Pirateria

Non sapete dove postare? fatelo qui!

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

Prima di tutto vorrei dire che STRAQUOTO hdibifrost. Quando hai fatto l'esempio delle "Spice Girls" mi stavo per buttare per terra dalla gioia.
Mi hai fatto vedere un'altro tassello che mi era sfuggito.
La discussione sta maturando raga', veramente fico...mi sto emozionando. Troppo bello! :D

Pippov, ho capito il tuo punto di vista. E nonostante io tenda sempre ad "allargare", mi piace lo stesso :wink: .

Per quanto riguarda la domanda che mi pone atchoo credo che pippov abbia gia' risposto parzialmente "azzeccando" in pieno su come la penso :D .
Io non sono per "proibire". Che scarichino pure. Il fatto è che se il mio discorso prendesse piede gli approfittatori si sconfiggeranno da soli.
Certo forse sono un po' troppo idealista. In ogni caso gli approfittatori ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Non si può vivere in un bunker. I proibizionismi a mio avviso hanno sempre fatto danni.
E poi pensando all'Opensource, mi sembra che tale movimento riesca a tenere testa abbastanza agli approfittatori. E' significativo, no ?!
atchoo
Sposino
Messaggi: 3967
Iscritto il: dom apr 13, 2003 1:22 pm

Messaggio da atchoo »

Giggione ha scritto:E poi pensando all'Opensource, mi sembra che tale movimento riesca a tenere testa abbastanza agli approfittatori. E' significativo, no ?!
Ma in quel caso è la "comunità" ad eliminare gli approfittatori. Ma nella pirateria "generica" la massa è fatta da gente che pensa di essere più furba delle persone oneste... :roll:
pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Messaggio da pippov »

atchoo ha scritto:Il secondo, di portafoglio: sono loro a fare i "grandi numeri" del P2P e, di conseguenza, forniscono a chi mi vende cd/dvd/videogiochi la scusa per poter alzare sempre di più i prezzi. :(
D'accordo. Ma se di scusa si tratta, come dicevo prima, che trovino il modo di adeguarsi alla mutata realtà.
Attenzione: non dico, come Giggione, che la via è la condivisione, l'open source, l'autoproduzione.
Io con le multinazionali, le major, Ghibli, Madhouse, Gonzo, Buenavista, mi ci trovo bene, penso che sia l'unico modo di produrre cinema e animazione al livello cui ci siamo abituati. Però adesso il problema devono risolverselo loro. Trovino un modo per farmi pagare, ma per lasciarmi fare quello che voglio.
Leggevo di un'idea non male. Si paga un tot al mese, chennesò 5 euro, magari in bolletta, e scarichi quello che vuoi. Poi loro (la siae, almeno farebbe qualcosa...), in base ai download o ai contatti o a qualcosa del genere, distribuiscono quei soldi ai titolari dei diritti in proporzione al traffico generato. Tipo radio, insomma.
A me piacerebbe... :wink:
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

Attenzione, io non escludo ipotesi simili a quelle che tu fai, pippov. Però non sono d'accordo con soluzioni forfettarie tipo quella da te proposta dei 5 euro. La libertà personale è sacra. Io come privato e "per uso personale" devo poter fare quello che voglio. Qualsiasi altra alternativa è un sopruso, una violazione dei miei diritti. Per questo sono contrario alle nuove leggi che stanno nascendo.
Inoltre, io non dico mica che le major debbano sparire, devono soltanto darsi una calmata! Cambino politica, abbassino i prezzi, facciano quello che vogliono, ma si rassegnino alla loro malsana idea di controllare la libertà degli individui. Perchè è questo che vogliono fare. Solo che lo fanno in modo talmente subdolo e lento che non ce ne accorgiamo.
Prendete con le molle la mia metafora, ma Matrix e "Il grande fratello" non mi sembrano più tanto fantascienza.
Quello che vorrebbero arrivare a fare è controllare le nostre coscienze. E anche se questa frase vi farà sembrare che io sia paranoico, credetemi se vi dico che non è così.
Il diritto d'autore va ridimensionato, non eliminato. Invece sta succedendo il contrario. Lo stanno rafforzando a livelli allucinanti.
Vi faccio notare solo una cosa: i video musicali che ha fatto Willow nell'altro topic, per le attuali leggi, SONO ILLEGALI!!

