AVATAR

Film, al cinema o a casa

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: AVATAR

Messaggio da dolcemind » dom feb 07, 2010 11:07 pm

batou ha scritto:... Il finale è abbastanza chiaro : la negazione totale di sè a favore dell'immersione nel mondo ideale di Pandora. Un film quindi ambiguo , per alcuni aspetti accostabile ad Avalon di Oshii,di cui Cameron è dichiarato estimatore.
C'è molto di Avalon in effetti anche se a differenza di quest'ultimo Avatar non vuole sorprendere lo spettatore e
prepara già da molto tempo prima quello che sarà il finale che non vuole essere ad effetto. C'è Asimov,ci sono gli Indiani, ci sono i cowboys cattivi. C'è Matrix ma con un' "anima". C'è il Miyazaki di Mononoke Hime con Eboshi reincarnata ed anche questa volta, e non per colpa del doppiaggio,
Spoiler:
Partecipa e vince la natura
.
C'è animismo, ci sono le rocce volanti... ah si c'è anche il 3D che per Avatar significa livelli differenti, un pò come i videogiochi 2D di un tempo che per dare una sensazione di profondità mettevano fondali a scorrimento l'uno sull'altro.
Può questo minestrone avere sapore? Incredibile a dirsi ma si...non un brutto film.
Certo non aspettatevi un finale a sorpresa, Cameron è quello di Titanic, sai già come finirà... :)

Avatar utente
Drachetto
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 446
Iscritto il: sab giu 21, 2003 1:40 am
Località: Roma
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da Drachetto » lun feb 08, 2010 11:52 am

L'ho visto ieri sera (in 3D)... che dire? Concordo con Im-Edith, 10 anni spesi solo per creare immagini grandiose e spettacolari. Punto. Il film è freddo come il ghiaccio, prevedibilissimo, non c'e' un personaggio uno al quale ci si può affezionare e la trama è un miscuglio totale di temi triti e ritriti presi da Balla Coi Lupi e Pocahontas e chi puo' ne ha più ne metta.
Non che mi aspettassi molto di più.... però il regista mi dava un po' di speranza... speranza vana.
Immagine
Il mio vicino Totoro
suona un'ocarina nelle notti illuminate dalla luna
se mai dovessi incontrarlo
una meravigliosa fortuna porterà anche a te!

Avatar utente
El Master
Membro Senpai
Membro Senpai
Messaggi: 378
Iscritto il: lun gen 09, 2006 5:31 pm
Località: Non troppo lontano da Bassano del Grappa
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da El Master » mer feb 24, 2010 2:36 pm

Vi pubblico il link di questa recensione che ho trovato molto vicina alle mie idee e credo che sia un interessante punto di vista da leggere (non l'ho scritta io): http://attivissimo.blogspot.com/2010/01/avatar-wow.html
In generale comunque personalmente ho molto gradito il film!
Evaso!
Vieni a trovarmi in fumetteria! Neko Fumetti via Roma,47 35013 Cittadella (PD)
... Dio è morto... (F.W. Nietzsche)
... per il momento è morto solo Nietzsche... (Dio)

Avatar utente
ali con le ali
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 404
Iscritto il: gio feb 15, 2007 10:08 am
Località: Torino-Parma
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da ali con le ali » gio apr 15, 2010 11:38 pm

Ieri sera sono finalmente riuscita ad andarlo a vedere, in una sala assolutamente SPETTACOLARE, cioè l'IMAX BFI vicino a Waterloo Stn., se vi capita andateci perchè merita assolutamente!!!
Insomma, questo film potrebbe benissimo essere il casus belli per la solita chiacchierata sullo scopo dell'arte e blablabla; sarebbe a dire, che senso ha spendere tutti questi soldi per fare un film che in realtà ha una trama mostruosamente prevedibile e perdipiù scopiazzata di qua e di là (mi sono venuti in mente mentre lo guardavo Matrix, la Gaia di Asimov, un vecchio cartone che ho visto da piccolissima chiamato Ferngully, Pocahontas e chi più ne ha più ne metta), con un messaggio ambientalista bello ma ipocrita e assolutamente ovvio, nonchè urlato ai quattro venti in modo piuttosto banale, con il solito manicheismo all'americana dei personaggi etc etc. Insomma, un baraccone di cui alla fin fine non resta granchè.
Però.
Che ci posso fare, mi è piaciuto da morire. Avrò ceduto al sistema. Mi devo forse sentire in colpa? Mah. Insomma, sono uscita da quella sala super soddisfatta, e a volte ci vuole :D !!
dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior

Deepness
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:07 pm

Re: AVATAR

Messaggio da Deepness » lun apr 19, 2010 9:08 pm

ali con le ali ha scritto: ...cut... Insomma, un baraccone di cui alla fin fine non resta granchè.
Quoto il tuo commento fino a qui. Purtroppo infatti, sono uno dei pochi (temo) che non è riuscito a lasciarsi "travolgere" da questo film fino al punto di passare oltre ai difetti che anche tu hai evidenziato. Non dirò che si tratta proprio di un obrobrio (un 6, 6 1/2 riesco pure a darlo) ma certamente ritengo che oltre ad una tecnica di altissimo livello, non rimanga purtroppo molto altro. Forse è proprio un mio limite quello di non riuscire quasi più ormai a "lasciarmi trasportare" da uno strabiliante marchingegno, se gli ingranaggi che lo animano non si incastrano perfettamente (o quasi) tra di loro. Qualche anno fa riuscivo ad essere un poco meno rigido in questo senso, ma forse con gli anni le cose cambiano. :D

Avatar utente
ali con le ali
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 404
Iscritto il: gio feb 15, 2007 10:08 am
Località: Torino-Parma
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da ali con le ali » lun apr 19, 2010 10:07 pm

Beh, diciamo che gli ingranaggi si incastrano perfettamente ma l'aggeggio è completamente inutile ed ha un puro fine "estetico", un po'come quelle macchine affascinanti ed inutili che si vedono in negozi come Natura &co. o Centro Gioco Educativo :wink: .
Credo comunque che la sala abbia determinato MOLTISSIMO il mio giudizio, è veramente una cosa incredibile!
dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior

Deepness
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 34
Iscritto il: ven gen 08, 2010 10:07 pm

Re: AVATAR

Messaggio da Deepness » mar apr 20, 2010 9:50 pm

Sono d'accordo: la sala è certamente l'ambiente "necessario" per un film come Avatar, anche se devo dire che ho trovato "l'effetto tridimensionale" poco utile in realtà. A differenza della maggioranza degli spettatori infatti, il tanto pubblicizzato "3D" non è stato per me l'elemento più "impressionante" dal punto di vista visivo. Ho apprezzato molto la ricostruzione "viva" e "minuziosa" del mondo di Pandora; ho aprrezzato l'alta qualità dei Navi (soprattutto nei primi piani devo dire; le scene in campo lungo o di massa mi hanno dato una certa impressione di "falso") e i mezzi militari. Ma l'effetto 3D, a mio avviso ha aggiunto davvero poco. Anzi, devo dire che in taluni casi mi ha anche leggermente infastidito, come ad esempio nelle scene più dinamiche, dove l'effetto blur era a mio avviso davvero eccessivo. Una volta tornato a casa, ho rivisto i trailer in HD che avevo scaricato ancora al tempo dell'uscita americana del film, e mi sono detto che forse ne avrei guadagnato se l'avessi visto in 2D. Purtroppo mi rimarrà il dubbio, in quanto ovviamente non ho speso ulteriori euro per rivedere questo "magnifico marchingegno". :) Probabilmente però acquisterò il BD del film se sarà di alta qualità e di prezzo accettabile (ritengo infatti, come dicevo anche nel messaggio precedente, che visivamente abbia i suoi buoni meriti), ma certamente la visione casalinga, seppur in HD, non potrà sopperire ad una visione in 2D su grande schermo. Me ne farò una ragione... :mrgreen:

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: AVATAR

Messaggio da dolcemind » mer apr 21, 2010 1:54 pm

Deepness ha scritto: ...
Probabilmente però acquisterò il BD del film se sarà di alta qualità e di prezzo accettabile (ritengo infatti, come dicevo anche nel messaggio precedente, che visivamente abbia i suoi buoni meriti), ma certamente la visione casalinga, seppur in HD, non potrà sopperire ad una visione in 2D su grande schermo. Me ne farò una ragione... :mrgreen:
Cioè lo compri solo perchè "graficamente" ben fatto?
Avrai tutti i film Pixar e DreamWorks allora...

