Uno zoo d'inverno: il nuovo capolavoro di Taniguchi.

Nuvole parlanti da tutto il mondo

Moderatore: Coordinatori

Rispondi
Avatar utente
nekobus
Membro
Membro
Messaggi: 50
Iscritto il: ven nov 13, 2009 10:26 pm

Uno zoo d'inverno: il nuovo capolavoro di Taniguchi.

Messaggio da nekobus » dom mar 28, 2010 8:27 pm

Salve a tutti. :D
Pare che, nella sezione "fumetto" non si sia ancora parlato di "Uno zoo d' inverno", la nuova opera ultimata appena questo gennaio da Taniguchi.
Ebbene, non posso fare a meno di sottolineare che, per quanto possa essere una sensazione soggettiva, questo manga trasmette, oltre alle emozioni "classiche" che possono trasmettere i manga di Taniguchi, una piccolo sentimento leggermente diverso.
La storia parla di un giovane ragazzo 19enne che, non soddisfatto del suo impiego in un' industria tessile, poichè non riesce a raggiungere il ruolo da lui ambito (ovvero quello di designer), si trasferisce a Tokyo ed incomincia a lavorare come assistente di un famoso mangaka. E' qui che nel suo cuore si fa strada un nuovo sogno: quello di diventare un disegnatore di manga. Le vicende sono ambientate negli anni 60, ovvero il periodo in cui i mangaka hanno conosciuto maggiore affermazione ed i manga hanno cominciato a diffondersi a macchia d'olio. La stessa epoca in cui Taniguchi studiava per diventare un mangaka, proprio come il protagonista. Essendo chiaramente autobiografico, magari senza neppure accorgersene, Taniguchi ha messo tutto se stesso nella realizzazioni di "Uno zoo d'inverno" e lo ha reso capace di trasmettere la famosa sensazione, ovvero quella dell'accorgersi che questo manga parla della realizzazione di un sogno, un sogno da fare avverare con tutte le forze di un comune mortale, e non chissà quale eroe. Un sogno che mai si potà spegnere. :si:

Consiglio la lettura di "Uno zoo d'inverno" manga a tutti i lettori che desiderano conoscere un Taniguchi impercettibilmente diverso. :wink:
"MAKKUROKUROSUKE VENITE FUORI, VENITE FUORI O VERREMO A CAVARVI GLI OCCHI!!!"

Rispondi