Vi rendete conto ? Siamo nel mondo dei balocchi !! :shock:
Avatar utente
Mario
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2375
Iscritto il: gio feb 27, 2003 6:53 pm

Messaggio da Mario »

Giggione ha scritto:La libertà personale è sacra. Io come privato e "per uso personale" devo poter fare quello che voglio. Qualsiasi altra alternativa è un sopruso, una violazione dei miei diritti. Per questo sono contrario alle nuove leggi che stanno nascendo.
Spero tu stia usando un paradosso...
lungi da me da essere d'accordo con alcune leggi estremiste che ti mandano in galera per aver scaricato un mp3, quello che tu dici è fuori da ogni concetto democratico.
La libertà individuale ha dei limiti quando hai a che fare con una società, poi se vivi nel deserto allora si che puoi fare quello che vuoi...
Si dice che "la tua libertà finisce dove inizia la mia" e così è.. se entri in un negozio di musica e ti freghi un CD, anche se poi non lo rivendi ma ne fai "uso personale" è reato lo stesso... se entri in una banca e freghi del denaro, anche se ne fai "uso personale" è reato lo stesso... e non è solo questo.
non essere d'accordo con una legge va bene, non rispettarle perchè non si è d'accordo è un altro paio di maniche...
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

Mario guarda che stai facendo tutto da solo. E l'unico ad aver usato paradossi sei tu. Sai benissimo di cosa stavo parlando e ti metti a fare il paragone di quello che entra nel negozio e si frega i cd, ma va...
Fortuna che sono di buon umore e che non perdo mai l'educazione.

Il concetto l'ha spiegato perfettamente "hdibifrost" in quel bellissimo post sui "vinili" dove ha parlato anche delle "Spice Girls". Se vuoi capire capisci, altrimenti pazienza.

Si è discusso fino ad ora senza problemi e in modo civilissimo. Non riesco a capire perchè devi parlare in questo modo.

Poi non mi dire che potevo semplicemente dirti educatamente che hai frainteso. Se tu parti in quarta la mia reazione umana è spontanea e inevitabile, cavolo...

Ti ripeto: i video che ha fatto Willow sono ILLEGALI !! Se questo è un "progresso" allora io sono BABBO NATALE!!!
Ultima modifica di Giggione il mar lug 20, 2004 1:10 pm, modificato 3 volte in totale.
pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Messaggio da pippov »

Giggione ha scritto: Roba quasi da lamer...e mi meraviglio che fai l'amministratore.
:roll:

Mi sa che ti stai allargando un po' troppo...
Avatar utente
ROBERT WESKER
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 220
Iscritto il: mer giu 02, 2004 1:35 pm
Località: Roma! la città eterna

Messaggio da ROBERT WESKER »

è normale fomentarsi nelle discussioni,ma regà ricordatevi che siam tra gentleman.

secondo me ve siete incartati tutti e 2 con i vostri discorsi,sù cercate di nn litigare :wink:
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

Lo so che mi sono allargato...ma pure lui non ha scherzato !!

Comunque, questione chiusa. Amici come prima.

Invito gli interessati a leggere questo articolo http://www.hitparadeitalia.it/a_petizione.htm preso sempre da Hitparadeitalia, da cui con particolare piacere vorrei citare un pezzettino.
Dopodichè, riportiamo un celebre pensiero di Churchill che dovreste tenere a mente quando pronunciate il termine "legale": "Se due persone fumano sotto ad un cartello con su scritto 'Vietato Fumare' gli si ordina di smettere e gli si fa la multa; se trenta persone fumano sotto allo stesso cartello li si invita ad andare a fumare altrove. Se trecento persone fumano, si toglie il cartello".
Avatar utente
ROBERT WESKER
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 220
Iscritto il: mer giu 02, 2004 1:35 pm
Località: Roma! la città eterna

Messaggio da ROBERT WESKER »

ò regà state a parlà de una cosa che ognuno se pò riggirà come je pare!
se io dentro casa mia faccio la copia de nausicaa con rippaggio del audio italiano,saran affari miei,se la vendo ola manno in rete diventano c...i amari,se uno le cose le fà home made ma nn le vende o le fà girare in teoria nn fà niente de male,ma se se dà alla rivendita selvaggi allora ha sbagliato e deve pagare.
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

No. Stiamo parlando del presente. E il presente è che Willow rischia la multa, mentre i venditori di cd pirata (quelli che stanno in strada e che erano illegali pure prima) continuano a vendere senza problemi.
Avatar utente
ROBERT WESKER
Membro Senior
Membro Senior
Messaggi: 220
Iscritto il: mer giu 02, 2004 1:35 pm
Località: Roma! la città eterna

Messaggio da ROBERT WESKER »

rischiano proporzionamente tutti e 2! se beccano i pirati che vendono x strada li zincano de brutto.

nn penso che willow se metta con la bancarella x strada.

soul hai un pm! :wink:
Avatar utente
Ani-sama
Kodama
Kodama
Messaggi: 1322
Iscritto il: lun giu 14, 2004 6:18 pm
Località: Antwerpen (BE)

Messaggio da Ani-sama »

Giggione ha scritto:Attenzione, io non escludo ipotesi simili a quelle che tu fai, pippov. Però non sono d'accordo con soluzioni forfettarie tipo quella da te proposta dei 5 euro. La libertà personale è sacra. Io come privato e "per uso personale" devo poter fare quello che voglio. Qualsiasi altra alternativa è un sopruso, una violazione dei miei diritti. Per questo sono contrario alle nuove leggi che stanno nascendo.
Inoltre, io non dico mica che le major debbano sparire, devono soltanto darsi una calmata! Cambino politica, abbassino i prezzi, facciano quello che vogliono, ma si rassegnino alla loro malsana idea di controllare la libertà degli individui. Perchè è questo che vogliono fare. Solo che lo fanno in modo talmente subdolo e lento che non ce ne accorgiamo.
Prendete con le molle la mia metafora, ma Matrix e "Il grande fratello" non mi sembrano più tanto fantascienza.
Quello che vorrebbero arrivare a fare è controllare le nostre coscienze. E anche se questa frase vi farà sembrare che io sia paranoico, credetemi se vi dico che non è così.
Il diritto d'autore va ridimensionato, non eliminato. Invece sta succedendo il contrario. Lo stanno rafforzando a livelli allucinanti.
Vi faccio notare solo una cosa: i video musicali che ha fatto Willow nell'altro topic, per le attuali leggi, SONO ILLEGALI!!

Vi rendete conto ? Siamo nel mondo dei balocchi !! :shock:
Spero proprio che non finiremo in un mondo come quello di "1984". Ma credo che questa sia un'ipotesi piuttosto improbabile. Comunque...

Non credo che sia giusto poter "fare quello che si vuole" neanche nella realtà virtuale e nemmeno come privato o "per uso personale". Il trionfo dei download liberi che tu auspichi (correggimi se ho capito male) sarebbe di sicuro una bella cosa per i consumatori, ma di fatto porterebbe il mercato nel caos. Quello che ci vuole sono regole chiare e conosciute da tutti. Questo è il punto di partenza. Poi queste regole dovrebbero essere soppesate da ciascuna delle due parti in gioco, le case produttrici e i consumatori, in modo che si riesca a trovare un compromesso. Con questo intendo dire anche che sbagliano quelli che hanno scritto leggi come il decreto Urbani senza tener conto 1) del peso sempre maggiore che ha Internet, cosa che non può essere né sottovalutata né eliminata (con norme che di fatto impediscono l'uso delle sue potenzialità) 2) del parere di chi Internet lo usa tutti i giorni, gli utenti.
Come già dicevo prima, un comportamento intelligente porterebbe a norme che permettono di sfruttare Internet, senza abusarne. Norme insomma che tutelino sia gli interessi delle case produttrici, sia quelli dei consumatori, e una rete che sia finalmente sfruttata da entrambe le parti, una rete in cui non vige né il caos (di un P2P senza alcun controllo in cui gira di tutto) né il proibizionismo (una rete in cui gli indirizzi IP possono essere tracciati senza chiedere consenso a chi li usa).
Il mio amico voleva impostare la famiglia in un modo nuovo / e disse alla moglie "Se vuoi, mi puoi anche tradire" / lei lo tradì, lui non riusciva più a dormire (G. Gaber, Un'idea)
Avatar utente
Mario
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2375
Iscritto il: gio feb 27, 2003 6:53 pm

Messaggio da Mario »

Giggione ha scritto:Oltre tutto hai preso uno stralcio del mio post, svilendone e travisandone tutto il significato globale, che era ben più complesso e articolato.
Roba quasi da lamer...e mi meraviglio che fai l'amministratore.
roba da lamer?.... io non sono partito in quarta e non ho offeso nessuno; ho solo parlato di libertà personali, e che sono sacrosantissime, come ha detto il buon robert, in casa propria, ma che se vanno a toccare altri campi hanno dei limiti...punto!
ho idea che neanche sai cos'è un lamer, e l'amministratore non è una carica elettiva, ho detto la mia, potrai non essere d'accordo, ma non ti ho dato ne del lamer ne altro...

