Social


Studio Ghibli
Italian Fan Site

su Google+

Nausicaä della valle del vento

Nausicaä della valle del vento

Nausicaä della valle del vento

Nausicaä della valle del vento
(Kaze no Tani no Nausicaä)
(風の谷のナウシカ)

Regia: Hayao Miyazaki 
Prima cinematografica: 11/03/1984
Casa di produzione: Studio Top Craft
Lingua disponibile: Italiano
Distribuzione (in Italia): Buena Vista Home Entertainment

La produzione iniziò nel 1983, grazie a Toshio Suzuki che convinse la società Hokuhodo a finanziare la versione animata di Kaze no Tano no Nausicaa, sostenendo che il fumetto fosse stato un successo editoriale con 500.000 copie vendute (in realtà erano state soltanto 50.000!). Il lungometraggio vedeva Takahata come produttore presso il glorioso Studio Top Craft. Il film incassa la cifra record di 742 milioni di Yen e sfonda anche nell’allora neonato mercato dell’ Home Video.

La storia:
“Sono trascorsi ormai mille anni dai giorni in cui i paesi più potenti del mondo si erano distrutti l’un l’altro. Quasi tutto il pianeta era stato coperto da una foresta velenosa soprannominata ‘La Giungla Tossica’”. Il destino del mondo è segnato – come racconta la voce narrante all’inizio del film – ma i pochi sopravvissuti credono ancora nella leggenda: “Un uomo vestito d’azzurro scenderà dal cielo e radunerà attorno a sé tutti coloro che sono ancora vivi al mondo e li condurrà a nuove terre, a terre incontaminate e pure”. Il lungometraggio narra la storia di Nausicaa, principessa della Valle del vento, una delle poche aree del pianeta non ancora contaminate dalla Giungla Tossica, nella quale vivono degli insetti enormi e che contribuiscono a seminare morte nella popolazione terrestre già stremata sia dal disastro ambientale sia dalle continue lotte tra i clan dei sopravissuti.

Trailer:

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi