Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Discussioni su gli autori e gli anime Ghibli e Pre-Ghibli

Moderatore: Coordinatori

Avatar utente
Shi no Tenshi
Membro
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2014 1:33 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Shi no Tenshi » dom ott 25, 2015 8:20 pm

C'è da dire però che "Vader" si pronuncia VEIDER. Quindi per me è ingiustificato.
Anche cambiare "Kaga" è ingiustificato, in giapponese è una parola talmente ricorrente (così come altre parole che suonano in modo altrettanto ridicolo), che se la si modifica, tanto vale modificare il 70% delle parole giapponesi perché cacofoniche alle orecchie italiane, e questo non è giusto, oltrepassa la barriera del rispetto culturale.

Al contrario, in un altro topic si era tirato in ballo un personaggio chiamato "Big Otto" in Walking Dead (mi pare), tradotto con "Big Eight" per evitare l'inetivabile associazione alla parola "Bigotto", quella sì, troppo inevitabile e che stravolge completamente il senso comprensivo del nome agli italiani (Salvo dire "Big - staccato - Otto" ogni volta) e quindi assolutamente sensato.

Avatar utente
nodisco
Membro
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer mag 27, 2015 10:06 am

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da nodisco » dom ott 25, 2015 8:32 pm

bocchan ha scritto:Sono scelte magari non condivisibili ma comunque comprensibili, gli adattamenti non erano fatti a casaccio
Mi viene in mente un altro film, "Sabrina" di Billy Wilder (del 1954), nel quale il nome del personaggio interpretato da Humphrey Bogart da Linus è stato cambiato in Larry, probabilmente perché Linus alle orecchie degli italiani dell'epoca sarebbe suonato strano.
In effetti suona strano ancora oggi: ricordo che Linus si pronuncia all'incirca "Lainas", e non "Linus" com'è scritto, nonostante il personaggio dei Peanuts e l'omonima pubblicazione (nonché il DJ che si chiama così) da noi siano, da sempre, pronunciati "all'italiana".
bocchan ha scritto: Per quanto concerne invece il termine "clone", penso che fosse divenuto familiare al grande pubblico solo al partire dal 1978 (con l'uscita del film I ragazzi venuti dal Brasile), quindi non è assurdo pensare che quel termine, nel 1977, avesse disorientato i traduttori italiani.
C'è anche da dire che nel film stesso non c'è modo di capire cosa siano effettivamente 'ste "clone wars", visto che non vengono più nominate e con la trama non c'entrano quasi nulla.

bocchan
Membro
Membro
Messaggi: 53
Iscritto il: lun set 15, 2014 1:11 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da bocchan » dom ott 25, 2015 9:37 pm

Sì, comunque a volte si va ben oltre nello stravolgere un film per ragioni di "adattamento". Pensiamo ad esempio a quel film con Jack Lemmon in cui lui, nella versione statunitense, sposa una ragazza italiana perché è ubriaco, ma nella versione italiana quella ragazza diventa greca. In effetti, se non fosse stata fatta quella modifica nella versione italiana, ho idea che far uscire quel film in Italia sarebbe stato un suicidio commerciale, anche se i critici fanno finta di stupirsi (negativamente) di tale scelta.

Naturalmente ci sono anche molti altri film (e fumetti) in cui gli Italiani vengono messi in cattiva luce per svariati motivi, e molti di quei film (e fumetti) non sono mai stati neppure distribuiti nei cinema italiani (e nelle edicole italiane). Non penso sia un caso se proprio Porco Rosso, fra tutti i film di Miyazaki, sia stato distribuito in Italia con 20 anni di ritardo (un pilota italiano con le fattezze di un maiale... il fascismo... tutti elementi che hanno probabilmente frenato chi avrebbe avuto la possibilità di distribuire quel film in versione italiana già parecchi anni fa). Ma pensiamo anche al film Il leone del deserto, che pare fosse stato finanziato da Gheddafi e che narra la rivolta di parte della popolazione libica contro i coloni italiani e la successiva repressione della rivolta (ordinata da Mussolini negli anni '20): quel film, pur essendo interessante e caratterizzato da un ottimo cast (Rod Steiger, Gastone Moschin ecc.), in Italia non fu neppure mai doppiato, e lo si è visto solo negli ultimi anni, sottotitolato.

