D-visual, Shin Vision e le altre...

Nuvole parlanti da tutto il mondo

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz »

ROBERT WESKER ha scritto:nagai è come tezuka e ishinomori,x quanto riguarda i manga,o lo si ama
o lo si odia,come kurumada,che viene calcolato solo x l anime dei cavalieri dello zodiaco nn x il manga!
se nn era x quei santi de araki e himeno(è una woman) kurumada nn se lo filava de pezza nessuno.
E' un discorso sensato, infatti io i cavalieri non me li filo de pezza, nè anime nè manga... 8)
Immagine
Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Messaggio da Giggione »

spaced jazz ha scritto: Queste edizioni non sono in linea con lo standard da 4 euro.
A parte che CH21 per esempio ha 240 pagine, le edizioni PlaMa da 4 euro con sovracoperta sono molto più scarse come materiali. Per restare a quell'editore, i manga d/visual andrebbero paragonati come qualità a 20th Century Boys o l'Immortale, che stanno a 7 Euro. (e manco hanno le cover metallizate o in rilievo...)
Posso anche essere d'accordo con te. Ma come prezzo di lancio (a livello di promozione intendo) mi sarei aspettato qualcosa di ancora più generoso.
Invece hanno fatto un prezzo più o meno onesto e sfruttano il nome di Go Nagai con la sicurezza che tanto venderanno.

Il fatto che a me non piaccia ovviamente influisce di molto.
Se (tanto per fare un esempio) volessi provare Go Nagai (che disegna in quel modo orrendo) non potrei spendere così tanto per un'albo. L'unica possibilità che mi resterebbe è farmeli prestare da un amico .
Come sono geniali gli Americani, te la mettono lì, la libertà è alla portata di tutti come la chitarra: ognuno suona come vuole e tutti suonano come vuole la libertà -
da L'America di Giorgio Gaber & Sandro Luporini
Avatar utente
Soulchild
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 2353
Iscritto il: ven ago 22, 2003 12:24 pm
Località: Ostia

Messaggio da Soulchild »

hdibifrost ha scritto:Se si appresteranno a correggere le imprecisioni fin qui rilevate, mi staranno decisamente simpatici, se dovessero proporre la sostituzione dei primi numeri "difettosi" (cosa che ritengo poco probabile :)) li elggerò a miei miti editoriali! :D
Direttamente dalla Fastlane del sito d/visual:

1. Risposte molto "fast" oggi perche' siamo letteralmente sommersi da ordinazioni in questi due giorni. Risultati: "Shutendoji" e "Cutie Honey" esauriti con gli ordini accettati in giornata, ristampa in vista la prossima settimana. Probabilmente per la ristampa ne approfitteremo anche per mettere in atto quei piccoli cambiamenti richiesti (la copertina con i titoli, altre correzioni che ci eravamo proposti). Altri dettagli in tempi molto brevi!!

2. Autore : richiesta | Data : 29/7/2004
Commento 1776: problema delle onomatopee... Allora... ok non le si vuole adattare, ma comunque queste onomatopee hanno bisogno di una traduzione! Parlo di Shutendoji, quando Jiro viene investito dal camion non si capisce se é stato investito oppure é saltato via di sua iniziativa....farete qualcosa in futuro ?


richiesta (#1776): ne terremo certamente conto. Il nostro controllo sugli interni per questo primo numero e' stato molto limitato, e contiamo di apportare delle modifiche gia' dalla prima ristampa.

Sull'attendibilità di quanto detto dallo staff d/visual non mi pronuncio.
spaced jazz ha scritto:E' un discorso sensato, infatti io i cavalieri non me li filo de pezza, nè anime nè manga... 8)
Male, male Immagine ... :lol:
Avatar utente
Willow
Kodama
Kodama
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom ott 26, 2003 6:26 pm
Località: Foresta di Fangorn (RM)

Messaggio da Willow »

Soulchild ha scritto:
spaced jazz ha scritto:E' un discorso sensato, infatti io i cavalieri non me li filo de pezza, nè anime nè manga... 8)
Male, male Immagine ... :lol:
Sono d'accordo con la disapprovazione di Soul :si:
Non erano bruttissimi i disegni del Manga!! E poi...