Per quanto riguarda Willow, tecnicamente, certamente non è legale l'uso di immagini e di mp3 ma la pratica dei AMV è una cosa vecchia e tollerata dagli autori anime perchè generalmente mostra l'apprezzamento delle loro creazione ad una risoluzione così bassa (sia video che audio) da non far temere nessun intento malevolo
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

Mario ha scritto:roba da lamer?.... io non sono partito in quarta e non ho offeso nessuno; ho solo parlato di libertà personali, e che sono sacrosantissime, come ha detto il buon robert, in casa propria, ma che se vanno a toccare altri campi hanno dei limiti...punto!
ho idea che neanche sai cos'è un lamer, e l'amministratore non è una carica elettiva, ho detto la mia, potrai non essere d'accordo, ma non ti ho dato ne del lamer ne altro...
Mariuucciooo, e dai non ti arrabbiare. Ho esagerato :oops: , lo ammetto ma anche tu non sei stato tenerissimo :? . Dai questione chiusa su. Scusami :wink: .

Tornando all'argomento. Tu hai parlato di furto ma non è giusto parlare in questi termini. "Furto" significa sottrarre qualcosa a qualcuno con consegnuente impoverimento della vittima a vantaggio dell'arricchimento di chi sottrae. In informatica si tratta di "copiare" generando un nuovo prodotto che semmai è un arricchimento, in quanto esiste una nuova copia del prodotto, che non sottrae niente a nessuno e quindi non impoverisce nessuno.
Questa è una cosa del tutto nuova per noi ma che nel passato veniva fatta dagli amanuensi che copiavano a mano i libri e a cui nessuno mai negava questo diritto (e' non era certo una copia di riserva ma era una vera e propria copia, per i più poveri perchè erano poveri e per i più ricchi per dimostrare che erano ricchi). Oggi questo mezzo è alla portata di tutti. Regolamentarlo potrebbe significare semplicemente che di tutti i costi che io pago per comprare un computer, accenderlo con l'elettricità, pagare l'ADSL, pagare i supporti fisici eccetera. Di tutti questi costi una parte vada agli autori, ma AGLI AUTORI !! Non agli editori lucratori e basta che si fregano la maggior parte del profitto.
E' questo che temono le case editrici. Che su un mezzo di diffusione del genere loro non avrebbero guadagno. Loro guadagnano dal prodotto in negozio ma dalla copia no perchè dovrebbero guadagnarci solo gli artisti.
Senza contare tutte le opere introvabili che le care case editrici decidono di far marcire in magazzino o mandare al macero semplicemente perchè non rendono più soldi. Opere che tramite peer-to-peer sarebbero accessibili ancora oggi ma che a causa loro sono sparite per sempre !!!
Mario ha scritto: Per quanto riguarda Willow, tecnicamente, certamente non è legale l'uso di immagini e di mp3 ma la pratica dei AMV è una cosa vecchia e tollerata dagli autori anime perchè generalmente mostra l'apprezzamento delle loro creazione ad una risoluzione così bassa (sia video che audio) da non far temere nessun intento malevolo
Il fatto che non si tema nessun intervento malevolo non significa che sia giusto considerarlo "sulla carta" illegale.
Oggi non interviene nessuno ma se qualcuno si facesse girare avrebbe termini legali per intervenire. Il che è assurdo!!!
Le leggi dovrebbero tutelarci non schiavizzarci.
Non capisco cosa ho detto di così assurdo quando parlavo di libertà personale. E' ovvio che mi riferissi alla mia libertà all'interno delle 4 mura domestiche.
Sarebbe come venire arrestati perchè un mio amico mi fa ascoltare un brano per telefono.

Le nuove teconologie richiedono necessariamente un modello di business diverso perchè non si può assimilare la "copia" ad un "furto" così come non si può paragonare un file ad un prodotto completo di "custodia", "libretto" e ammennicoli vari.