Il labirinto del fauno

Film, al cinema o a casa

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Il labirinto del fauno

Messaggio da Marseius »

Salve a tutti.
Ieri sera ho visto il nuovo uscito di Guillermo del Toro.
La storia vede come protagonista una bambina, Ofelia, che recatasi con la madre in cinta in un campo franchista dell'ormai suo padrigno, un comandante spietato che non riesce ad esprimere amore e compassione per nessuno, si ritrova a fare i conti con la durezza di una realtà ditattoriale. Tutto ciò la porta a conoscere all'interno di un labirinto un fauno (un satiro, per intendersi con i meno), il quale le confessera che è proprio lei la principessa che stavano aspettando per ritornare in un regno incantato, per accedere al quale però la stessa dovrà superare delle prove.
Preferisco non dire altro che esprimervi la mia più totale approvazione per un film, popalato da fate e personaggi fantastici, che si presenta come valvola di sopravvivenza per un mondo durissimo, ma che verrà anche questo coinvolto dalla torbidità e lugubrezza di ciò che circonda la povera Ofelia.
Da segnalare due cose...
La prima, la durezza di molte immagini volutamente rese vivide e dure infatti il film è categorizzato come horror-fantasy.
La seconda, la piacevole constatazione che il "lato fantasy" è reso sopratutto attraverso costumi e con la masgistrale interpretazione di un famosissimo mimo e l'utilizzo sporadico e parsimonioso della CG.

Consigliato.

Immagine

cipeciop
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 572
Iscritto il: mar gen 04, 2005 3:27 pm

Re: Il labirinto del fauno

Messaggio da cipeciop »

Marseius ha scritto:..., per intendersi con i meno
minus habens ? :D

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

no...^^
intendevo per coloro..che..in minor numero non conosceranno le origine di Pan

Avatar utente
Vampiretta
Ghibliano D.O.C.
Ghibliano D.O.C.
Messaggi: 833
Iscritto il: gio mar 30, 2006 12:59 am
Località: Roma

Messaggio da Vampiretta »

Una mia amica l'ha appena visto e ne è rimasta molto colpita!

Aspetterò il noleggio!
Immagine

Avatar utente
Buta
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1100
Iscritto il: dom ago 14, 2005 4:02 pm
Località: san dona' di piave.

Messaggio da Buta »

Dicono sia carino. A me personalmente ha fatto schifo la pubblicita' disonestissima che citava..."Dal creatore di Hellboy e non ricordo cosa.."

Ma cavolo, Hellboy e' stato creato da MIke Mignola circa 10 anni fa', come si fa' a scrivere nefandezze simili?? Sprofondo ogni volta.

Lo vedro' cmq presto come tutto quello che esce nelle sale....

Avatar utente
Mariner
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: mer set 27, 2006 4:23 pm
Località: Il Mare Salato

Messaggio da Mariner »

..."Dal creatore di Hellboy e non ricordo cosa.."
Ho letto una recensione poco fa...anche li: "Dal creatore di Hellboy e Blade II !"
Sono rimasto sconcertato pure io...povero Mignola...

Comunque basta sostituire "creatore" con "regista", e fila tutto... :roll: :(
Sometimes you wake up.
Sometimes the fall kills you.
And sometimes,
when you fall,
you fly.

Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall »

Mariner ha scritto:Comunque basta sostituire "creatore" con "regista", e fila tutto... :roll: :(
Chiaramente si riferivano a Guillermo Del Toro, "creatore" cinematografico. Diciamo che è solo una mezza disonestà... ;)
Immagine

Avatar utente
Flegias
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 277
Iscritto il: dom set 25, 2005 7:40 pm
Località: Roma

Messaggio da Flegias »

Visto.

Che dire? Sono rimasto parecchio deluso, non posso dire che non mi sia piaciuto del tutto, ma quasi.

Mi aspettavo fosse molto più presente il lato 'fantastico' nella storia, e sì che le scene più caparbiamente visionarie sono l'unica cosa che salva il film da un' altrimenti scialbo racconto della resistenza spagnola, pieno di scene illogiche, fuori luogo, con personaggi tagliati con l'accetta tra i quali un cattivone di turno abbastanza ridicolo (e stupido).

Ci sarà un motivo perchè gli ultimi due film di del Toro sono pur onesti ma abbastanza commerciali (nel senso più positivo che si può dare al termine)? A me sembra che la guerra non la sappia proprio raccontare.
Bella sulla carta l'idea del parellelo tra situzione storica e universo fiabesco ma per me qui si è puntato troppo in alto mancando il bersaglio, forse sarebbe stato meglio concentrarsi sul lato fantastico-horror facendo emergere dallo sfondo e più naturalmente i conflitti reali (presente Totoro di Miyazaki?).

E poi, che senso hanno tutte quelle scene così gratuitamente violente? Ho avuto la netta impressione che il regista fosse un poco sadico (salvo solo lo sbranamento delle fatine, me lo sognerò tutte le notti :shock: .)

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

Flegias ha scritto:E poi, che senso hanno tutte quelle scene così gratuitamente violente? Ho avuto la netta impressione che il regista fosse un poco sadico (salvo solo lo sbranamento delle fatine, me lo sognerò tutte le notti Shocked .)
Non sono gratuite.
Il punto è proprio questo..le scene vengono volutamente rese durissime al punto da portare lo spettaore a desiderare quasi le scene fantastiche...le scene violente spesso durano per molti minuti dopo lo scontro..senza un apparente motivo, ma il suo fine era quello di portare chi guardava a sperare che stesse per finire.
Se poi ci fai caso..man mano che la vita "reale" diventa sempre più dura dato gli scontri e gli omicidi che sempre piu' si perpetuavano questo INVADE il mondo fantastico che stranamente diventa sempre piu' brutto e duro, poichè Ofelia inizierà a conoscere solo l'odio.
Il rapporto con totoro, scusami ma non c'entra propio niente.
I film hanno messaggi COMPLETAMENTE diversi. Se avesse mantenuto sullo sfondo il mondo reale..non avrebbe avuto senso fare QUEL film.
Flegias ha scritto:Mi aspettavo fosse molto più presente il lato 'fantastico' nella storia[...]
Ti dico...forse sei andato al cinema troppo sicuro di quello che avresti visto..e non sei stato a vedere sul serio.

Avatar utente
Flegias
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 277
Iscritto il: dom set 25, 2005 7:40 pm
Località: Roma

Messaggio da Flegias »

Le aspettative sono state mal risposte certo, ma non è che per questo io abbia cercato di vedere un'altro film.

Per il paragone con Totoro, per me prescinde dal messaggio dei due film, volevo semplicemente dire che ci sono modi molto più riusciti di questo di amalgamare visioni dei bambini e realtà dei 'grandi'. Io non ho visto questo forte legame tra l' efferratezza della guerra e quella del mondo sotterraneo di Ofelia, certo esiste ciò che dici, ma è mal realizzato; in questo la violenza risulta gratuita, perchè vedi, io non avrei desiderato maggiori scene fantastiche se quelle realistiche non fossero state come ho detto, cioè scialbe, inutili e sì gratuite, perchè i 3/4 del film sono tesi a dimostrare la cattiveria torturatrice del patrigno della protagonista, è un accanirsi francamente eccessivo.

Insomma il film vorrebbe unire due linee che però restano per lo più parallele e senza mai incontrarsi, una ben riuscita e una mal riuscita.

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1039
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Messaggio da dolcemind »

Il mio giudizio sul film è senza dubbio positivo....

Due mondi a confronto...Quello reale con sullo sfondo la Spagna di Franco e la guerra civile con le sue inutili crudeltà ed un mondo fantastico (!?) che una bambina vive/crea per sfuggire al primo ma è da questo influenzato. E' fondamentalmente lo stesso tema delle cronache di Narnia ma quanto è meglio raccontato (parlo del film). Favoletta per bambini Narnia, film per adulti il Labirinto del Fauno (lo sconsiglierei decisamente ad un bambino). Vivido e dalle tinte forti non ha la presunzione di descrivere un'epoca storica ma la guerra civile fa solo da contraltare e la crudezza è creata per far pensare che sia il mondo fantastico ad essere partorito come sorta di salvezza dalla follia dalla mente della bambina.

Chi di voi non ha gridato
Spoiler:
"lascia stare la frutta che il mostro dalle mani occhiute si sveglia"?
Il finale è aperto...
chi è attaccato alla realtà(pessimista) sarà accontentato ed anche chi invece crede nel mito/mitologico lo sarà non credete?

Ma è possibile aprire porte con un gessetto??
Ultima modifica di dolcemind il mar giu 05, 2007 1:54 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Marseius
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 599
Iscritto il: dom feb 19, 2006 6:05 pm
Località: città portuale di Panormus

Messaggio da Marseius »

come si evince..siamo perfettamente d'accordo. :wink:

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1039
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Messaggio da dolcemind »

Concordavo infatti con la tua analisi. Ma visto che non per tutti era così ho voluto ribadire..... :lol:

Avatar utente
ghila
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 1745
Iscritto il: lun gen 24, 2005 11:37 am
Località: Bergamo

Messaggio da ghila »

dolcemind ha scritto:Ma è possibile aprire porte con un gessetto??
Io voglio crederci. :)

E' un bel film, sicuramente il migliore di Del Toro e soprattutto uno dei migliori fantasy degli ultimi anni. Comprato al volo, versione deluxe naturalmente. :wink:
Raro concedit, numquam negat, semper distinguit

Avatar utente
Flegias
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 277
Iscritto il: dom set 25, 2005 7:40 pm
Località: Roma

Messaggio da Flegias »

Uff ma possibile che questo film sia piaciuto proprio a tutti? Nessuno, neanche tra amici e conoscenti, ha un opinione perlomeno simile alla mia.
Però voglio fare una previsione: Del Toro per me è un regista mediocre, quanto scommettiamo che i suoi futuri film saranno delle schifezze anche per voi che avete apprezzato questo? (e già mi immagino come potrà essere il suo Tarzan) Spero di non dovermi ricredere altrimenti mi mangierò le mani.