Immagine

...era bellissssssssimo Immagine
"Una serie di sfortunati eventi può, di fatto, essere il primo passo di un viaggio..."
http://www.ricciolunatico.splinder.com ----> le mie creazioni ^^
Avatar utente
Soulchild
Chibi Totoro
Chibi Totoro
Messaggi: 2353
Iscritto il: ven ago 22, 2003 12:24 pm
Località: Ostia

Messaggio da Soulchild »

Willow ha scritto:Non erano bruttissimi i disegni del Manga!!
Aspe' Wil, Kurumada è una zappa con la matita in mano :? ... tutto il bello dei Saints, a livello grafico, l'ha tirato fuori l'accoppiata Araki-Himeno, come ha già giustamente detto Robert (e come il "tuo" Ikki dimostra :wink: ).
Avatar utente
Willow
Kodama
Kodama
Messaggi: 1355
Iscritto il: dom ott 26, 2003 6:26 pm
Località: Foresta di Fangorn (RM)

Messaggio da Willow »

Soulchild ha scritto:
Willow ha scritto:Non erano bruttissimi i disegni del Manga!!
Aspe' Wil, Kurumada è un zappa con la matita in mano :? ... tutto il bello dei Saints, a livello grafico, l'ha tirato fuori l'accoppiata Araki-Himeno, come ha già giustamente detto Robert :wink: .
Che i disegni del cartone siano meglio del Manga è certo, non volevo incentrare la mia considerazione sul Manga, avrei dovuto scrivere "E i disegni del Manga blablabla", nel senso che, dal mio punto di vista, è un peccato non leggere o vedere Saint Seiya perchè la storia (del Manga parlo solo della prima serie, perchè li i miei frati hanno smesso di comprarlo ^_^') e i personaggi (Fra le donne Saori non la sopportavo, io tifavo sempre per Castalia, per gli uomini, se non si è capito, il mio preferito era Ikki :tongue: ) a me piacciono moltissimo Immagine

Quando da piccola ho letto il Manga, in principio sono rimasta così Immagine proprio per la differenza con i disegni del cartone! :wink:
...ma facendo il confronto con altri fumetti che ho letto, non lo considero il peggiore per i disegni!

A causa dell'affetto che provo per la serie, sono poco obiettiva Immagine
Fra quel che ho letto io c'è dipeggissimo (parlando di disegni) :wink:

Ad esempio ( per questo spaced mi fustigherà alla maniera dei moderatori Immagine, ma sono giustificata perchè ti dovevo ancora punire per l'altro giorno Immagine :wink: ) i disegni di Adachi io non li digerisco!!! Ed è probabilmente anche a causa della storia, che proprio non riesce a coinvolgermi! Ho iniziato H2, Touch, Short Program (per far capire che ci metto almeno impegno) ma non sono riuscita ad andare oltre il secondo numero in nessuno dei tre casi ^__^' :wink:
"Una serie di sfortunati eventi può, di fatto, essere il primo passo di un viaggio..."
http://www.ricciolunatico.splinder.com ----> le mie creazioni ^^
Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Messaggio da spaced jazz »

Willow ha scritto: Ad esempio ( per questo spaced mi fustigherà alla maniera dei moderatori Immagine, ma sono giustificata perchè ti dovevo ancora punire per l'altro giorno Immagine :wink: ) i disegni di Adachi io non li digerisco!!! Ed è probabilmente anche a causa della storia, che proprio non riesce a coinvolgermi! Ho iniziato H2, Touch, Short Program (per far capire che ci metto almeno impegno) ma non sono riuscita ad andare oltre il secondo numero in nessuno dei tre casi ^__^' :wink:
Io non fustigo mai le gentili donzelle :P

Per Adachi capisco il tuo discorso riguardo a genere & disegni, però volevo precisare una cosa: i primi volumi delle sue opere sono quasi sempre una presentazione di storia e personaggi leggerina dove si ride parecchio, ma col proseguire ti piazza certi momenti intensi e profondi veramente da grandissimo autore. Un buon esempio è quel Miyuki di cui parlavo giorni fa, che inizia come commedia spensierata e finisce in romantica quanto autoriale analisi della difficoltà di esprimere i sentimenti.
Che tu non abbia almeno apprezzato almeno le storie brevi di Short Program è grave assai :twisted: ma devo dire che il primo volume è anche il meno riuscito...
Immagine
Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Mazinkaiser

Messaggio da Heimdall »

Pare che la d/visual si avvii a mantenere le promesse più audaci e a soddisfare le passioni più inconfessabili dei mangofili (o meglio, gonagaiofili :)) italiani.
Dopo aver pubblicato quelle che io ritengo ottime edizioni degli albi di Nagai ad un prezzo che - ribadisco - trovo davvero onesto, d/visual annuncia di avere terminato il doppiaggio di Mazinkaiser. Noi ghibliani sappiamo bene che un doppiaggio terminato non è garanzia di una pronta uscita del dvd :evil: , però va sottolineato che d/visual ha avuto l'onestà di pubblicare una tabella delle uscite abbastanza precisa, e che finora (anche se si è trattato di un'uscita soltanto) l'ha rispettata; inoltre sul suo forum sta rispondendo apertamente alle obiezioni dei fan.
La pagina del suo sito dedicata alle voci tra l'altro, lascia trasparire un lavoro davvero ben fatto: un vero parterre de roi per quanto riguarda il cast.
E, in calce, come se non bastasse, ci dicono che Romano Malaspina (il grande Romano Malspina) dopo essere ritornato a doppiare Actarus/Duke Fleed, farà parte anche del cast di Gundam.

Ultimo ma non ultimo, consiglio la lettura delle pagine dedicate ai libretticontenuti nei dvd: se saranno capaci di tanto, non potrò che inchinarmi riverente! :D
Immagine
Avatar utente
spaced jazz
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1120
Iscritto il: mer lug 30, 2003 9:47 pm
Località: Café Alpha

Re: Mazinkaiser

Messaggio da spaced jazz »

hdibifrost ha scritto:Pare che la d/visual si avvii a mantenere le promesse più audaci e a soddisfare le passioni più inconfessabili dei mangofili (o meglio, gonagaiofili :)) italiani.
Dopo aver pubblicato quelle che io ritengo ottime edizioni degli albi di Nagai ad un prezzo che - ribadisco - trovo davvero onesto, d/visual annuncia di avere terminato il doppiaggio di Mazinkaiser.
Bah, in realtà non è che ci sia da esaltarsi per l'uscita di un prodotto mediocre come Mazinkaiser...
Immagine
Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Re: Mazinkaiser

Messaggio da Heimdall »

spaced jazz ha scritto:Bah, in realtà non è che ci sia da esaltarsi per l'uscita di un prodotto mediocre come Mazinkaiser...
Ho sentito e letto molti giudizi negativi a proposito di Mazinkaiser, ma credo sia il caso di operare una pur minima distinzione.
La serie è composta da sette puntate: le prime due costituiscono un episodio unico, e così le ultime due. Secondo me questi quattro episodi costituiscono un must imperdibile per gli appassionati delle serie storiche di Mazinga. Le citazioni e gli ammiccamenti sono numerosissimi: i primi cinque minuti della prima puntata sono un unico, lungo omaggio alla sigla storica di Mazinga Z, a partire dal volo del “Pugno a razzo”, per arrivare al Barone Ashura che esclama, all’apparire del robot pilotato da Koji Kabuto: “Kurogane no shiro!” (“una fortezza nel cielo”), cioè le prime parole della sigla originale giapponese.
Negli episodi citati (1-2 e 6-7) i combattimenti snocciolano un’emozione dopo l’altra; le armi dei robot hanno effetti spettacolari – il thunder break del Grande Mazinga piove dal cielo come una folgore divina – e l’animazione (secondo me di livello non infimo) esalta il dinamismo nei movimenti dei vari robottoni, soprattutto del Grande Mazinga. I mostri avversari, lungi dall’essere i trabiccoli di trent’anni addietro, sono forti, assatanati e ben condotti; inoltre si giovano di un favoloso look old style, che fa molto anni Settanta.
Gli episodi centrali della serie sono stati oggetto delle maggiori critiche. In particolare il quarto, ne convengo, è inguardabile: denso di umorismo pecoreccio,
Spoiler:
mostra Sayaka seminuda (con tanto di maschere di ferro dagli sguardi lubrichi che sanguinano dal naso) e le assistenti del dott. Yumi, ricoperte da costumi invisibili, che smaccatamente “ci provano” con Koji.
Anche gli altri episodi (3 e 5) appaiono abbastanza deboli: le strategie del Barone Ashura sono una più improbabile dell’altra e l’umorismo di bassa lega la fa da padrone. Ciò non ostante in questi episodi ci sono a mio avviso degli elementi postivi: l’atmosfera che si respira è quella, così naif, ingenua dei primi episodi di Mazinga Z. I combattimenti sono sempre molto spettacolari e le armi del “Kaiser” sono di una potenza inaudita. Ricordo con piacere la scena in cui
Spoiler:
Sayaka e Boss, coi loro robot, devono trattenere per le spalle Mazinkaiser, sbilanciato dalla potenza del suo stesso "Rust tornado".
Nel complesso, visto il lusso della confezione (il booklet da trecento pagine!), il cast dei doppiatori, ed il fatto che i sette dvd dell’originale giapponese saranno ridotti a due soli in quella italiana, credo proprio che sarò in prima fila nell’acquistarli. :)
Immagine
Avatar utente
dcristof
Membro
Membro
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 12, 2003 2:57 pm
Località: Bologna + Mestre

meglio tardi che mai...