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da Shito » mer apr 21, 2010 2:06 pm

Ultima modifica di Shito il mer apr 21, 2010 3:49 pm, modificato 2 volte in totale.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: AVATAR

Messaggio da pippov » mer apr 21, 2010 2:16 pm

dolcemind ha scritto:Cioè lo compri solo perchè "graficamente" ben fatto?
Tu invece sei andato a vederlo per apprezzarne la profondità e lo spessore? :tongue:
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: AVATAR

Messaggio da dolcemind » mer apr 21, 2010 3:00 pm

pippov ha scritto: Tu invece sei andato a vederlo per apprezzarne la profondità e lo spessore? :tongue:
Certo.
Sono andato a vederlo grazie a questa critica:
AVATAR - il futuro anteriore


Regia di James Cameron
Con Sam Worthington, Sigourney Weaver, Zoe Saldana, Michelle Rodriguez, Joel Moore, Giovanni Ribisi, Stephen Lang
Fantascienza

Su Pandora la Natura è sovrana e gli uomini sono alti/alti/alti, blu dipinti di blu, occhi da saggi felini alieni. L’Energia Madre scorre in ogni creatura: penetrazione (!) da chioma a orecchio, da braccia a radici. Benedicono l’animale cacciato e il drago predestinato camminando su muschi fluorescenti. Per l’avida megaditta terreste e il suo braccio armato <sono tutte eco-[censura]> da estirpare. Infiltrano un marine che ha perso l’uso delle gambe, ma recupererà quello del cuore: Sam Worthington entra nel corpo indigeno grazie alla scienziata Sigourney Weaver e nella spiritualità grazie alla figlia del capo. Frecce velenose contro gas e Valchirie (ricorda niente?), ma la battaglia tra tutti-buoni e molto-kattivi andrà come deve. James Cameron inventa solo la lingua dei Na’vi, il resto ha eterni echi lontani: flora, fauna e serenità più figlie di Alice e Fantasia che di Jurassic Park, tecno/idee mai rottamabili (Terminator), morale eco-pacifista con picchi buddisti e sbandate new age. Usa il 3D per approfondire la Meraviglia, non per scagliarla in platea. Non è il Futuro, ma un antico filmone aggiornato agli effetti speciali: generatori di stupore, come il cinema delle origini. Ottima avventura titanica che affonda i kolossal catastrofici di Emmerich, finte c(or)azzate a picco nel ridicolo.

Alessio Guzzano

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: AVATAR

Messaggio da pippov » mer apr 21, 2010 3:38 pm

Non l'ho visto, per cui non posso dire nulla.
Dai commenti che leggo in giro mi sembra di aver capito che sia un baraccone ben costruito e arricchito dal 3D.
E questa recensione me lo conferma.
Il classico film che si guarda per come è fatto e per l'hype, non per quello che racconta.
Sbaglio?
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: AVATAR

Messaggio da dolcemind » mer apr 21, 2010 3:45 pm

A mio parere si.
Ho visto altri film in 3D e debbo dire che davvero a questo film il 3D non aggiunge nulla.
A mio parere merita.
Manca di originalità ma dove la trovi oggigiorno?

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5407
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: AVATAR

Messaggio da Shito » mer apr 21, 2010 3:51 pm

dolcemind ha scritto: Manca di originalità ma dove la trovi oggigiorno?
il punto è: perché bisognerebbe cercarla, innanzitutto?

Credo che il valore 'a sé' dell'originalità abbia fatto danno all'arte umana quanto la diffusione del benesse. :/

Detto questo, il punto è: quanta onestà in una storia?
Soltanto questo.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
dolcemind
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1038
Iscritto il: gio ago 10, 2006 12:53 pm
Località: Roma, nei pressi.

Re: AVATAR

Messaggio da dolcemind » mer apr 21, 2010 4:00 pm

Ci debbo pensare...
Onestà? Come valutare l'onestà di una storia?
Negli intenti?
Per originalità intendo,come espresso anche altrove, la capacità di rielaborare secondo
proprio gusto e cultura elementi preesistenti in modo da mostrare qualcosa che sia
degno almeno di uno spunto di riflessione.

Rispondi