Una settimana puoi farla con meno di 1000€, tutto compreso, purchè ti "accontenti" di rimanere in una regione sola (Tokyo o Kyoto). Il prezzo sale se decidi di girare, dato che il pass per i treni costa parecchio. Ma sono sempre prezzi in linea con quello che spenderesti per farti 2 settimane in qualunque altra città del mondo.
Non fidarti delle agenzie. Basta chiedere! :sorriso2:
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: Animismo

Messaggio da dolcemind » gio ott 01, 2009 9:55 am

pippov ha scritto: Non fidarti delle agenzie. Basta chiedere! :sorriso2:
Piergiorgiopoli si espande? 8)

kilamdil
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 28
Iscritto il: ven set 18, 2009 4:04 pm
Località: Milano
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da kilamdil » gio ott 01, 2009 10:51 am

pippov ha scritto: Una settimana puoi farla con meno di 1000€, tutto compreso
Figo!
Mi dici come che ci vado? (partenza e ritorno da Milano)

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Re: Animismo

Messaggio da Heimdall » gio ott 01, 2009 11:07 am

kilamdil ha scritto:Mi dici come che ci vado? (partenza e ritorno da Milano)
Qui di consigli ne trovi da vendere e da spendere. Poi, se desideri una comoda consulenza personale, "Oi Groig Reip - il Mago di Pescara", riceve nel suo studio previo appuntamento... :loool:
Comunque siamo :offtopic: . Se si vuole discutere di viaggi in Giappone, usiamo pure il topic che ho linkato.
Immagine

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: Animismo

Messaggio da pippov » gio ott 01, 2009 11:09 am

Grazie Heim per lo spottone! :loool:
Kilamdil, ti rispondo in quel topic. Mi sembra brutto infestare il topic di benvenuto di Tiziana... :wink:
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

Avatar utente
Drachetto
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 446
Iscritto il: sab giu 21, 2003 1:40 am
Località: Roma
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da Drachetto » gio ott 01, 2009 1:18 pm

Benvenuta Tiziana.
Immagine
Il mio vicino Totoro
suona un'ocarina nelle notti illuminate dalla luna
se mai dovessi incontrarlo
una meravigliosa fortuna porterà anche a te!

malamela
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: sab gen 02, 2010 8:24 pm

Re: Animismo

Messaggio da malamela » sab gen 02, 2010 11:39 pm

ciao, sono nuova nuovissima di questo interessantissimo forum e vi saluto tutti,
il tema del rapporto dei giapponesi con la natura affascina tantissimo anche me per molti motivi, ritengo comunque che sia di tipo mooolto diverso da quello occidentale, ho l'impressione che da noi non sia una componente culturale così tradizionale e radicata, nonostante in tutto il mondo sopravvivono i retaggi di quella che era la realtà di un tempo, quando gli uomini vivevano a stretto contatto con la natura ed erano maggiormente soggetti ai suoi mutamenti di umore.
ciò che però mi colpisce è la scelta di una spiritualità che pone sullo stesso piano tutto, l'uomo non è meglio di una formica e le deve rispetto.
mi affascina molto anche che kami non si differenzi tra singolare e plurale, la cosa forse deriva dall'influenza buddhista, potrebbe significare che è tutto la stessa cosa, e quindi noi dipendiamo da ogni aspetto della natura.
mi piace immensamente come miyazaki descive l'inizio del deterioramento di questo modo di vivere dei giapponesi in mononoke, quando l'uomo inizia ad uccidere gli dei che aveva sempre rispettato in nome del progresso, il quale ritengo non sia specificamente occidentale, nonostante gli occidentali siano i leader in questo, e mi fa impazzire anche come racconta il ribaltamento della situazione nel futuro di nausicaa, dove l'unica possibilità di sopravvivenza umana sta nel ritorno al rispetto della natura che gli umani stessi hanno reso velenosa.
l'aspetto ambientalista e di profondo amore per la bellezza e la potenza della natura in M mi lasciano decisamente esterefatta per come riesce a combinare lo stupore di una bambino per tale bellezza e la consapevolezza delle brutture che porta con se la storia e il presente del rapporto uomo-natura, in modo così delicato e allo stesso tempo incisivo: non c'è dubbio sul fatto che chi nuoce alla natura stia sbagliando, il messaggio è chiarissimo e ha da insegnare a gente di tutte le età.
quell'uomo è decisamente un maestro

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Animismo

Messaggio da Shito » dom gen 03, 2010 12:31 am

Se studiate i culti italiaci pre-contaminazione grecista, o comunque molte forme di paganesimo, troverete molte assonanze con il cosiddetto 'animismo' giapponese.

Kami è plurare e singolare per una comune caratteristica del giapponese, che essendo lingua agglutinante e non flessiva, appunto, non flette le parole per genere e numero. :)
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Rispondi