Kaze Tachinu - finalmente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Rosario
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 405
Iscritto il: sab apr 12, 2003 6:05 pm
Località: Mirabella Imbaccari (CT)

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Rosario »

capisco la tua delusione...senza una programmazione ordinaria si spera nelle rassegne d'essai e nelle proiezioni per le scuole (come faccio nel mio cinema)
shishimaru ha scritto:Che i due cinemi del mio paese fossero scandalosi lo sapevo, ma oggi ne ho la riconferma...

Cioè non trasmettono "Si alza il vento" manco per un giorno e manco a spettacolo singolo, ma via a diritto con Le winx e i Transf... *coff ehm le Tartarughe ninja..
Mi sà tanto che quando misero da noi Mononoke Hime quest'anno fù un miracolo :shock:

Quindi si và in un cinema vero a Prato

Avatar utente
Ghiblifanatico
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar lug 29, 2014 8:44 pm

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Ghiblifanatico »

Non so se sia stato già segnalato: vi volevo avvisare che venerdì alle 20.40 su sky cinema family danno un' anteprima di "si alza il vento"!

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1284
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da genbu »

quarta clip
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen

Nintendo Fever

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Nintendo Fever »

Quinta Clip http://youtu.be/KMnBxutvLrc
La più bella ed evocativa secondo me per la combinazione di immagini e musica :oops:

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da pippov »

Domanda a chi l'ha già visto: posso portarci il piccoletto? Si può spaventare?
Che non sia adattissimo non importa, è solo che vorrei evitare traumi...
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da luca-san »

vai tranquillo, ma penso si annoiera'...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."

pippov
Tanuki
Messaggi: 3563
Iscritto il: dom apr 13, 2003 11:59 am

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da pippov »

Perfetto, grazie.
Dal poco che ho visto, lo penso anch'io. Ma se vuole venire, lo porto. :sorriso2:
Si tratta della mia filosofia di vita. Io rispetto tutti, se qualcuno dice che Mourinho non e' meglio di lui sono d'accordo. Ma non posso vivere in questo mondo competitivo pensando che qualcuno sia meglio di me - Jose' Mourinho

luca-san
Susuwatari
Susuwatari
Messaggi: 1072
Iscritto il: ven set 05, 2008 6:35 pm
Località: mantova-koganei

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da luca-san »

chissà, potresti avere una gradita sorpresa...
"Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko Aoi umi kara yatte kita..."

Avatar utente
Rosario
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 405
Iscritto il: sab apr 12, 2003 6:05 pm
Località: Mirabella Imbaccari (CT)

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Rosario »


Avatar utente
Rosario
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 405
Iscritto il: sab apr 12, 2003 6:05 pm
Località: Mirabella Imbaccari (CT)

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Rosario »

il giornalista Luca Raffaelli su 'Repubblica' e il 'Venerdi di Repubblica' ci parla del film 'Si alza il vento' e intervista il regista Hayao Miyazaki

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Giggione »

Ho visto il film stasera al moderno e mi sento un privilegiato nel poter ammirare un'opera del genere.
E' difficile parlarne perché è un film particolare, forse un po' lento per gli standard del Maestro. Ma credo sia uno di quei film che ti arriva dentro piano piano. A chi chiede se un bambino può vederlo posso dire che la delicatezza con cui Miyazaki riesce a dipingere la realtà è impressionante. Un bambino che vede "Si Alza il Vento" secondo me non rischia traumi ma potrebbe trovarne la visione un po' faticosa.
Impossibile non notare fin dai primi momenti del film la sovrapposizione tra Jiro e il Maestro. Che si identifichi tanto in questo personaggio è palese. Persino nell'aspetto fisico (che pur nello stile che conosciamo riesce ad essere incredibilmente fedele al Jiro realmente esistito). E' la prima volta che mentre guardo un film mi arriva dentro la consapevolezza di quanta fatica ci sia voluta per animare tutto "ciò" che si muove su quello schermo (e di cose che stanno ferme ce ne sono veramente poche). Non fatico a credere che per Miyazaki ogni film sia uno sfinimento.
Mi sono commosso più volte nelle scene con Jiro e Naoko. Il Maestro riesce a dipingere l'amore tra i due protagonisti con una delicatezza e un'intensità incredibili. In quest'epoca dal materialismo sfrenato, in cui tutti si spogliano e "scopano", fa impressione vedere tanta devozione e tanta intensità raccontate con i guanti. Quasi quasi mi viene la nostalgia...
Nonostante non sia scorrevole è uno di quei film da rivedere dopo una pausa di riflessione, perché è veramente difficile metabolizzarne tutti gli aspetti dopo una prima visione.

Complimenti anche al lavoro svolto da Shito. Ottima la scelta e la qualità dei doppiatori (spettacolare la voce della sorella di Jiro all'età di 5 anni).

Spendo una lacrimuccia per quello che è palesemente un'addio. Anche se non lo avesse dichiarato pubblicamente il film lo avrebbe "trasmesso" in ogni caso.
Saluti a tutti

Edit: Un plauso anche alle musiche di un Hisaishi in piena forma.
Come sono geniali gli Americani, te la mettono lì, la libertà è alla portata di tutti come la chitarra: ognuno suona come vuole e tutti suonano come vuole la libertà -
da L'America di Giorgio Gaber & Sandro Luporini

Avatar utente
shikamaru92
Membro
Membro
Messaggi: 57
Iscritto il: lun ago 26, 2013 3:42 pm
Località: Varese

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da shikamaru92 »

Visto stasera al prezzo onesto di 7 euro.
Secondo me è un film magnifico. Riesce a fondere perfettamente diversi temi: storia,guerra,amore ecc...
Ho preferito la seconda parte del film, dove ci viene presentata la storia d'amore tra i 2 protagonisti, davvero emozionante.
Il mondo dell' aeronautica non mi ha mai affascinato sinceramente, però per quelle 2 ore mi è sembrato un argomento interessante ed emozionante allo stesso tempo, i grandi artisti riescono a farti emozionare parlando di qualsiasi cosa.
Musiche e animazioni al top come sempre.
Mi accodo ai complimenti a Shito per la scelta dei doppiatori, a me è piaciuta tantissimo la voce di Nahoko in particolare.
Il film è piaciuto molto anche ai miei amici, che masticano poco l'animazione Giapponese. Pensavo lo trovassero noioso e invece l'hanno apprezzato in toto.
Io posso solo dire di essere felice di aver avuto la possibilità di godermi l'ultimo film diretto da Miyazaki al cinema, è stata proprio una bella serata !

Avatar utente
Sayonara no Natsu
Membro
Membro
Messaggi: 150
Iscritto il: lun mag 12, 2014 4:59 pm

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Sayonara no Natsu »

Intenso.
Solo questo aggettivo mi viene in mente per descrivere questo film.
Di solito, quando uscivo dalla sala cinematografica dopo aver visto uno dei film di Miyazaki, ho sempre avuto una sensazione di torpore, come se mi fossi appena svegliato da un sogno fantastico meraviglioso. Stavolta no.
La mia mente era lucida e totalmente concentrata nel rivivere gli attimi più intensi e duri del film.

Già in precedenza avevo letto che kaze tachinu era una storia diversa rispetto a quelle con cui Miyaki ci aveva abituato tuttavia ha superato ogni mia aspettativa e, dopo neanche mezz'ora, si è insinuata in me la sensazione di star guardando più un film di Takahata che di Miyazaki (è impossibile che non risalga alla mente "una tomba per le lucciole" nella scena in cui Jiro si lava il viso con sullo sfondo la devastazione dell'incendio).

Il film, come già accennato da altri, è lento, molto lento. Tuttavia, se in altri generi ciò è considerato uno svantaggio, qui, almeno per me, è davvero un gran pregio. Infatti, in questo modo, si riesce a trasmettere tutto il lento scorrere di un'esistenza, non limitandosi a raccontare solo i grandi successi o i grandi fallimenti ma, invece, mostrare anche i momenti di riflessione, di studio, di conversazione tra colleghi e anche quelli estremamente personali.

Prima di esprimermi liberamente sulla trama e le tematiche preferisco aspettare ancora un pò, sia per lasciare il tempo a chiunque di vederlo (e quindi non rovinargli la trama) sia perchè preferisco fare un'altra visione per comprendere più approfonditamente tutta la vicenda.

Sono d'obbligo, però, i complimenti a Shito, sia per il grandissimo lavoro svolto sulla traduzione (tra le tante cose, ho trovato il linguaggio usato nella famiglia di Jiro fantastico: trasmette perfettamente l'idea di come era strutturata una famiglia giapponese benestante degli anni '10-'20) sia per l'acuta scelta dei doppiatori. Ho apprezzato ogni singola voce ma mi ha colpito molto Emiliano (Jiro) di cui ho avuto la sensazione che si sia completamente immedesimato nel personaggio rendendolo (almeno alle mie orecchie) estremamente "vero". Ma quello che mi ha impressionato più di tutti è stato Angelo maggi (Caproni) che ha saputo trasmettere, grazie alle sue doti e alla sua voce decisa ma anche suadente, al suo personaggio un'aura da geniale individuo che, però, non si preoccupa minimamente di ciò che va al di fuori dei suoi interessi rendendolo, di fatto, un personaggio estremamente sfaccettato e, di conseguenza, carismatico.
Siete stati tutti davvero bravissimi!

P.S: come mai continuiamo a mantenere due discussioni dedicate a "Si alza il vento"? Ho la sensazione che in questo modo i commenti si disperdano un pò tra l'una e l'altra. Non sarebbe possibile fonderle in una sola?
Benjamin was the only animal who did not side with either faction. He refused to believe [...] that the windmill would save work. Windmill or no windmill, he said, life would go on as it had always gone on– that is, badly.