Anche il film Le grand bleu (anch'esso con un ottimo cast, comprendente Jean Reno, che interpretava una sorta di versione caricaturale di Enzo Maiorca), che in Francia realizzò uno dei maggiori incassi di sempre, nelle sale italiane non fu distribuito. Io mi procurai il dvd francese (sottotitolato).

Non mi ricordo neppure di aver mai letto nessun fumetto di Guerra d'eroi o di Super Eroica in cui i "cattivi" sono italiani, ma sono quasi sicuro che in Inghilterra tali storie furono prodotte, solo che molto probabilmente gli editori italiani preferirono non pubblicarle, dando spazio unicamente alle storie in cui i "cattivi" erano tedeschi e giapponesi.

E quando l'Editoriale Corno portò i fumetti dei supereroi Marvel in Italia, Capitan America fu uno degli ultimi ad essere presentati al pubblico italiano (benché fosse uno dei supereroi più noti, negli USA), ed una sua storia in cui combatteva contro i comunisti nel Vietnam fu inizialmente "saltata" e poi "recuperata" molti anni più tardi, quando ormai quella guerra era terminata da anni e le tensioni politiche ad essa connesse si erano attenuate...
Ultima modifica di bocchan il sab nov 21, 2015 3:10 am, modificato 2 volte in totale.

Haku91
Membro
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: mer ago 26, 2015 9:12 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Haku91 » dom ott 25, 2015 10:56 pm

Però Bocchan, qui non si parlava di pura censura. Già siamo OT, non divaghiamo ulteriormente. :)

Jo3y
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: gio nov 17, 2011 12:43 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Jo3y » dom ott 25, 2015 11:38 pm

Shi no Tenshi ha scritto: Al contrario, in un altro topic si era tirato in ballo un personaggio chiamato "Big Otto" in Walking Dead (mi pare), tradotto con "Big Eight" per evitare l'inetivabile associazione alla parola "Bigotto", quella sì, troppo inevitabile e che stravolge completamente il senso comprensivo del nome agli italiani (Salvo dire "Big - staccato - Otto" ogni volta) e quindi assolutamente sensato.
E' un esempio che avevo riportato io, ma è tratto da "Sons of Anarchy" ;)
Lì il personaggio si chiama "Otto Delaney" e viene soprannominato fin dall'inizio, in originale, "Big Otto". In italiano hanno ovviato per "Big Eight" e credo lo abbiano sostituito anche nei casi in cui un membro delle forze dell'ordine lo chiamava col nome di battesimo ("Dobbiamo interrogare Otto Delaney", in italiano "Dobbiamo interrogare Big Eight", o "Dobbiamo interrogare Delaney"); di fatto l'hanno ribattezzato :lol: Però ripeto che io non avrei saputo come fare al posto loro, anche perché tradurlo tutto come "Grande Otto" oppure "Otto grande", oltre a risultare un pò ridicolo, non ci sta proprio di sync.

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5404
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Shito » lun ott 26, 2015 2:05 am

Shi no Tenshi ha scritto:Non insisto.
Parte di quello che dici è giusto. Tutti dovrebbero cercare di essere il più fedeli possibile, ma nella pratica ci sono tuttavia dei muri che vanno sormontati, ed esulano dal tentare di essere fedeli al contenuto, perché non si può. Si deve ripiegare su "effetti equivalenti".
Anche quello che hai scritto qui è sensato. Del tutto sensato.

Il punto cruciale è la soglia di "necessità di equivalenza". Se ciò che si desidera produrre è un adattamento molto "accomodante" verso il pubblico locale di arrivo di una traduzione, la detta soglia sarà molto bassa e taglierà via moltissimo dell'originale.