Messaggio da dcristof »

ho visto solo in questi giorni le nuove edizioni dei manga di Nagai, e sono rimasto perplesso da Mazinga Z: il copyright jap riportato e' del 1999, a meno di non aver preso un abbaglio.
quindi di cosa si tratta? una versione recente del manga? una rielaborazioni? inoltre, sfogliandolo in fumetteria (sono ancora indeciso se acquistarlo o meno) ho visto che la vicenda ha un antefatto ai tempi degli Antichi Greci o dei loro dei, o qcs del genere.
i fan di Nagai sanno qcs di piu'?
Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall »

Il Manga in pubblicazione presso d-visual non è il "Mazinga Z" originale dei primi anni Settanta, bensì una delle tante rielaborazioni fatte da Nagai nel corso degli anni.
:offtopic: Tra le varie, vale la pena ricordare la splendida "Mazinsaga", pubblicata in sei volumi da Dynamic e purtroppo non completata dal maestro; una storia dai toni adulti e sofferti, con personaggi profondi e dalla psicologia articolata. La lega "zeta", e di conseguenza Mazinga, è una materia spirituale, che trascende il corpo e che, per agire, ha bisogno che chi la indossa (il solito Koji Kabuto, qui per l'occasione trasportato su Marte) cresca e ne prenda possesso anche e soprattutto dal punto di vista spirituale.

"Z Mazinger" invece, cioè l'edizione di cui stiamo parlando, si segnala per un tono ed un pubblico d'elezione decisamente adolescente. La variante qui presentata è che Mazinga è in realtà il dio Zeus (da cui la zeta che campeggia sul robot), esiliato dagli altri dèi per essere il solo che difende la razza umana, mentre le altre divinità - che sono poi i mostri micenei - ne vogliono solo lo sterminio, essendo gli uomini degli esseri inferiori. Ho banalizzato un po', ma la sostanza rimane. Pur avendone letto un solo volume, non pare essere una delle opere di Nagai da avere assolutamente. Tuttavia, essendone previsti solo cinque volumi, penso che li acquisterò ugualmente, come lettura da comodino, e perché in fondo in fondo, non so dire di no a Nagai. :)
Immagine
atchoo
Sposino
Messaggi: 3967
Iscritto il: dom apr 13, 2003 1:22 pm

Messaggio da atchoo »

Io ho confrontato il "nuovo" Devilman con quello Dynamic Italia... Non so quanto sia più fedele l'adattamento, ma la qualità delle due edizioni, come anche il prezzo, non sono paragonabili!
Avatar utente
Heimdall
Tanuki
Messaggi: 3448
Iscritto il: sab apr 26, 2003 12:39 pm
Località: Rescaldina (Mi)

Messaggio da Heimdall »

Approposito... sono usciti i numeri 2? So che Mazinkaiser verrà presentato a Lucca, quindi dovrebbe essere in vendita nella prima settimana di novembre, ma... Goldrake? :shock:
Immagine
Avatar utente
kaorj
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1624
Iscritto il: mar apr 08, 2003 8:33 am
Località: Mestre (VE)

Messaggio da kaorj »

Visto che nel titolo di questo topic c'è un generico "...e le altre", vorrei dare voce ad una mia perplessità riguardo ad un'altra casa editrice... la Kabuki Publishing... :?

Fin'ora non ho mai preso nessuno dei titoli editi con il loro marchio, però è da qualche mese che aspetto che facciano uscire un'opera che mi interessa per averne letto la trama e averne visto alcune immagini.
Il titolo in questione è "Shamo" di Izou Hashimoto & Akio Tanaka.
Il sito della Kabuki lo da acquisito dall'inizio di luglio, ma della prima uscita non c'è ancora traccia...
Poi, dopo mesi di immobilità, il sito della Kabuki sembra aver ripreso vita, annunciando finalmente alcuni degli altri titoli in loro "possesso", tra cui Detective Conan (di cui, grazie al cielo, non mi interessa nulla)...

Ora... Il problema stà proprio qui... Secondo voi, mi posso fidare della casa editrice in questione che scrive QUESTO, quando la Star Comics annuncia invece che i diritti dello stesso manga siano passati a loro? (E tra l'altro, il mio fumettaro mi dice che della kabuki non sa nulla da mesi...).
Mi sa che Shamo me lo posso scordare, vero? :? :x