Animal Farm

*Kappi*
Nuovo Membro
Nuovo Membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio giu 26, 2014 1:46 pm

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da *Kappi* »

Salve a tutti!
Ho visto il film ieri sera e l'unica parola che avevo in mente a fine proiezione era: "capolavoro".
Ancora non riesco a metabolizzarlo completamente, non vi nego che sono uscita dalla sala profondamente scossa (e parecchio commossa...).
Ogni film del Maestro riesce a suo modo a toccare corde profonde nell'animo dello spettatore, ma con quest'ultima opera si è ampiamente superato! E' un film complesso, corposo, pieno di così tante cose che si fa quasi fatica a coglierle tutte. In quest'ultima pellicola Myazaki ha riversato tutta la sua anima!!

Fin dall'inizio il film è prima di tutto una festa per gli occhi! Sfondi meravigliosi e una cura maniacale per i dettagli (le nuvole!! sembrava di poterle toccare!!) e poi le animazioni!! Per citarne una: mi è rimasta impressa una sequenza in cui vengono inquadrate le mani del protagonista intente a scrivere complicati calcoli a matita: non avevo mai visto niente del genere in un film animato!!!

E poi i personaggi... dico soltanto che ho trovato Jiro semplicemente adorabile nel suo essere così appassionato e geniale, nella sua determinazione e lealtà verso il suo sogno e verso l'amore incondizionato e sincero per Nahoko, narrato peraltro con una delicatezza incredibile.

Infine volevo fare i miei più sinceri complimenti al Signor Cannarsi per l'incredibile lavoro svolto con il doppiaggio!
Avevo apprezzato molto i nuovi doppiaggi di Principessa Mononoke e La Città Incantata e anche con questo film ha riconfermato il mio giudizio: ha svolto un lavoro meraviglioso!!
Non bisogna essere esperti in lingua giapponese o nell'ambito del doppiaggio per percepire la cura e la passione che ha profuso nel suo lavoro! Davvero, Grazie!!

Avatar utente
Giggione
Ghibliano
Ghibliano
Messaggi: 592
Iscritto il: ven mar 19, 2004 8:11 pm
Località: Roma

Re: Si alza il vento - finalmente in italiano

Messaggio da Giggione »

Sayonara no Nastu ha scritto: Il film, come già accennato da altri, è lento, molto lento. Tuttavia, se in altri generi ciò è considerato uno svantaggio, qui, almeno per me, è davvero un gran pregio. Infatti, in questo modo, si riesce a trasmettere tutto il lento scorrere di un'esistenza, non limitandosi a raccontare solo i grandi successi o i grandi fallimenti ma, invece, mostrare anche i momenti di riflessione, di studio, di conversazione tra colleghi e anche quelli estremamente personali.
Questa frase mi fa ritornare alla mente una sensazione che ho avuto nel buio della sala durante la visione. L'avevo quasi dimenticato ma mi sono reso conto nella seconda parte del film (dopo l'intervallo) che mi commuovevo proprio grazie a quella lentezza. Quel ritmo che nella prima parte sembrava quasi dare una sensazione di fatica e di torpore, nella seconda diventa funzionale perché ci si scopre toccati emotivamente da qualcosa che ci ha inconsapevolmente scavato dentro. E' un contegno che ho trovato molto giapponese e in questo senso rende molto l'idea di una cultura così diversa dalla nostra, che seppure noi amatori conosciamo meglio di altri, non è mai sufficiente in quanto una conoscenza emotivo-esperienziale è a mio parere sempre superiore ad una nozionistica.
*Kappi* ha scritto: Fin dall'inizio il film è prima di tutto una festa per gli occhi! Sfondi meravigliosi e una cura maniacale per i dettagli (le nuvole!! sembrava di poterle toccare!!) e poi le animazioni!! Per citarne una: mi è rimasta impressa una sequenza in cui vengono inquadrate le mani del protagonista intente a scrivere complicati calcoli a matita: non avevo mai visto niente del genere in un film animato!!!
Ho avuto la tua stessa impressione. Quella matita era magica. Mai visto niente del genere.

Invece l'unica cosa che non ho capito molto bene è perché la sorella di Jiro lo chiama "secondo fratello". Sembrerebbe un vezzeggiativo ma mi fa pensare che ci sia anche un "primogenito" più grande di Jiro. Di solito i giapponesi usano dei suffissi onorifici che indicano il rispetto verso il ruolo della persona ma in questo caso l'appellativo mi risulta incomprensibile in italiano (se non nel significato di secondogenito, appunto).

Grazie, saluti
Ultima modifica di Giggione il dom set 14, 2014 7:06 pm, modificato 1 volta in totale.
Come sono geniali gli Americani, te la mettono lì, la libertà è alla portata di tutti come la chitarra: ognuno suona come vuole e tutti suonano come vuole la libertà -
da L'America di Giorgio Gaber & Sandro Luporini