Al contrario, se si parte dall'idea che un'opea straniera resta staniera anche se tradotta, la soglia di "necessità di resa equivalente" sarà bassa e comporterà sacrifici assai minori sull'originale.

Il punto è proprio "cosa si mette al centro" della traduzione: l'originale o il (presunto) agio dei destinatari?

Una traduzione fedele è sempre più ostica a leggersi. Costa un maggiore sforzo e parimenti rende maggior valore, come tutto nella vita. E se ci pensi questo quadra il cerchio: la gran parte del pubblico è pigro, cerca mero intrattenimento e indi deculturalizzazione.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
Shi no Tenshi
Membro
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2014 1:33 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Shi no Tenshi » lun ott 26, 2015 12:14 pm

Ti ho sentito dire più di un paio di volte che consideri Fiamma Izzo la miglior (o una delle migliori) direttrici del doppiaggio italiano. Posso chiedere come mai? Lei è bravissima senza la benché minima ombra di dubbio, ma più che altro... nei suoi lavori tendenzialmente trapela proprio questa volontà comune di "appiattire" il prodotto per renderlo il più fruibile possibile ad un pubblico italiano, attenuando il contenuto per adattarlo alla cultura italiana. Bastardi senza gloria ne è l'esempio più lampante (doppiaggio meraviglioso, ma sono state eliminate TUTTE le parti in francese (esclusi i primi minuti) e anche molti dialoghi in tedesco sono stati ritrasformati in italiano, col preciso intento di "far leggere meno sottotitoli" al pubblico).

Avatar utente
Shito
Ohmu
Messaggi: 5404
Iscritto il: lun mag 31, 2004 12:36 pm
Località: Iblard
Contatta:

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Shito » lun ott 26, 2015 2:28 pm

Credo di avere sempre espresso grande apprezzamento per le direzioni di doppiaggio di Fiamma Izzo perché mi pare che la recitazione che ottiene dagli interpreti italiani sua sempre molto valida, per nulla macchiettistica, intensa ma veritiera, tutte queste cose. Come adattatrice dei dialoghi, non posso esprimere yn giudizio sull'operato di Fiamma Izzo, semplicemente perché per farlo dovrei valutare il testo italiano e quello originale punto su punto, cosa che non ho mai avuto occasione di fare su un film adattato da lei.
"La solitudine è il prezzo da pagare per essere nati in un'epoca così piena di libertà, di indipendenza e di egoistica affermazione individuale." (Natsume Souseki)

Avatar utente
nodisco
Membro
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer mag 27, 2015 10:06 am

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da nodisco » lun ott 26, 2015 4:41 pm

Beh, il doppiaggio di "Bastardi senza gloria" è stato ampiamente discusso e criticato all'epoca dell'uscita del film e non c'è bisogno di valutare il testo punto per punto per esprimere un'opinione, basta aver visto l'originale: da noi sono state insensatamente doppiate in italiano alcune scene in cui gli attori parlavano in tedesco (e forse anche quelle in francese, non ricordo), e nella sequenza in cui alcuni personaggi si fingono italiani (ed i dialoghi sono in italiano) si è deciso di farli parlare con accento siculo e di cambiare i dialoghi.
Una cosa imbarazzante.
Certo non al livello del massacro di "Le Mépris" di Godard, ma insomma.

Haku91
Membro
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: mer ago 26, 2015 9:12 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Haku91 » lun ott 26, 2015 5:14 pm

nodisco ha scritto:nella sequenza in cui alcuni personaggi si fingono italiani (ed i dialoghi sono in italiano) si è deciso di farli parlare con accento siculo e di cambiare i dialoghi.
Non è che si potesse fare diversamente, è il classico "effetto Padrino". Purtroppo manchiamo di coraggio nel presentare film di questo tipo in lingua originale con sottotitoli (un altro caso del genere che mi viene in mente è Stregata dalla luna).

Avatar utente
nodisco
Membro
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer mag 27, 2015 10:06 am

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da nodisco » lun ott 26, 2015 5:25 pm

Haku91 ha scritto:
nodisco ha scritto:nella sequenza in cui alcuni personaggi si fingono italiani (ed i dialoghi sono in italiano) si è deciso di farli parlare con accento siculo e di cambiare i dialoghi.
Non è che si potesse fare diversamente, è il classico "effetto Padrino". Purtroppo manchiamo di coraggio nel presentare film di questo tipo in lingua originale con sottotitoli (un altro caso del genere che mi viene in mente è Stregata dalla luna).
Stregata dalla luna non l'ho visto.
In "Un pesce di nome Wanda" un problema analogo è stato risolto in maniera brillante, a mio parere, sostituendo l'italiano con lo spagnolo (la lingua parlata da John Cleese per sedurre Jamie Lee Curtis, intendo).
In "Come uccidere vostra moglie", che è stato citato prima, Virna Lisi da italiana è diventata greca in modo da mantenere il divario linguistico.
Non l'hanno fatta parlare in siciliano, perdìo.
Parlando di queste cose è impossibile non pensare ai vergognosi doppiaggi dei Monty Python fatti dal Bagaglino.

Avatar utente
genbu
Kodama
Kodama
Messaggi: 1280
Iscritto il: gio giu 09, 2005 2:47 pm
Località: Roma

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da genbu » lun ott 26, 2015 6:52 pm

Clip della tomba delle lucciole : 4 6

PS: se dovete parlare di doppiaggi in generale... forse è meglio farlo qui viewtopic.php?f=21&t=3785&start=60
"Durante la mia fanciullezza i dolori e le gioie superavano quelli di ogni altro. Cantavo e piangevo senza ragione, ma sempre sinceramente. Con l'età mi sono guastato. Ma la mente del bambino ritorna in me durante i sogni." Gong Zizhen

Avatar utente
nodisco
Membro
Membro
Messaggi: 163
Iscritto il: mer mag 27, 2015 10:06 am

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da nodisco » mar ott 27, 2015 12:18 pm

genbu ha scritto:Clip della tomba delle lucciole : 4 6
Vedo che ora c'è anche il Clip n. 1: 1

Se ho capito bene all'inizio Seita dice "A dire che ti spiace tanto se poi verrai spazzata via dalle bombe non vorrò saperne: svelta, sali in spalle".

Cosa vuol dire?

Avatar utente
Shi no Tenshi
Membro
Membro
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2014 1:33 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Shi no Tenshi » mar ott 27, 2015 12:51 pm

Mmmh, potrebbe voler dire "Poi non voglio che inizi a lamentarti di non voler essere spazzata via dalle bombe"?
Ma forse quel "A dire che" si riferisce alla prima persona, o almeno così sembra, visto che la frase termina con "non vorrò saperne." in quel caso assume il senso di "Non vorrò saperne di dire che..."

Avatar utente
Sayonara no Natsu
Membro
Membro
Messaggi: 149
Iscritto il: lun mag 12, 2014 4:59 pm

Re: Hotaru no Haka - precisamente in italiano

Messaggio da Sayonara no Natsu » mar ott 27, 2015 1:29 pm

Sbaglio, o avverto un sottile velo d'ironia nelle tue parole, nodisco? XD

Comunque, anche se pure a me sembra un po' strana come frase, la trovo lo stesso piuttosto comprensibile.

Spero di non fare una non-tanto-simpatica gaffe, ma io intendo una cosa tipo "se verrai spazzata via dalle bombe e (a quel punto) dirai che ti dispiace tanto (per il fatto di essere stata "spazzata via"), non vorrò saperne". Come dire che se non va al rifugio antiaereo e fa una brutta fine per questo, Seita non si curerà delle (future e immaginarie) lamentele di Setsuko, credo.
Ultima modifica di Sayonara no Natsu il mar ott 27, 2015 3:03 pm, modificato 1 volta in totale.
Benjamin was the only animal who did not side with either faction. He refused to believe [...] that the windmill would save work. Windmill or no windmill, he said, life would go on as it had always gone on– that is, badly.

Animal Farm

Rispondi